Quotidiano | Categorie: Politica

Silvano Giometto lancia Leonardo Bano come suo erede e candidato sindaco di Vicenza

Di Citizen Writers Martedi 2 Gennaio alle 10:51 | 1 commenti

ArticleImage

Gentile direttore, caro Coviello, amico fidato di tante battaglie con il compagno ripudiato. Sarà Leonardo Bano questa volta ad affrontare le insidie contro le molli capacità di questa merce politica avariata. E le sue innovazioni, sovrastanti per genialità sulle immobili proposte degli avversari (come lo è stato per i No privilegi politici), saranno le uniche a dare una speranza a questa città invasa da paura, droga, criminalità e tra breve, con la chiusura dei negozi in Corso Palladio, a quel che sicuramente resterà delle tracce sedimentarie del centro storico. Il 31 in Via IV Novembre abbiamo presentato Leonardo Bano come candidato a  prossimo Sindaco di Vicenza.

E' mancato solo lo slancio feroce della sarcastica prosa contro i politici e la politica a tributare il successo nei distinguibili tabelloni di Ponte degli Angeli a Vicenza che ora, superbamente, battono alla città l'immagine del futuro Sindaco di Vicenza. La scelta particolare di rappresentare solo l'immagine del candidato è un segno rivelatore della volonta' di ricostruire Vicenza non sulla precedente isteria distruttiva, ma su solide basi di collaborazione con altri partiti. Non saranno poche le difficoltà e contrarietà che si dovranno affrontare nei prossimi quattro anni ma le ferme convinzioni e l'originalità del gruppo, in caso di vittoria, toglieranno dagli affanni molti e molti cittadini.
Ai vicentini in primavera la scelta!

Silvano Giometto


Commenti

Inviato Martedi 2 Gennaio alle 12:44

Allora siamo apposto! Arrivano i pompieri a "smorsare" i foghi. Amen. Vicenza, città Bellissima, si può affidare a ...certi personaggi pirandelliani?
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network