Quotidiano | Categorie: Politica

Federico Formisano lascia il consiglio comunale di Vicenza dopo 20 anni: sono del PD e farò formazione dei giovani

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) Domenica 31 Dicembre 2017 alle 12:19 | 1 commenti

L'illustrazione del suo bilancio come presidente del consiglio comunale di Vicenza dal 2013 al 2017, che poi, salvo qualche ultima seduta prima della fine del mandato di questa amministrazione, è il bilancio complessivo del suo quinquennio alla guida di sala Bernarda, è anche il testamento consiliare di Federico Formisano. Che, però, vista la sua passione rimanda a ben più in là il testamento politico: "non mi ricandiderò dopo 20 anni in Consiglio ma, se il Partito democratico, di cui, non lo dimentico di certo, faccio parte attiva, lo vorrà potrò continuare a dare il mio contributo, magari nella formazione dei giovani o in altre attività che fossero utili". E di formazione politica con, visto l'uomo, la p maiuscola, non solo Dio sa quanta ne manchi...


Commenti

Inviato Domenica 31 Dicembre 2017 alle 18:32

Speriamo che nella formazione si superi il vecchio e usato modo di far politica.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network