Quotidiano | Categorie: Politica, Vacanze, Turismo

Soggiorni comunali anziani e famiglie: per M5S alcune associazioni fanno concorrenza sleale

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) Lunedi 31 Marzo 2014 alle 22:15 | 0 commenti

ArticleImage

Daniele Ferrarin, Portavoce Consigliere comunale Movimento 5 Stelle Vicenza, premettendo che il Comune di Vicenza sta organizzando in queste settimane i soggiorni per anziani e famiglie e che «contemporaneamente anche altre associazioni stanno facendo altrettanto, tra l'altro operando all'interno di locali comunali» ha presentato un'interrogazione (pubblicata di seguito*) per sapere se «l'attività di queste associazioni, in tutto simile a quella dei Tour Operator, sia legittima».

Il Consigliere comunale Movimento 5 Stelle Vicenza rileva, quindi, come «in questi giorni sarebbero molti i cittadini che, disorientati da lettere e programmi in tutto simili a quelli trasmessi dal comune di Vicenza, si stanno rivolgendo agli sportelli comunali per avere informazioni e spiegazioni al riguardo di questi soggiorni». Detto questo Daniele Ferrarin arriva al cuore del problema quando chiede di «chiarire se siamo in presenza di una forma di concorrenza sleale da parte di queste associazioni nei confronti delle agenzie viaggi che hanno partecipato al bando di gara indetto dal Comune di Vicenza» tanto più se queste associazioni avessero utilizzato «i locali comunali gratuitamente».


Interrogazione di Daniele Ferrarin, Portavoce Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle Vicenza
Premesso che
Il comune di Vicenza in queste settimane sta organizzando i soggiorni di vacanza per anziani e famiglie
Contemporaneamente alcune associazioni (Il quadrifoglio, Associazione Volontariato Servizi, Senza Frontiere onlus) che occupano stabili comunali, stanno organizzando altri soggiorni vacanze in varie località d'Italia e all'estero, con corposi pacchetti offerta , come quello che ci è stato recapitato in questi giorni e che si allega.
Visto che
la Legge Regionale n.33 del 2002 e il comma 2 dell'art 40 della Legge Regionale n. 11 del 2013 fissano dei limiti numerici e dei paletti ben precisi relativamente all'organizzazione di viaggi esclusivamente riservati ai propri aderenti/associati da almeno due mesi dalla data dell'avvio delle iscrizioni;
Tutto ciò premesso
Chiede al Sindaco e all'assessore competente:
se i soggiorni organizzati da Associazione Volontariato Servizi, il Quadrifoglio, e Senza Frontiere Onlus rispettano la normativa vigente sopra citata;
se le suddette associazioni pagano un canone di affitto e le utenze al comune di Vicenza, per l'utilizzo di locali e stabili comunali
che venga accertato se l'organizzazione dei viaggi organizzati da tali associazioni, che occupano stabilmente locali comunali, non comporti una sorta di concorrenza sleale sia nei confronti delle agenzie viaggi che dei tour operator che hanno partecipato al bando di gara indetto dal Comune di Vicenza;
che si consideri l'eventuale danno all'immagine recato al Comune di Vicenza che si trova nelle condizioni di fornire indicazioni e spiegazioni a molti cittadini confusi che hanno ricevuto da parte di Associazioni territoriali, molteplici proposte di vacanze simili a quelle proposte negli anni dall' Amministrazione Comunale, attraverso comunicazioni anche scritte direttamente al loro domicilio.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network