Quotidiano | Categorie: Politica, Fatti

In 100 contro degrado e falsi profughi a Vicenza, Daniele Beschin di Forza Nuova: "preoccupi istituzioni successo manifestazione in Stazione". E poi un pensiero va a Jackson

Di Redazione VicenzaPiù Domenica 1 Ottobre 2017 alle 00:00 | 0 commenti

ArticleImage

Un successo inatteso anche dagli stessi promotori dell'iniziativa è quanto emerge dal presidio organizzato oggi da Forza Nuova in stazione, si legge nella nota che pubblichiamo, per decretare il fallimento delle istituzioni locali e nazionali nella gestione del degrado ed in particolar modo del fenomeno dell'immigrazione. Daniele Beschin, coordinatore provinciale del movimento, molto soddisfatto per la partecipazione al presidio (circa 100 persone si legge sul profilo FB, ndr), commenta: "questo successo sta a significare che il vento sta cambiando, la gente comincia a capire chi realmente è in grado di venire incontro alle istanze dei cittadini italiani ed è per questo che le nostre iniziative stanno riscuotendo sempre più consenso tra la popolazione."

 

Prosegue Beschin: "un simile Sit-in, non più di un anno fa, avrebbe raccolto una ventina tra militanti e simpatizzanti, oggi si respira un'aria nuova, rivoluzionaria, di un popolo stanco di false promesse ed istituzioni completamente assenti o peggio ancora staccate e lontane dalla realtà. E' indubbiamente un segnale che deve allarmare non poco chi ci governa e chi continua a far arrivare sul nostro territorio, stranieri che tutto sono, tranne che profughi"

Molto partecipato l'intervento del segretario nazionale Roberto Fiore, che parlando di difesa etnica, ha dichiarato: "vogliono insegnarci che il popolo italiano non siamo noi, ma la somma degli individui che la criminalità organizzata decide di inviare in Italia, rendendoli italiani. Vogliono insegnarci che i nostri cittadini non sono più proprietari delle proprie case, dei propri soldi, perché devono essere spesi per far campare presunti profughi. Siamo pronti alle barricate, in ogni città, in ogni quartiere, per difendere la nostra gente."

Beschin ha poi ricordato che dalla prossima settimana aumenterà in maniera esponenziale la presenza di militanti nelle passeggiate per la sicurezza, in tutta la provincia, "pronti a combattere per la legalità, centimetro su centimetro, a fianco della nostra gente".

Pochissime parole infine sulla disgrazia accaduta a Olol Jackson: "Per quanto ci riguarda i morti si rispettano sempre, anche quelli che magari in vita si auguravano di romperci la testa. Ripeto, non è il tempo delle polemiche, riposi in pace", dichiara Beschin
La segreteria provinciale
Forza Nuova Vicenza


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

8 minuti fa da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza

Giovedi 18 Gennaio alle 18:40 da piero
In Musei civici, Jacopo Bulgarini d'Elci: "il raddoppio degli incassi in quattro anni è per me motivo di orgoglio personale"
Gli altri siti del nostro network