Quotidiano | Categorie: Associazioni, Lavoro

Sul GdV Nursind a Pavesi «L'accordo proposto non è conveniente». Ma la Fials contesta ad Andrea Gregori la mancata citazione della sua azione

Di Note ufficiali Sabato 15 Luglio alle 22:08 | 0 commenti

ArticleImage

La Segretria di Vicenza della FIALS (Federazione Italiana Autonomie Locali e  Sanità) ci invia la nota che pubblichiamo di seguito a firma del Segretario Giovanni Crestani e del Coordinatore RSU FIALS Roberto Cardascia  
In data odierna è apparso sul Giornale di Vicenza un articolo (che pubblich9amo in fondo a questa nota) che menzionava le RSU dell'attuale ULS8 in modo del tutto inesatto e/o incompiuto. Che possa capitare ad un non addetto ai lavori ci può stare, "errare humanum est", ma che a cimentarsi su una informazione non corretta sia un Segretario, la cosa diventa sospetta. Sarà forse perché proprio la FIALS è stata a dare l'avvio della trattativa per le progressioni orizzontali con la prima richiesta presentata la tavolo della contrattazione?

O forse perché la FIALS si occupa di tutti i lavoratori senza distinzione (non esistono solo gli infermieri, ma anche gli operatori, gli OSS, gli addetti alla portineria, gli autisti di ambulanza, gli amministrativi, i dirigenti, ecc...).

Sempre dall'intervento apparso sul Giornale di Vicenza si apprende che la RSU regolarmente riunitasi a giugno con voto unanime ha scelto la strada della contrattazione. Bisognerebbe anche dire che è la strada prevista dal contratto. E comunque visto che non viene menzionata la FIALS delle due l'una: o la FIALS era assente oppure non ha votato per quella metodologia. In ogni caso il voto non può essere considerato unanime. Ma se unanime era perché non è stata menzionata la FIALS presente all'incontro?
La FIALS è' libera e si occupa solo ed esclusivamente dei lavoratori.
La FIALS era presente, ha tentato di convincere circa l'opportunità della necessità di dare seguito alle progressioni e sostenere la corretta retribuzione e turnazione di chi lavora; forse questo atteggiamento propositivo non è piaciuto a qualcuno. Rallentare i tempi della contrattazione vuol dire che i lavoratori non vedono alcun beneficio mentre il loro denaro rimane a disposizione dell'Amministrazione. A chi giova tutto ciò?
Comunque sia, qualcuno vuole estromettere e zittire la FIALS, noi ci siamo eccome se ci siamo.

 

*SANITA'. Gli straordinari non pagati all'Ulss 8
Nursind a Pavesi: «L'accordo proposto non è conveniente»
Gregori: «Sembra non si voglia raggiungere una soluzione»

Dopo le dichiarazioni del direttore generale dell'Ulss 8 Giovanni Pavesi sugli straordinari non pagati dal 2001 è la volta del Nursind a prendere posizione. «Il direttore generale dell'Ulss 8 Berica minaccia di interrompere i rapporti con i sindacati che in una logica di confronto dialettico e tecnico, invece, sono alla ricerca di una soluzione equilibrata e che riconosca il lavoro di chi ogni giorno è in corsia», si legge in una nota. «Pavesi ancora una volta prende posizione sulle vertenze sindacali senza essere informato. Confonde i piani ed i ruoli dei soggetti deputati alla contrattazione - spiega il segretario provinciale del Nursind, Andrea Gregori -. La strada della contrattazione con l'azienda è stata scelta dalla Rsu regolarmente riunitasi a giugno, con voto unanime di tutti i gruppi che la compongono (Cgil, Cisl, Uil, Nursind, Usb). E con l'occasione, in merito alle fasce di attribuzione, è stato dato mandato vincolante al coordinatore di non accettare la proposta dell'amministrazione sui 50 punti, ma al massimo 35 per la valutazione». «Le dichiarazioni sulle presunte responsabilità di alcuni soggetti piuttosto che altri - sottolinea Gregori - sono solo strumentalizzazioni di un'amministrazione incapace di arrivare al negoziato, cosa peraltro mai verificatasi con i precedenti direttori generali. Alla luce di questo non possiamo che consigliare al dg Pavesi di essere più accorto sulle proprie affermazioni pubbliche ed interne all'azienda, se ha veramente intenzione di negoziare». Entrando nel merito Gregori sottolinea che «l'accordo proposto non è assolutamente conveniente per gli infermieri


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 17:45 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Laura Puppato: “salvaguardia lavoratori grande risultato”

ieri alle 17:44 da kairos
In La giunta di Vicenza chiude il bilancio 2018 con i conti a posto, con Cavalieri e Dalla Pozza lo presenta Variati che aggiunge: lascio al mio successore agendina di indirizzi

Venerdi 17 Novembre alle 00:15 da Kaiser
In Chiara Luisetto candidata segretario provinciale del PD: lettera di sostegno di alcuni giovani riformisti
Gli altri siti del nostro network