Quotidiano | Categorie: Famiglia

Riempimi di gioia 2016, la raccolta di cibo donato raggiunge le 23 tonnellate. 8 in meno dell'anno scorso

Di Redazione VicenzaPiù Venerdi 23 Dicembre 2016 alle 14:43 | 0 commenti

ArticleImage

Il Comune di Vicenza rende noto che si è conclusa con circa 23 tonnellate di generi alimentari raccolti per le famiglie in difficoltà “Riempimi di gioia”, l'iniziativa di solidarietà organizzata dall’assessorato alla comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza con l'ausilio del Gruppo volontari della protezione civile del Comune e numerose realtà del volontariato, tra cui oltre 140 Fanti di Vicenza e molte associazioni d'Arma. “Anche quest'anno l'iniziativa ha avuto un riscontro importante e generoso da parte della città – ha dichiarato l'assessore Isabella Sala -. I dati dimostrano che nonostante la crisi economica, che sta ancora incidendo in modo rilevante sui consumi, e le diverse occasioni in cui i cittadini sono chiamati a contribuire in iniziative di solidarietà, non ultimo per il terremoto recente nelle Marche, la città e il territorio rispondono con grande generosità e partecipazione a iniziative conosciute e condivise".

"Va rinnovato il nostro grazie sincero a tutti coloro che hanno contribuito in diversi modi, secondo le proprie sensibilità e specificità, alla riuscita di questo evento. Vedere esempi di solidarietà in persone che desiderano ricambiare l'aiuto ricevuto quando avevano bisogno, e tanti piccoli esempi di aiuto reciproco fa essere orgogliosi di appartenere a questa città che sa essere comunità. Desidero ringraziare il gruppo Pedon che per festeggiare il 2017 ha donato 1000 confezioni di lenticchie, in occasione dell'anno mondiale delle Nazioni Unite dedicato ai legumi, elemento accessibile dal punto di vista economico e di grande valore nutrizionale. Un segnale importante che mi auguro in futuro sarà dato anche da altre aziende – ha concluso Sala”. Complessivamente sono state raccolte circa 23 tonnellate di generi alimentari, suddivise in 8 di pasta, 2,5 di sughi e pelati, 2,5 di prodotti in scatola e 1,5 tonnellata di latte. Gli altri prodotti donati si suddividono in alimenti per la prima infanzia, zucchero, sale, biscotti, caffè e altri solubili. Dei 37 supermercati e ipermercati coinvolti, 23 sono stati aperti anche nella giornata di domenica. Sono stati oltre 300 i volontari che si sono alternati sabato e domenica nei tre turni di presenza e nel lavoro di stoccaggio e preparazione del materiale, mentre sono stati 30 quelli che martedì e mercoledì scorsi hanno distribuito gli alimenti raccolti principalmente alle parrocchie cittadine e ai principali enti di assistenza (CRI, frati di Santa Lucia, Mezzanino). La distribuzione degli alimenti sta avvenendo attraverso il coordinamento tra i servizi sociali e le parrocchie, che si fanno insieme garanti che l'aiuto arrivi a chi effettivamente ne ha bisogno. Si stima che saranno 3000 le famiglie aiutate nei prossimi mesi. Le associazioni che hanno effettuato la raccolta sono le seguenti: Agesci – scout Vicenza 14, Agesci – scout Vicenza 8, Ass. Alpini di Laghetto, Ass. Alpini Anconetta, Ass. Ozanam onlus - “Il Mezzanino”, Ass. culturale islamico "ETTAWBA", Ass. Genio e trasmissioni, Ass. Native Onlus, Ass. Naz. Del Fante Fed. Prov di Vicenza, Ass. Nazionale Bersaglieri, Ass. Nazionale Marinai d'Italia, Ass. Sottoufficiali, Atletica Vicentina, Blu Emergency Onlus, CISOM – Corpo di Soccorso dell'Ordine di Malta, Croce Rossa Italiana, Gruppo sportivo non vedenti Vicenza, Istituto Rossi, Italbras, Marathon Club, Pantere, Parrocchia di San Paolo, Parrocchia di San Pietro Apostolo, Parrocchia Ospedaletto, Prot. civile Nucleo Volontari AN Carabinieri, Unitalsi. Molti i soggetti che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento. Fra questi Leodari pubblicità che ha anche inserito un ringraziamento negli schermi digitali della città, e il Vicenza Calcio.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network