Quotidiano | Categorie: Fatti

Sergio Berlato: "La vita e la famiglia vanno difese e sostenute"

Di Redazione VicenzaPiù Giovedi 18 Maggio alle 15:39 | 0 commenti

ArticleImage

"Per noi la difesa della vita e il sostegno della famiglia e della natalità sono priorità." A dichiararlo Sergio Berlato Coordinatore per il Veneto di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, "trovo pienamente condivisibile la scelta di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale di confermare la propria adesione alla Marcia per la Vita a Roma il 20 maggio, così come altrettanto condivisibile e corretta è la scelta di farlo senza utilizzare simboli e bandiere di partito. La vita umana è sacra e quindi assolutamente intoccabile dal concepimento alla morte naturale, - prosegue Sergio Berlato - senza alcuna eccezione, alcuna condizione, alcun compromesso.

Come politico , ma soprattutto come uomo, padre e nonno, affermo la mia contrarietà a normative e azioni in genere che vadano contro la legge naturale, - prosegue Sergio Berlato - e sono altrettanto contrario alla manipolazione mediatica e culturale atta a far passare come "normali" atteggiamenti contro-natura. La funzione dello Stato è di rispettare e promuovere i diritti umani di tutti i cittadini, - conclude Sergio Berlato - senza discriminazioni di alcun genere, tanto meno di età o impossibilità di agire".

Leggi tutti gli articoli su: Sergio Berlato, Fratelli d'Italia, alleanza Nazionale
Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

oggi alle 18:04 da kairos
In Edilizia residenziale pubblica, Isabella Sala: avviso per l'acquisto di alloggi da parte del Comune di Vicenza

oggi alle 14:58 da jobtwodott
In Polizze anti catastrofi, Luca Zaia: sono la soluzione

Lunedi 14 Agosto alle 20:25 da kairos
In Canone tv, stavolta Renzi ci ha preso: nel 2016 emersi oltre 5,6 milioni di "evasori", in Veneto quasi 700 mila con saldo a +38,1%
Gli altri siti del nostro network