Quotidiano | Categorie: Associazioni, disabilità

Socialcars, cooperativa vicentina fa nascere il primo autosalone no-profit

Di Redazione VicenzaPiù Martedi 27 Settembre 2016 alle 16:26 | 0 commenti

ArticleImage

L'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII annuncia che Socialcars è il primo punto vendita di veicoli nuovi ed usati gestito da una cooperativa sociale. Permetterà l’attuazione di progetti occupazionali di inclusione sociale per persone adulte con disabilità; l'intermediazione sarà gestita secondo principi di responsabilità etica e di trasparenza. Si potranno acquistare auto allestite per il trasporto accessibile, pensate per persone con mobilità ridotta. È un progetto della Società Cooperativa Rinascere di Dueville(PD) , nata nel 1993 su iniziativa della Comunità Papa Giovanni XXIII e socio di Banca Popolare Etica.

Verrà inaugurato venerdì 30 settembre alle 16 in via Roma 73 a Fontaniva (PD). Socialcars non ha scopo di lucro e si propone di "perseguire l’interesse generale della comunità: la promozione umana, l’integrazione sociale dei cittadini, lo sviluppo di uno spirito mutualistico e solidale”. Sarà punto espositivo ufficiale della Azienda Olmedo Special Vehicles , leader nel settore dell’allestimento di automezzi per la mobilità accessibile in Italia ed Europa.
Spiega Walter Leo, responsabile del progetto, che della sfida di fondare un autosalone solidale ha fatto uno scopo di vita:  «Rinascere lancia Socialcars per dimostrare che è possibile, anche in questo settore, lavorare in modo etico e trasparente. Tutti i nostri utili saranno reinvestiti nelle attività di reinserimento lavorativo della Cooperativa. L’adesione alla community “ Non prendermi per il chilometro ”, attraverso il rispetto di un codice etico, garantirà la vendita di veicoli con chilometri autentici; valuteremo anche l’usato non attrezzato per il passaggio al trasporto di persone allettate o disabili»
«Grazie alla collaborazione con For Dealer srl , azienda nata da un progetto dell’Unione Nazionale dei Consumatori – continua Walter Leo –, saremo in grado di garantire ai clienti un acquisto consapevole dell’usato attraverso preventivi, dichiarazioni di conformità e garanzie reali e trasparenti».
Per l’assistenza pre e post vendita Socialcars si avvarrà della collaborazione dell’Officina Zanini snc di San Pietro in Gu (PD), autorizzata Olmedo.
L’autosalone no-profit verrà inaugurato su un’area di circa 400 mq, con la presenza di Alfredo Bellucci, fondatore “Non prendermi per il chilometro” ed i rappresentanti delle aziende coinvolte. Sarà occasione per approfondire il progetto e provare i prodotti.

Leggi tutti gli articoli su: Dueville, Socialcars, Walter Leo, Cooperativa Rinascere

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network