Quotidiano | Categorie: Politica

Le Iene insegnano, qui l'unico confronto vero delle primarie di Vicenza con botte e risposte tra Jacopo Bulgarini d'Elci, Otello Dalla Rosa e Giacomo Possamai

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) Mercoledi 29 Novembre alle 14:37 | 0 commenti

Ieri avevano anticipato le nostre domande, che oggi pubblichiamo a seguire di nuovo, e oggi vi proponiamo, come Le Iene insegnano, con domande secche, risposte ancora più concise e senza troppe chiacchiere, il vero confronto senza paracadute tra i tre candidati alla primarie di Vicenza. Jacopo Bulgarini d'Elci, Otello Dalla Rosa e Giacomo Possamai duellano davanti alle nostre telecamere, da soli e senza poter chiedere o gestire time out: 10 secondi al massimo per ogni risposta e, soprattutto, inesistenti vie di fuga offerte dai moderatori di turno se non a scapito della personale credibilità e sincerità dei competitorse se... traccheggiano.

A voi valutare, nel merito e nel cipiglio, i tre contendenti che, però, ve lo anticipiamo, opportunamente stimolati, non hanno lesinato fendenti nello studio di VicenzaPiùTv. 

L'unico dubbio irrisolto, per voi lettori e magari votanti alle primarie, è quello sul miglior moderatroe.

Votate, votate, votate...

 

Le domande

1 tra il passaggio della linea Tav in città, il conferimento degli immobili comunali di prestigio al fondo di Investire Sgr e la fusione tra Aim e la municipalizzata di Verona quale decisione strategica vorrebbe che fosse lasciata a lei da futuro sindaco?

2 lei chi voterebbe alle primarie tra i suoi due avversari?
3 nella sua futura squadra di governo ha previsto un ruolo per i suoi avversari e se sì quale ruolo e per chi?

4 se dovesse avere un jolly per escludere un suo concorrente dalle primarie chi escluderebbe e perché?
5 dopo la discussa esclusione dal voto alle primarie degli extracomunitari residenti in città e visto che oltre il 10% di abitanti di Vicenza non è italiano nominerebbe assessore competente per i problemi sociali e dell'accoglienza un cittadino straniero candidabile?
6 come gesto simbolico ma anche concreto di solidarietà con i soci truffati dalla Banca Popolare di Vicenza proporrà la costituzione come parte civile del comune di Vicenza, in quanto titolare di azioni, al processo contro i vertici della ex Popolare?
7 se verrà eletto sindaco nominerà un direttore pro tempore dei musei civici che prenda il posto di quello onorario nel cda della Fondazione Roi?
8 continuerà a nominare esponenti politici nelle aziende e negli enti in cui il comune ha questo potere?
9 quali sono le aziende e gli enti in cui il Comune di Vicenza deve nominare suoi rappresentanti?
10 ultima, fondamentale domanda: nei vari confronti pubblici finora effettuati quale è stato il suo miglior intervistatore: Ancetti, Basso o io, Coviello?


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Sabato 9 Dicembre alle 15:41 da Kaiser
In L'addio "accorato" di Variati e Cavalieri al fondo immobiliare: scelta di saggezza ma anche ammissione di cose non fatte

Sabato 9 Dicembre alle 15:31 da Kaiser
In Front office comune di Vicenza in via Torino, Claudio Cicero: dopo il fondo immobiliare il sindaco Variati rivaluti anche questa ipotesi

Sabato 9 Dicembre alle 10:37 da Kaiser
In Immobili comunali, Maria Teresa Turetta (CUB Vicenza): "Variati ha fatto bene a bloccare la cessione al fondo di Investire, ma la nostra protesta continua"

Venerdi 8 Dicembre alle 07:57 da PaolaFarina
In Sanità veneta, l'on. Daniela Sbrollini: "ennesima brutta figura l'arretramento dal quinto al sesto posto"
Gli altri siti del nostro network