Quotidiano | Categorie: Consumatori

E' Vicenza la più risparmiosa del Veneto per i consumi elettrici

Di Nicola Tonello Mercoledi 21 Ottobre 2015 alle 12:24 | 0 commenti

ArticleImage

Vicenza si dimostra la città più risparmiosa in Veneto per quanto riguarda i consumi di energia elettrica. Il dato emerge dalla ricerca di SosTariffe.it che ha determinato una leggera diminuzione dell’intera regione pari al 4% in meno rispetto al 2014. Se nell’anno precedente un nucleo familiare in Veneto consumava in media 3316 kWh annui, nel 2015 saranno intorno ai 3187 kWh per una bolletta annua di circa 679,65 euro. 

Nella città berica si registra il calo maggiore di consumi in regione con un -15% rispetto al 2014 attestando una spesa media di 628,17 euro per ogni nucleo familiare per un consumo complessivo di 3032 kWh annui. Treviso invece, nonostante il calo dei consumi del 10% in meno rispetto al 2014, risulta la città con la bolletta più salata del Veneto con una media di quasi 731 euro.  La SosTariffe ha individuato le cause che pesano sull’eccessivo consumo di elettricità e vanno maggiormente ricercati nei cattivi comportamenti come la concentrazione dei consumi durante il giorno e il peso effettivo dei singoli elettrodomestici. Inoltre ha proposto alcune mosse per contenere tali spese come utilizzare la lavatrice a 40° scaldando l’acqua con collettori solari, montare lampadine esclusivamente a led, avere un frigorifero in classe A++, lavare in lavastoviglie con acqua calda in rete ed altre piccoli trucchi che possono far risparmiare al consumatore fino a 287 euro l’anno. Una cifra che corrisponde a circa il 42% della bolletta media.

Leggi tutti gli articoli su: Consumi energetici

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network