Quotidiano | StranIeri, italiani oggi | Categorie: Associazioni, Immigrazione

Hub per i profughi a Dueville, "Vicenza ai Vicentini": pronti a scendere in piazza

Di Redazione VicenzaPiù Venerdi 28 Ottobre 2016 alle 18:47 | 0 commenti

ArticleImage

Comitato "Vicenza ai Vicentini"
Apprendiamo con disappunto come la Prefettura stia per tradurre in pratica la decisione di allestire un HUB per cento migranti in un capannone industriale in territorio comunale di Dueville. Tramontata l’ipotesi Fiera di Vicenza, qualora si concretizzassero le trattative tra proprietario, prefettura e Croce Rossa, andrebbe in scena l’ennesima scellerata proposta del Prefetto, pronta ad abbattersi sulla piccola comunità duevillese. E se non sarà a Dueville, come non è stato a Vicenza, sarà in qualche altro piccolo comune.

Ormai è chiaro come il Prefetto Soldà continui a dimostrarsi sordo alle ragioni del territorio e persista in una gestione dell’accoglienza basata sull’autoritarismo.

Ebbene, se per la Prefettura il tempo del confronto e del dialogo con i cittadini è finito (e forse mai cominciato), quel tempo è finito anche per Vicenza ai Vicentini. Se il Prefetto impone le proprie ragioni con la forza, la nostra risposta sarà totale coinvolgendo alla partecipazione tutti i cittadini di buona volontà, a fianco del comitato spontaneo che già fin d’ora è pronto a scendere in piazza. Solidali con tutte le comunità della Provincia costrette a subire le conseguenze delle decisioni calate dall’ alto che vivono sulla propria pelle umiliazioni e disagi provocati dalla fallimentare gestione della cosiddetta “emergenza profughi”, ci dichiariamo pronti ad intervenire ovunque sia necessario a fianco dei cittadini per fermare questa farneticante politica del caos. I vicentini ci seguiranno. Lo faranno, per la propria dignità, per le proprie famiglie, per la propria comunità!

Leggi tutti gli articoli su: Dueville, Vicenza ai Vicentini, HUB, Prefetto Soldà

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network