VicenzaPiùComunica | Categorie: Moda

Il 14 aprile prende il via la seconda edizione di Vicenzaoro Dubai

Di Redazione VicenzaPiù Mercoledi 13 Aprile 2016 alle 17:51 | 0 commenti

ArticleImage

Fiera di Vicenza
VICENZAORO Dubai (VOD), lo show internazionale dedicato all’oreficeria e alla gioielleria mondiale, aprirà domani, 14 aprile 2016, la sua seconda edizione, in programma fino al 17 aprile al Dubai World Trade Centre (DWTC). La Manifestazione è organizzata da DV Global Link, la joint venture tra Fiera di Vicenza, organizzatrice di VICENZAORO, uno dei più importanti Show al mondo per il settore, e DWTC, player principale in Medio Oriente, Africa e Asia del Sud, e già leader mondiale in diversi settori.

Protagonista di VICENZAORO Dubai 2016 sarà anche la gioielleria Made in Italy, che ha negli Emirati Arabi Uniti una delle primarie destinazioni del proprio export, per un valore di circa oltre 1 miliardo di euro annui. La presenza di numerosi espositori italiani è coordinata dalla partnership tra Fiera di Vicenza e ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle aziende italiane) ed è supportata dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Piano straordinario per il Made in Italy.
L’Evento si pone quale piattaforma strategica, in un momento complesso per il comparto orafo gioielliero internazionale, in grado di offrire agli espositori nuove opportunità di business e l’ingresso in nuovi mercati per gestire la fase che il settore sta attraversando. Questo grazie alla posizione di Dubai, una delle principali capitali mondiali del lusso e porta d’ingresso verso aree strategiche per la gioielleria (tutto il Medio Oriente, Africa, India, Russia, Centro e Sud Asia), ma soprattutto grazie all’intensa attività di VOD.
Gli organizzatori hanno infatti creato un qualificato network di relazioni commerciali e istituzionali in particolare attraverso il road show promozionale - che tra novembre 2015 e marzo 2016 ha presentato le opportunità di business dello Show a buyer, rivenditori e distributori in 23 paesi e 31 città - e attraverso le partnership siglate con i key player più importanti.
VICENZAORO Dubai è progettata per le business community mondiali del settore del gioiello, oro, pietre preziose e diamanti. L’edizione 2016 presenterà diverse novità ed eventi in programma. Sarà soprattutto il palcoscenico per le aziende d’avanguardia per presentare le ultime e più esclusive collezioni a un pubblico di accreditati operatori internazionali. Gli espositori provengono da: Italia, India, Emirati Arabi Uniti, Turchia, Hong Kong, Belgio, Grecia, Tailandia, USA, Spagna, Cina, Regno Unito, Germania, Svizzera, Francia, Giappone, Singapore, Taiwan, Sud Korea, Libano, Giordania. La piattaforma è riservata al settore B2B, tuttavia nell’ultimo giorno sarà aperta ai visitatori in occasione del ‘Jewellery Celebration Day’.
Corrado Facco, Vice Presidente di DV Global Link e Direttore Generale di Fiera di Vicenza, sottolinea: “Il mercato internazionale della gioielleria sta attraversando una fase complicata, per via di una congiuntura macroeconomica non favorevole e delle tensioni internazionali. Tuttavia, in alcuni Paesi ad alto potenziale si assiste ad una grande fermento e, in generale, c’è un grande desiderio nel settore di innovare, condividere le best practice, sviluppare nuove partnership, presentare e conoscere le ultime tendenze dell’industria del lusso. È quello che abbiamo colto viaggiato in tutto il mondo e facendo visita ai player di riferimento in ogni mercato, per condividere informazioni e aggiornamenti riguardanti VICENZAORO Dubai. La Manifestazione è proprio disegnata per soddisfare queste esigenze e può rappresentare per tante aziende un’importante occasione di crescita ed espansione in nuovi Paesi, a beneficio di tutta la gioielleria mondiale. VOD è infatti la piattaforma per eccellenza che consente ai più prestigiosi player del mercato di incontrare e tessere relazioni di business con esperti e professionisti a livello internazionale”.
Il format della Manifestazione sarà suddiviso in quattro community facilmente identificabili, che renderanno l’evento ancor più efficace e fruibile: Global Brands, i brand riconosciuti e apprezzati a livello internazionale per la loro esperienza nel fare tendenza e creare l’alta moda; Fine Jewellery & National Pavilions, dove si troveranno aziende e artigiani che espongono gioielli di finissima qualità; Gemstones & Diamonds, dedicata ad aziende rivolte alla vendita di pietre preziose certificate; Packaging & Supply, che accoglie gli esperti di packaging e visual merchandising, assieme ad aziende specializzate in macchinari, nella tecnologia e sviluppo di nuove soluzioni per la produzione del gioiello.
Uno dei progetti principali di VOD 2016 è TRENDVISION Jewellery + Forecasting, l’Osservatorio di Fiera di Vicenza sulle tendenze del mondo del gioiello, le attitudini dei consumatori e gli andamenti del mercato luxury internazionale, che sarà presente nella Trend Area dedicata. Qui saranno esposte quattro vetrine che rappresenteranno i Mega Trend 2017 e i rispettivi profili dei consumatori. I visitatori potranno inoltre consultare i prodotti editoriali dell’Osservatorio, tra cui quali il Trendbook, la principale guida per gli operatori del settore. Durante la Manifestazione, TRENDVISION Jewellery + Forecasting organizzerà due seminari, giovedì 14 aprile “Le direzioni di prodotto 2016-2017” e sabato 16 aprile “Consumer profiles update 2016-17 preview”.
Un’altra importante iniziativa è la mostra sulla gioielleria Dubai & Made In Italy, che celebra la collaborazione tra l’artigianalità italiana e la cultura del Medio Oriente. Curata da Maria De Toni, scopo della mostra è un revival della gioielleria Made in Italy basata sulla sinergia tra culture attraverso i gioielli, a partire da Dubai. Sarà suddivisa in tre sezioni: un focus sul patrimonio arabo degli Emirati Arabi Uniti attraverso storici manufatti in oro come Gold Abaya e Gold Burqua, un’area dedicata a "Al Nahda - East & West Jewellery Collection" di Maria De Toni e una sezione che celebra Dubai come città dell’oro attraverso il libro sui 100 migliori progetti di gioielleria arabica nel mondo.
VICENZAORO Dubai sarà inoltre il palcoscenico per un’esclusiva collezione realizzata da designer indipendenti provenienti da Arabia Saudita (in collaborazione con L’Azurde e Collection Magazine), Cina ed Emirati Arabi Uniti, che per la prima volta in un trade show della gioielleria presenteranno le loro creazioni a buyer professionali.
Tra gli altri appuntamenti della Manifestazione, il VICENZAORO Dubai Jewellery Celebration Award, un premio dedicato ai protagonisti della gioielleria punto di rifermento per il settore a Dubai e nel mondo, che saranno premiati durante l’Opening di VOD. Diversi saranno i seminari di approfondimento dedicati alla gioielleria, ai diamanti e alle pietre preziose, al mondo del retail e ai nuovi scenari del settore.
VICENZAORO Dubai ha ottenuto quest’anno il supporto di partnership strategiche di grande rilievo, tra cui il Dubai Multi Commodity Center (DMCC), il Dubai Gold & Jewellery Group (DGJG), L’Azurde, il Gem Jewellery Export Promotion Council (GJEPC) di India e Damas.
Un altro importante contributo a VOD proviene dai 21 partner strategici che saranno presenti all’evento come membri della Dubai Jewellery community, brand quali Dhamani Jewels, La Marquise, Jawhara Jewellery, Malabar Gold & Diamonds, 7Cs Diamond & Jewellery, Rosy Blue, Zumuruda Jewellers. La Manifestazione accoglierà inoltre brand come Graziella Group, Bapalal Keshavlal, MKS Jewelry, Roberto Coin, Ahmad Kurdi, Antoine Hakim Joailliers, e tanti altri ancora.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

oggi alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

oggi alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network