Quotidiano | Categorie: Politica

L'ultimo saluto a Santo Megna, il poliziotto vicentino morto ad Ascoli

Di Pietro Zanella Giovedi 16 Febbraio alle 22:12 | 0 commenti

ArticleImage

La tromba suona "il Silenzio" dentro la chiesa della Stanga, mentre amici, parenti e colleghi porgono l'ultimo saluto al poliziotto Santo Megna, morto lo scorso 12 febbraio per un malore mentre si trovava ad Ascoli Piceno. In servizio alla questura di Vicenza, il 59enne aveva richiesto di essere assegnato nel capoluogo marchigiano come supporto ai colleghi occupati a garantire la sicurezza della popolazione, dopo le scosse di terremoto che hanno fatto tremare il Centro Italia. In chiesa anche le autorità, presenti tra gli altri l'assessore alla sicurezza Dario Rotondi, il questore di Vicenza Giuseppe Petronzi, e quello di Ascoli Mario Della Cioppa"Era un punto di riferimento per tutti una persona che portava sempre gioia" ha ricordato Claudio Spinato dell'Associazione nazionale Polizia di Stato dal pulpito. Poco dopo la tragedia avevano espresso il loro cordoglio anche il ministro dell'interno, Marco Minniti, e il Capo della Polizia, Franco Gabrielli.

Le foto della cerimonia 

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 11:28 da kairos
In Sulla stampa locale spazio ai giovani che emulano Quero. L'ex manager pare finito nell'oblio

Mercoledi 22 Febbraio alle 17:05 da kairos
In Finozzi (Confartigianato): “Stallo preoccupante per il riconoscimento della qualifica professionale di Restauratore dei beni culturali”
Gli altri siti del nostro network