Quotidiano |

Spv, il Consiglio di Stato verso il rinvio

Di Redazione VicenzaPiù Martedi 19 Giugno 2012 alle 16:54 | 0 commenti

ArticleImage

L'indiscrezione arriva da palazzo Ferro Fini, sede del consiglio regionale veneto. Ed è tutta da verificare, ma è data per molto sicura. Pare che a Roma il Consiglio di Stato, che oggi doveva pronunziarsi pro o contro lo stop alla Pedemontana Veneta deciso dal Tar Lazio, abbia spostato l'udienza a data da destinarsi. Il tutto con l'accordo tra i due contendenti.

La regione Veneto e il commissariato per la Spv da una parte. Il comune di Villaverla dall'altra; il quale peraltro aveva vinto il ricorso al Tar sotto la precedente amministrazione; mentre quella uscita dalle urne di primavera è di orientamento molto meno dubbioso nei confronti della Spresiano-Montecchio. L'ex sindaco di Villaverla Egidio Bicego del Pdl (in foto) per anni dal canto suo aveva manifestato il proprio parere contrario alla grande infrastruttura. La sua giunta invece, capitanata oggi dal neosindaco Ruggero Gonzo, è molto più incline alla trattativa. Così alla luce di tutto ciò domani il consiglio comunale di Villaverla discuterà anche la questione Spv. Rispetto alla quale il M5S è pronto a chiedere spiegazioni sull'operato della giunta proprio per sapere quali direttive sono state impartite allo staff legale che segue il contenzioso Pedemontana per conto dell'amministrazione Gonzo.

Leggi tutti gli articoli su: Villaverla, Consiglio di Stato, Egidio Bicego, Spv
Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

Mercoledi 16 Agosto alle 18:04 da kairos
In Edilizia residenziale pubblica, Isabella Sala: avviso per l'acquisto di alloggi da parte del Comune di Vicenza

Mercoledi 16 Agosto alle 14:58 da jobtwodott
In Polizze anti catastrofi, Luca Zaia: sono la soluzione

Lunedi 14 Agosto alle 20:25 da kairos
In Canone tv, stavolta Renzi ci ha preso: nel 2016 emersi oltre 5,6 milioni di "evasori", in Veneto quasi 700 mila con saldo a +38,1%
Gli altri siti del nostro network