Quotidiano | Categorie: Eventi

Schio, il gospel inglese e italiano insieme per beneficenza IDMC & New Generation Gospel Crew per Team For Children Vicenza Onlus

Di Comunicati Stampa Giovedi 18 Maggio 2017 alle 11:04 | non commentabile

ArticleImage

Due importanti Cori gospel con rispettive band: sessanta artisti sul palco con una finalità benefica "Vicenza Ospitale". Una serata di grande musica e lode. Ecco quello che accadrà a Schio sabato 20 maggio, quando al Teatro Astra, con inizio alle 20.30, con ingresso libero, si esibiranno eccezionalmente insieme il coro gospel londinese IDMC e gli italiani New Generation Gospel Crew. Gli IDMC, tra le più conosciute formazioni gospel del Regno Unito, fondati e diretti da John Fisher, in passato si sono già esibiti in Italia; questa volta lo faranno assieme ai New Generation Gospel Crew, diretti da Federico Fiorentin, grazie al rapporto che da tempo esiste tra i due cori.

A beneficiare di questo grande concerto sarà "Team for Children Vicenza Onlus", importante realtà benefica che nasce dall'unione di forze di tante famiglie e di tanti volontari che offrono il proprio tempo, l'impegno, l'entusiasmo e la propria esperienza personale per aiutare i bambini colpiti da tumori. L'aiuto si concretizza offrendo supporto medico, psicologico, emotivo, affettivo ed economico alle famiglie colpite dalle patologie oncoematologiche pediatriche.

L'ingresso al concerto è libero e quanto raccolto attraverso le donazioni contribuirà alla Mission 2017 di "Team for children Vicenza Onlus": realizzare, in collaborazione con la Direzione dell'Ulss Berica 8 e il Reparto di pediatria di Vicenza, una Casa di accoglienza VICENZA OSPITALE per offrire alloggio alle famiglie con i propri cari in cura all'ospedale e in difficoltà per le trasferte a Vicenza.

A dare il loro concreto sostegno all'iniziativa artistica e solidale, che gode dell'importante patrocinio del Comune di Schio, sono stati Unicomm S.r.l. di Dueville, Farmacia Fecchio di Camisano Vicentino, Forgital Group di Velo d'Astico, Net 1 Point di Dueville, Palladio Group di Dueville, MetroTecnica S.r.l. di Schio, Orchestra Giovanile Vicentina di Vicenza, Farmacia Campedello di Vicenza.

Gli IDMC sono un gruppo di dinamici e talentuosi cantanti e musicisti, fondato nel 1994 da John Fisher, direttore del coro. Tra le personalità più conosciute e stimate nel campo della Gospel Music britannica, Fisher ha collaborato con artisti del calibro di Chaka Khan, Mica Paris, Denis Williams, Ruby Turner, Alexander O'Neal e il London Community Gospel Choir. Durante questi 23 anni di attività il coro ha avuto l'opportunità di esibirsi in contesti prestigiosi, quali ad esempio i Giochi Olimpici del 2012, il matrimonio di Luciano Pavarotti, i tour inglesi di Michael Bublé e Jason Mraz, oltre che in numerosi concerti, festival e tour in Europa, Stati Uniti e Caraibi. Spesso ospiti in trasmissioni televisive e radiofoniche e protagonisti di spot pubblicitari tra cui KFC Sainsbury's e McDonalds, gli IDMC hanno realizzato ben 15 progetti tra singoli, album e DVD. Inseriti di diritto nella top 5 dei migliori cori gospel del Regno Unito, vantano oltre 100 spettacoli ogni anno, tra tour, concerti, festival, workshop e performance private. Grazie alla loro elevata esperienza e professionalità, sanno contagiare con la loro energia, coinvolgendo in uno spettacolo appassionante dal quale traspare sempre un forte messaggio di amore, gioia e speranza.

I New Generation Gospel Crew sono una formazione vicentina sorta nel 2009 che propone un coinvolgente repertorio di gospel contemporaneo portando in scena 40 coristi e 5 musicisti. Nel 2015 hanno ricevuto, tra gli altri premi, il Gospel Music Award of Italy come miglior coro gospel italiano. L'anno precedente era stato il direttore Federico Fiorentin a vincere il Gospel Music Award of Italy come miglior direttore di coro gospel in Italia. Oltre alla qualità delle loro esibizioni e all'attualità del repertorio proposto, i New Generation Gospel Crew riescono a instaurare ovunque un rapporto emozionale molto diretto con il pubblico, concretizzando quella lode totale fatta di musica e preghiera che è il gospel. Dal 2009 a oggi la formazione ha maturato una grande esperienza grazie a moltissime esibizioni, che si sono tenute in piazze e teatri prestigiosi, con partecipazioni importanti e ampi riconoscimenti.

E' possibile prenotare i propri posti a teatro, massimo 4, inviando una mail all'indirizzo: [email protected]

Per informazioni:

www.newgenerationgospel.it

https://it-it.facebook.com/newgenerationgospelcrew/

[email protected]






Commenti degli utenti

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network