Quotidiano | StranIeri, italiani oggi | Categorie: Politica

Profughi a Recoaro, manifestazione a favore dell'accoglienza: aderiscono Cgil, Usb, Sinistra Italiana e Senza Confini

Di Edoardo Pepe Giovedi 3 Novembre 2016 alle 15:13 | 0 commenti

ArticleImage

Manifestazione questa sera 3 novembre dalle ore 20.30 del comitato Alto Vicentino Accoglie, una realtà che vede diverse sigle accomunate da un senso di responsabilità e di volontà di governo del fenomeno dei profughi. Aderiscono la Cgil, Usb, Sinistra Italiana e l’Associazione Senza Confini che, inoltre, invita la popolazione dell’Alto Vicentino domani venerdì 4 novembre a ritrovarsi alle ore 18 davanti l’albergo Al Bersagliere (via Campogrosso) per un presidio pacifico e un incontro accogliente con migranti e richiedenti asilo.

“Vogliamo dare un segnale come Cgil  partecipando alla mobilitazione di “Alto Vicentino Accoglie” e invitando in particolare tutti i cittadini di Recoaro domani sera giovedì: noi recoaresi e vicentini non vogliamo farci strumentalizzare da organizzazioni che in modo populistico fanno leva sulle paure delle persone!”. Lo afferma il recoarese Giuliano Ezzelini Storti, responsabile della Camera del lavoro della Vallata dell’Agno. “Il segnale che volgiamo dare è che esiste (e faremo di tutto perché si manifesti) una Recoaro che non accetta di essere strumentalizzata dalla destra xenofoba e razzista!. Avremmo voluto che gli organizzatori coinvolgessero i recoaresi in modo più diretto, ma poiché vi è un gruppo definito Prima Noi che vuole trasformare Recoaro venerdì sera in una nuova Gorino, è giusto partecipare alla manifestazione per sottolineare che Recoaro è una cittadina a vocazione turistica e quindi accogliente! Dobbiamo lanciare comunque una critica al governo italiano per come sta gestendo il fenomeno”, conclude Ezzelini Storti: “non si può imporre al territorio 50 migranti senza ragionare sul come arrivano questi profughi a Recoaro e quale tipo di accoglienza realizziamo. E’ proprio su questo meccanismo che si innesta la propaganda delle forze xenofobe e razziste. Quindi partecipiamo anche per criticare la gestione governativa del fenomeno dei profughi!”.

Giovedì 3 novembre alle 20.30 a Recoaro Terme anche Sinistra Italiana manifesterà: "a fianco di tutti coloro che intendono l'accoglienza dei migranti un valore fondamentale. Contro la chiusura della società, per una riscoperta dell'umanità che contraddistingue l'uomo, siamo contro ogni forma di razzismo e fascismo, contro ogni discriminazione e a favore dell'uguaglianza di ogni popolo. Pari dignità, una sola razza: quella umana", dice Keren Ponzo, segretaria provinciale.

Leggi tutti gli articoli su: cgil, Recoaro, Usb, profughi, Sinistra Italiana, Senza Confini

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network