Quotidiano | Categorie: Politica, Ambiente

Noleggio di emergenza di condizionatore per Palazzo Trissino, Daniele Ferrarin di M5S a Variati e Bulgarini: manca l'Energy manager

Di Redazione VicenzaPiù Domenica 13 Agosto alle 20:00 | 1 commenti

ArticleImage

Mancano pochi mesi alla fine della gestione Achille Variati - Jacopo Bulgarini d'Elci della "cosa pubblica" a Vicenza, scrive nella nota che pubblichiamo Daniele Ferrarin, Portavoce consigliere comunale M5S Vicenza. E' tempo di bilanci, di cosa è stato fatto e di cosa lasciano dopo 10 anni di gestione. Il Movimento 5 Stelle avrà occasione di evidenziare quanto di positivo e negativo è stato fatto in questi anni. La propaganda è stata usata abbondantemente in settori di immediato impatto mediatico. Gravi, invece, sono state le insufficienze gestionali che l'Amministrazione Variati non ha saputo risolvere e che avrebbero dato sicuri vantaggi ai cittadini in termini di costi dei servizi. La struttura del Comune non risponde ai nuovi modelli organizzativi necessari per politiche di contenimento dei costi e del risparmio energetico.

Il risparmio energetico è infatti la prima "risorsa" a disposizione di chi non ha risorse energetiche proprie.
​L' assenza della figura dell'Energy Manager nell'organizzazione dirigenziale del Comune è un chiaro segnale di come la Giunta Comunale non abbia saputo sviluppare in tutti questi anni politiche energetiche coerenti per il rispetto dei protocolli sottoscritti a livello internazionale dal nostro Paese.
Aver dato direttamente alle partecipate la gestione dei servizi e la fornitura di acqua, luce e gas presuppone la presenza di un controllo interno che allo stato attuale non esiste.


Comune di Vicenza

Consiglio Comunale

Movimento Cinque Stelle

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale

Al Sig. Sindaco

Al Sig. Assessore Delegato

Interrogazione

Premesso che


• E' notizia pubblica che l'Amministrazione Comunale abbia noleggiato una ​struttura refrigerante in grado di raffrescare l'intero Palazzo Trissino sede municipale;
• Vengono segnalati, inoltre, gli eccessivi consumi energetici che l'impianto esistente produceva;
• E' evidente che il tutto avviene con la l'urgenza dovuta alla stagione estiva ;
• appare altresì, evidente, ancora una volta , che l' Amministrazione agisce priva di una normale ​programmazione in materia e che i costi di questo ricadono sui cittadini;
• da una lettura attenta degli incarichi dirigenziali del Comune si evidenzia che a nessuno è affidato l'incarico di Energy Manager;
• In Italia la legge obbliga gli Enti Pubblici a designare un Energy Manager;
• L'obbligo riguarda i Comuni che abbiano consumi di energia superiori a 1.000 tonnellate ​equivalenti di petrolio. Questi consumi sono raggiunti, in genere, dai Comuni con oltre 10.000 ​abitanti o che abbiano un costo energetico annuale superiore a 500.000 euro.
• L'Energy Manager ha i seguenti compiti: stipula dei contratti di fornitura di energia ​monitoraggio dei consumi, monitoraggio della stato degli impianti, coordinamento della ​divulgazione della cultura del risparmio energetico fra i cittadini;
​Chiede al Sindaco e all'assessore competente:

1. Le motivazioni per le quali non si sia ritenuto di affidare ad oggi ad un dirigente l'incarico sopra richiamato;
2. Se si intenda procedere alla individuazione di un dirigente a cui affidare l'incarico
3. quali siano i consumi di energia divisi per settore acqua, luce, gas di tutti gli stabili comunali;
4. gli eventuali risparmi ottenuti in applicazione alle normative vigenti sul risparmio energetico;
5. quali si siano le metodologie di lettura dei contatori dei vari edifici o impianti comunali , e lo stato delle fatturazioni e conseguenti liquidazioni.


Commenti

Inviato Lunedi 14 Agosto alle 10:25

Credo che di maneggioni ve ne siano anche troppi! Basta vedere i risultati e i costi. Se per noleggiare un condizionatore deve fare un progetto col management.............siamo apposto. Credo che questo Consiglio Comunale abbia esaurito la...carica e come dimostrato ben un anno prima della scadenza comincia la campagna elettorale. Il tutto alla ricerca di una identità perduta! Amen.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

1 ora e 13 minuti fa da Kaiser
In A Vicenza arriva la mostra itinerante "Paolo Rossi - Great Italian Emotions e l'Italia dell'82" dal 16 dicembre

oggi alle 17:13 da Kaiser
In Migrazione dei clienti ex BPVi e Veneto Banca in Intesa Sanpaolo procede regolarmente per 1,5 milioni di conti correnti. Completata la chiusura di 118 filiali

Sabato 9 Dicembre alle 15:41 da Kaiser
In L'addio "accorato" di Variati e Cavalieri al fondo immobiliare: scelta di saggezza ma anche ammissione di cose non fatte

Sabato 9 Dicembre alle 15:31 da Kaiser
In Front office comune di Vicenza in via Torino, Claudio Cicero: dopo il fondo immobiliare il sindaco Variati rivaluti anche questa ipotesi
Gli altri siti del nostro network