Quotidiano | Categorie: Politica, Banche

Finco (LN) “Popolari Venete: proposta di rimborso assomiglia tanto ad un ricatto"

Di Note ufficiali Mercoledi 11 Gennaio alle 10:40 | 0 commenti

ArticleImage

"Mi metto nei panni dei risparmiatori truffati e rispetterò la scelta di chi deciderà di accettare il rimborso proposto dai vertici delle Popolari Venete; per chi ha perso tutto, infatti, la possibilità di rientrare, almeno parzialmente, dalle perdite rappresenta una boccata d'ossigeno importante. Da amministratore regionale, tuttavia, non posso esimermi dal biasimare una proposta che assomiglia tanto ad un ricatto". Lo afferma in una nota Nicola Finco, capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale, che commenta la proposta di rimborso avanzata da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, sottolineando come "abbiano messo i risparmiatori con le spalle al muro: riprendersi pochi, anzi pochissimi soldi e rinunciare definitivamente alla via processuale. Dovrebbero invece pensare ad inchiodare di fronte alle proprie responsabilità, anche in termini economici, gli ex amministratori".

"La Regione - conclude Nicola Finco - sarà sempre al fianco dei risparmiatori. Abbiamo stanziato anche nell'ultimo bilancio una cifra importante per aiutare chi deciderà di intraprendere le vie legali per tutelare i propri diritti".


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 17:45 da kairos
In BPVi e Veneto Banca, Laura Puppato: “salvaguardia lavoratori grande risultato”

ieri alle 17:44 da kairos
In La giunta di Vicenza chiude il bilancio 2018 con i conti a posto, con Cavalieri e Dalla Pozza lo presenta Variati che aggiunge: lascio al mio successore agendina di indirizzi

Venerdi 17 Novembre alle 00:15 da Kaiser
In Chiara Luisetto candidata segretario provinciale del PD: lettera di sostegno di alcuni giovani riformisti
Gli altri siti del nostro network