Inchieste | Quotidiano |

Sinist dest, avanti sex: i ragazzi delle Fornaci “Rosse” a Vicenza su sesso e politica

Di Pietro Rossi Giovedi 24 Settembre 2015 alle 23:30 | 0 commenti

 

Cupido ha la tessera di partito? E cioè quanto è importante l'appartenenza politica nella coppia e quanto conta l'ideologia? Sui rapporti "trasversali" rispondono le ragazze e i ragazzi della sinistra vicentina che abbiamo intervistato al Parco delle Fornaci durante il festival "Fornaci Rosse". Ecco il video a completamento dell'inchiesta "Sinist dest, avanti sex" presente sul numero di settembre di Vicenzapiù Magazine da oggi in edicola. 

I ragazzi danno molta importanza al rapporto sentimentale, che considerano fondamentale più del sesso. Sembra scontato dirlo, ma in realtà non è una cosa da poco. In un rapporto, secondo loro, ci deve essere assolutamente una corrispondenza anche di ideali. Alcuni, però, non escludono che questi ideali possano in qualche modo esserci anche nella destra più moderata e che quindi abbiano la capacità di coesistere con i loro. In poche parole, sotto a qualsiasi divisa, c'è l'uomo o la donna con differenze di visione "sociale" più che ideologica. Più timidi e riservati, i ragazzi la buttano sullo scherzo ma in mezzo alle loro "confessioni" si intuisce che preferiscono di gran lunga la donna di sinistra a quelle di destra.
Le ragazze, invece, pur nel clima di gioco del "raid giornalistico", affrontano l'argomento in maniera più "seria". Non escludono a priori il sesso con un uomo di destra, "basta che non sia di destra estrema". Il maschio della destra moderata sembra avere più chanche, ma comunque sempre meno dell'uomo schierato nella loro stessa area politica.L'apertura verso idee diverse è uno dei segni distintivi della nuova generazione della sinistra che sta lasciando alla spalle definitivamente dogmi ideologici, biogottismi e relative frustrazioni che per anni hanno segnato nel profondo la società italiana.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network