Quotidiano | Categorie: Eventi, Sociale, Fatti

Ipab di Vicenza in aiuto agli anziani terremotati dell'Emilia

Di Redazione VicenzaPiù | Martedi 19 Giugno 2012 alle 18:17 | 1 commenti

ArticleImage

Ipab, Vicenza  -  IPAB di Vicenza in aiuto dei terremotati anziani ospitati ed evacuati  da  Case di riposo in Emilia ha dato nei giorni scorsi la disponibilità ad ospitare alcuni anziani non autosufficienti o auto sufficienti ed alcune persone malate di Alzheimer a seconda delle esigenze manifestate dalla Regione Emilia Romagna. Come già si è espresso il sindaco di Vicenza in occasione della sua visita nel comune di Mirandola.

«Non possiamo certo rimanere insensibili alle sofferenze di quelle genti terremotate, ed ancor più se si tratta di persone fragili e bisognose di assistenza fisica e morale, come gli anziani ospitati nelle Case di riposo emiliane. È nostro preciso dovere, e lo  sentiamo come tale, esprimere nei fatti la solidarietà a persone che ne hanno bisogno. E ricordando sempre come pure qualcuno ci venne in aiuto con gesti di solidarietà concreta in occasione dell'alluvione di Ognissanti del 2010 che causò danni ingentissimi, e non ancora recuperati appieno, alla nostra Comunità Ipab di Vicenza. L'intera Comunità di IPAB di Vicenza si stringe in un abbraccio alle persone che stanno vivendo in forte disagio e sofferenza  questi giorni e mette a disposizione, insieme con le altre Case di riposo vicentine, le sue strutture».

Commenti

Luciano Parolin
Inviato Martedi 19 Giugno 2012 alle 20:03

Caro sindaco di Vicenza, invece di fare propaganda ogni giorno, pensa agli anziani della tua città, del tuo quartiere che, senza essere terremotati, soffrono ogni giorno, senza avere un autobus che li porti in centro, spesso derubati dalle badanti, costretti a restare in casa per l'ozono di una città inquinata. Caro Sindaco, lo sa che 300 anziani Vicentini, non possono più fare le ferie, perchè non ce la fanno a sopravvivere? Cali un po' la paga al portaborse e mandi gli anziani in ferie. Grazie.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Sera
Commenti degli utenti

ieri alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!

ieri alle 13:56 da PaolaFarina
In L'indignazione di un vicentino per la manifestazione a Vicenza per la Palestina
Gli altri siti del nostro network