Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Siti UNESCO del Veneto, accordo Regione e IUAV per valorizzare l'esistente e supportare nuove proposte

Di Note ufficiali Giovedi 14 Dicembre 2017 alle 16:10 | 0 commenti

ArticleImage

Sarà l'università Iuav di Venezia a mettere a disposizione professionalità, studi e competenze per valorizzare i siti Unesco del Veneto e sviluppare nuove proposte di candidatura. Questo l'obiettivo dell'accordo di programma siglato tra il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, e il rettore dell'istituto universitario veneziano, Alberto Ferlenga.

"Il Veneto è una delle regioni italiane con il maggior numero di eccellenze culturali e ambientali che l'Unesco ha riconosciuto patrimonio dell'Umanità. E altri siti sono candidati al riconoscimento internazionale, come le colline di Conegliano e Valdobbiadene e i cicli di affreschi trecenteschi della Padova medievale", dichiara il presidente Zaia.

"Con questa iniziativa - prosegue il presidente - la Regione potrà avvalersi delle conoscenze e delle capacità progettuali dei docenti e degli studenti dell'istituto universitario di architettura di Venezia per sviluppare forme ottimali di promozione e gestione dei siti Unesco già riconosciuti e per supportare le nuove proposte di candidatura. La collaborazione con l'università veneziana ci aiuterà a qualificare al meglio il lavoro di squadra per valorizzare le bellezze del nostro territorio."

I siti protetti dall'Unesco in Veneto attualmente sono sette: Venezia e la sua laguna, l'orto botanico di Padova, Vicenza e le ville palladiane, Verona, le Dolomiti, i siti palafitticoli dell'arco alpino e le opere di difesa veneziane tra ‘500 e ‘600. A questi potranno aggiungersi, se le proposte di candidatura supereranno il vaglio dell'organismo internazionale, le colline del Prosecco e Padova ‘urbs picta'. Altre proposte di candidatura sono già in cantiere.

L'accordo di programma con lo Iuav prevede un impegno finanziario di 26.500 euro.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network