Quotidiano | Categorie: Eventi, Teatro

TetrAgonia, il nuovo evento dell'associazione Fermento

Di Nicolò Dalle Molle Giovedi 8 Maggio 2014 alle 16:10 | 0 commenti

ArticleImage

Un’esperienza iniziata quasi per gioco sul web con il blog Sotterfugi.org che si è trasformata prima in una collana digitale e diventa ora uno spettacolo teatrale, per quanto sia riduttiva questa definizione. Domenica sera alle 20.30 presso il Bocciodromo di via Rossi a Vicenza verrà messo in scena dall’associazione Fermento lo spettacolo teatrale TetrAgonia: un nuovo, l’ennesimo esperimento culturale.

Un amalgama multimediale di reading, musica e illustrazione che porterà in scena quattro racconti scritti da Riccardo Dal Ferro per il blog Sotterfugi e illustrati da Marco Pasin. Atmosfere gotiche, visioni oniriche e narrazioni metropolitane pervaderanno lo spettacolo e proietteranno il pubblico in una dimensione nuova, per un’esperienza davvero particolare. Ad arricchire la performance multimediale, la cui regia è affidata all’esperto Max Taurino, le musiche di Giovanni Carollo, i costumi di Chiara Trentin per una scenografia parte integrante dello spettacolo.

L’obiettivo è quello di immergere gli spettatori nei racconti che prenderanno vita durante la serata, superando i confini delle categorie di reading, concerto, illustrazione, teatro. Un’esperienza a trecentosessanta gradi che si propone di stupire oltre misura il pubblico.

I racconti sui quali è basato TetrAgonia sono: Ladybird, Il gondoliere, Aerials, Manifesto.

(Nella foto: Max Taurino e Riccardo Dal Ferro) 


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network