Quotidiano | Categorie: Animali

Sanzioni per caccia e pesca, Sergio Berlato: nessuno spazio agli estremisti

Di Emma Reda Giovedi 10 Novembre 2016 alle 17:25 | 0 commenti

ArticleImage

Di seguito le dichiarazioni di Sergio Berlato, Consigliere regionale del Veneto, Presidente Terza Commissione Consiliare permanente, Coordinatore per il Veneto di Fratelli d’Italia-An sulle audizioni convocate per venerdì 11 novembre p.v. presso la Terza Commissione consiliare per discutere di un argomento che ha scatenato vibranti proteste nel mondo animal-ambientalista più estremista
Mentre gli animalisti estremisti continuano a molestare i Consiglieri regionali del Veneto con centinaia di e-mail provenienti dagli indirizzi di posta elettronica più fantasiosi, ho ritenuto opportuno, in qualità di Presidente della Terza Commissione consiliare, oltre che promotore dei progetti di legge che mirano a sanzionare l’impedimento intenzionale dell’attività venatoria e della pesca, convocare delle audizioni per ascoltare le opinioni di tutte le categorie economiche e sociali interessate.

Considerato l’aumento di casi in cui onesti cittadini impegnati nell’esercizio di attività lecite e autorizzate, sono stati oggetto di molestie, intimidazioni e a volte anche di vere e proprie violenze da parte di estremisti animalisti, riteniamo sia giunto il momento che le Istituzioni diano una pronta risposta. Pare circolino notizie su manifestazioni di protesta che dovrebbero tenersi sotto la sede del Consiglio regionale il giorno delle audizioni invito ovviamente i miei colleghi consiglieri a non allarmarsi perché come al solito, sempre se le manifestazioni avranno luogo, le “folle oceaniche” saranno composte al massimo da poche decine di soggetti. Mentre qualcuno urla, noi preferiamo raccogliere le opinioni e i suggerimenti di tutte le categorie interessate, compreso il mondo ambientalista propositivo e non estremista.
Vogliamo ribadire che in Veneto non è ben accetta alcuna forma di estremismo e non saranno certo le discutibili convinzioni di chi ritiene un “diritto” impedire lo svolgimento di un’attività lecita esercitata nel rispetto delle normative vigenti, ad impedirci di assumere scelte volte a tutelare gli onesti cittadini, punendo invece chi non rispetta le regole del vivere civile.

Leggi tutti gli articoli su: Sergio Berlato, caccia, Pesca, Animalisti

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network