Quotidiano | Categorie: Fatti

Il Real Vicenza riparte dai giovani, un progetto nel quale credere

Di Monica Zoppelletto Martedi 18 Luglio alle 10:53 | 0 commenti

Pubblicato il 17 luglio alle 15:46 e aggiornato il 18 luglio alle 10:53. Nuovo progetto per il Real Vicenza di Davide Sannazzaro. "Non si devono mai perdere le speranze anzi, si devono saper cogliere tutte le buone occasioni: una di queste per i calciatori senza contratto è rappresentata dal ritiro estivo precampionato del Real Vicenza. Una grande opportunità da non perdere per mettersi in mostra, per dimostrare il proprio valore, che qualcuno si è sbagliato nei loro confronti nella definizione della rosa per la nuova stagione, oppure per aspettare un progetto sportivo nel quale credere davvero, magari senza ambizioni altisonanti ma più reali e raggiungibili dalla società". Ha detto Sannazzaro.

Il ritiro precampionato è iniziato domenica 16 e gli allenamenti si svolgeranno presso l'impianto sportivo di Via Cavalieri di Vittorio Veneto, campo da gioco del Real Vicenza. In calendario sono già state definite alcune partite amichevoli contro squadre di Serie A, Serie B, Lega Pro e Serie D, ulteriore occasione per permettere ai calciatori in cerca di un contratto di mettersi in mostra.

Il progetto recluta calciatori senza contratto dall'Italia e da tutto il mondo, tenendoli preparati atleticamente e psicologicamente in caso di una chiamata da una società sportiva. I calciatori arrivano dai massimi campionati d'Europa come Xenofon Oikonomopoulos, giovane portiere della Primavera Paok Salonicco, oppure quella del giovane attaccante Vincent Lamy, che dall'Impact de Montreal cerca un nuovo futuro nel calcio che conta del Vecchio Continente. Tra gli italiani Francesco Di Pinto visto nel Melfi in Lega Pro, Marco Rizzo con un passato nel settore Giovanile dell'AltoVicentino e alcuni giocatori che si aggiungeranno a ritiro iniziato (perché in attesa di chiamata da parte di un club) provenienti dai settori giovanili di squadre professionistiche del Veneto.

Tutti questi ragazzi in cerca di nuove opportunità e di riscatto hanno tante storie da raccontare, come quella di Georgios Makris, ex capitano dell'OFI Creta chiamato a Pisa da Rino Gattuso, che ne aveva apprezzato le caratteristiche nella sua esperienza da allenatore nell'isola greca.

Lo staff è guidato da ex giocatori professionisti del calibro di Tomas Skuhravy (ex Genoa, Sparta Praga, Sporting Lisbona e Nazionale Rep. Ceca ai Mondiali del 1990) e Jaroslav Sedivec (ex Crotone, Perugia, Catania e Mantova), che garantiscono al ritiro un elevato livello tecnico grazie alla loro esperienza e conoscenza del calcio professionistico europeo.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 11:49 da ANNUSCA
In Fondo per soci vittime di BPVi e Veneto Banca, il testo dell'emendamento proposto da Giorgio Santini con Laura Puppato ed altri e il commento positivo della senatrice trevigiana

oggi alle 08:00 da Kaiser
In L'ANAS firma progetto esecutivo bretella dell'Albera, i commenti positivi di Giovanni Rolando e Stefano Fracasso. Ma il Comitato Albera "No TIR Sì Bretella per la Vita" continua la sua mobilitazione

Martedi 21 Novembre alle 10:27 da Luciano Parolin (Luciano)
In "Campo Marzio o Campo Marzo", giovedì 23 novembre la presentazione della ricerca di Luciano Parolin a palazzo Trissino a Vicenza

Martedi 21 Novembre alle 07:41 da Kaiser
In "Campo Marzio o Campo Marzo", giovedì 23 novembre la presentazione della ricerca di Luciano Parolin a palazzo Trissino a Vicenza
Gli altri siti del nostro network