Quotidiano | Categorie: Ambiente, Associazioni

Domenica ecologica senza auto il 18 settembre. Legambiente farà "vivere" corso Fogazzaro

Di Edoardo Andrein Lunedi 12 Settembre 2016 alle 12:32 | 0 commenti

ArticleImage

Per la domenica senz'auto del 18 settembre dalle ore 9.30 alle 18 l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza, insieme agli organizzatori degli eventi e i rappresentanti degli sponsor, ha presentato a palazzo Trissino le disposizioni e le iniziative previste per “Passeggiando per Vicenza” la giornata ecologica. Musei e monumenti saranno a prezzo scontato e gli autobus gratuiti. Legambiente collabora a pieno titolo per questa edizione portando una serie di iniziative in particolare in corso Fogazzaro in modo da rendere più viva questa zona del centro città, con diversi artisti di strada e uno spettacolo originale di pianoforte in bicicletta.

Di seguito maggiori informazioni dal Comune:

Torna, ancora una volta, la giornata senz'auto di settembre insieme a numerose proposte per godere della città libera dal traffico. Domenica 18 settembre, dalle 9.30 alle 18, è, infatti, in programma “Passeggiando per Vicenza – Vieni in città senza la tua auto”, giornata in cui vige il divieto di circolazione che, quest'anno, comincerà mezz'ora dopo per dare più tempo a chi lo desidera di allontanarsi dalla città, dove saranno moltissimi gli appuntamenti per promuovere la mobilità sostenibile e il benessere dei cittadini.

“Si tratta di un'iniziativa organizzata in moltissime città europee all'interno della Settimana europea della mobilità sostenibile, a cui Vicenza aderisce da ben 8 anni – ha dichiarato l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza –. Domenica i cittadini non saranno limitati nel loro diritto di movimento ma verranno incentivati a farlo con mezzi alternativi: l'evento è, infatti, promosso nell'ambito delle politiche attive dell'amministrazione comunale sul tema della sostenibilità nel modo di muoversi. L'invito, dunque, è di ricorrere al trasporto pubblico locale, alla pedonalità, alla ciclabilità e, da qualche anno, anche ai veicoli elettrici: questi ultimi, in particolare, hanno un impatto nullo a livello di inquinamento atmosferico ma vengono tenuti sotto controllo dal momento che il fenomeno della congestione da traffico si combatte cambiando non il tipo di motore ma le modalità con cui ci si sposta”.

“Saranno due le appendici dell'evento – ha aggiunto l'assessore Dalla Pozza –: una in viale Roma, con la prosecuzione delle attività di “Camminando tra gli sport” e “Passeggiando in fattoria”, e l'altra in corso San Felice e Fortunato, con l'iniziativa, a cura di Confcommercio Vicenza, “San Felice in festa” con i negozi che si aprono verso la strada. Quest'anno abbiamo cercato di coinvolgere più luoghi possibili. Oltre, poi, al tradizionale abbinamento in centro con “Le piazze dei sapori” di Confesercenti, torna al Querini, quest'anno giunta alla terza edizione, la “Mezza Maratona di Vicenza”, l'appuntamento gemello della Stravicenza di marzo. Gli stessi partner, anno dopo anno, sono sempre più numerosi e riempiono il nostro manifesto di interessanti iniziative facendo concretamente della sostenibilità e della promozione di tutte le forme della mobilità alternativa un proprio brand coniugando il prodotto a questo tipo di idea. Un grazie particolare va ai miei colleghi di giunta, il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci, e l'assessore alla formazione Umberto Nicolai, per aver dato il loro contributo all'evento, oltre a tutti i partner e sponsor, ai numerosi volontari e al settore ambiente per la preziosa collaborazione a questa importante iniziativa”.

Dalle 9.30 alle 18 di domenica 18 settembre sarà, quindi, in vigore il divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore, con qualsiasi tipo di alimentazione (esclusi solo i veicoli esclusivamente elettrici), in centro storico e nei quartieri San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro.

Per consentire lo svolgimento delle manifestazioni fino a sera, in accordo con gli organizzatori viale Roma, tra piazzale della Stazione e l'uscita dal parcheggio Verdi, e corso Santi Felice e Fortunato, nel tratto tra la rotatoria di viale Milano e l'incrocio con via Rattazzi, resteranno chiusi alla circolazione fino alle 22.

In viale Verdi dalle 9.30 alle 22 sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata, mentre viale dell'Ippodromo sarà riservato temporaneamente al capolinea degli autobus SVT. Negli stalli di viale dell'Ippodromo scatterà, quindi, il divieto di sosta e di fermata per i bus turistici che potranno utilizzare viale dello Stadio.

In caso di pioggia persistente il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell'orario.

La giornata senz'auto, che viene organizzata anche quest'anno nell'ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile, indetta dalla Commissione europea dal 16 al 22 settembre, è stata presentata oggi a palazzo Trissino dall’assessore alla progettazione e alla sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza insieme agli organizzatori delle manifestazioni e agli sponsor. Si tratta di Acque Vicentine, associazione Centro Storico Città del Palladio, Atletica Vicentina, Citroën RAM, cooperativa sociale Insieme, Decathlon, Festambiente Vicenza, Latterie Vicentine, SVT, Toyota, Tuttinbici/FIAB Vicenza, VeloCity srl.

Le iniziative

Sono numerose le iniziative in programma nell'ambito della domenica ecologica fin dal mattino quando centro storico e quartieri saranno interessati dalla terza edizione della Mezza Maratona di Vicenza (partenza alle 9.45 da viale Rumor), organizzata da Atletica Vicentina. Quest'anno il percorso si snoda dal centro storico, alla Riviera Berica, San Pietro Intrigogna, Casale per poi rientrare nel cuore della città con arrivo in piazza Matteotti.

Campo Marzo, sul lato di viale dell'Ippodromo, ritorna Passeggiando in fattoria: dalle 10 alle 19 Latterie Vicentine propone animazione e giochi per bambini, anche gonfiabili, laboratori sulla vita in fattoria, con dimostrazione della produzione casearia, possibilità di fare giri a cavallo e in carrozza, dimostrazioni e stand gastronomici, e l'esibizione della scuola di ballo latino Vicenza Fitness.

Sempre a Campo Marzo, ma sul lato di viale Dalmazia, dalle 10 alle 21 torna l'ottava edizione di Camminando tra gli sport: con il coordinamento dell'assessorato alla formazione le associazioni sportive cittadine presenteranno le attività della stagione sportiva 2016-17, mentre il CONI Veneto proporrà Sani Sapori, stand con esposizione e vendita di prodotti locali. Infine alle 19, al Bar Smeraldo, a cura di Festambiente Vicenza ci sarà la Festa Anniversario di Murga Santinbranco: aperitivo con percussioni e ballerini della Murga e serata con i dj Claudia der Fomento + Fran'iko Calavera (Cumbia-tropical Bass-World Beatz).

Dalle 10 alle 21, inoltre, Acque Vicentine distribuirà gratuitamente acqua potabile, naturale e gassata.

A Parco Querini a partire dalle 15 a cura della Civiltà del Verde si potranno trovare un gazebo informativo, un laboratorio botanico, oltre che percorsi, storie animate e attività per bambini, ragazzi e adulti.

Al Giardino Salvi alle 15, aspettando la nuova stagione di Famiglie a Teatro della Piccionaia, si potrà dipingere assieme a Loredana Andriolo dell’atelier "A. Modigliani", mentre alle 18 andrà in scena lo spettacolo teatrale per bambini "La zuppa di sasso e Belinda fuori dal gregge" nell'ambito della rassegna "Il giardino di Alice" curata da Ensemble Vicenza Teatro (ingresso 3 euro).

In piazza Castello fin dal mattino, saranno allestiti numerosi gazebo informativi sulla mobilità sostenibile: SVT esporrà un bus ecologico, le aziende VeloCity srl, Bike Garage/Italwin e Decathlon alcune biciclette elettriche e tradizionali di propria produzione, mentre Tuttinbici/FIAB Vicenza proporrà un punto per la marcatura in collaborazione con Vi.Bicipark e distribuirà volantini informativi con consigli e accorgimenti da adottare per non farsi rubare la bicicletta (il costo promozionale per la marcatura della bici sarà di 2 euro, anzichè 5).

Ci saranno, inoltre, stand informativi di WWF, Legambiente, ENPA e del gruppo Vicenza e la montagna (associazioni alpinistiche vicentine CAI, SAV, SAT e GM).

La cooperativa sociale Insieme proporrà dimostrazioni sulla riparazione di biciclette come esempio di recupero e sistemazione dell'usato. Inoltre, sarà attiva una piccola officina per interventi veloci di manutenzione, eseguiti gratuitamente al momento (gonfiaggio ruote, controllo freni, lubrificazione parti meccaniche). Anche l'associazione Cicletica/Ciclofficina organizzerà un laboratorio di ciclofficina di strada.

In contra' Garibaldi, a partire dalle 10, la concessionaria Toyota Oliviero esporrà alcune auto ibride.

In piazza dei Signori per tutta la giornata ritornano gli stand gastronomici di Le Piazze dei Sapori, mentre da piazzetta Palladio, alle 15 e alle 17, prende il via una passeggiata gratuita per le vie del centro storico in cui le rocce della città e alcuni reperti archeologici saranno i protagonisti di un insolito itinerario ricco di attività interattive. L'iniziativa è a cura dell'associazione di promozione sociale Paleoxplora in collaborazione con l'associazione Centro Storico Città del Palladio.

In piazza delle Erbe, a cura di Festambiente Vicenza, alle 10.30, si terrà il concerto del coro di 40 elementi "Pueri Cantores" guidato dal maestro Roberto Fioretto. Alle 15.30 si esibirà, invece, l'Orchestra Giovanile Vicentina. Fin dalle 15, inoltre, saranno organizzati laboratori didattici sull'acqua e una distribuzione gratuita di acqua potabile (naturale e gassata) cura di Acque Vicentine Spa. Alle 17 si terrà il concerto del progetto "Mappamondo Musicale" per il festival "Musica delle Tradizioni", ovvero il saggio finale del laboratorio musicale tenuto dai maestri Michele Mastrotto e Massimiliano Varusio, con bambini provenienti da Ghana, Burkina Faso, Serbia, Puglia, Sicilia e Campania, a cura di Società del Quartetto di Vicenza, Comune di Vicenza e Fondazione Teatro Comunale di Vicenza

Infine alle 19, è in programma lo spettacolo saggio di fine anno dell'associazione Fluente Flamenca.

In piazza San Lorenzo alle 16.30 prenderà il via “Palladio Street”, una visita gratuita ad offerta libera guidata da Giulia Basso e Stefania Carlesso che si snoderà tra gli splendidi palazzi palladiani tutelati dall'Unesco, animati grazie alle parole degli scrittori vicentini che li descrissero, alle figure dei nobili che li abitarono e al grande architetto che li progettò. L'iniziativa è a cusa di ltinerari Letterari in collaborazione con l'associazione Centro Storico Città del Palladio.

In corso Fogazzaro nel tratto compreso tra le contra' Cantarane e Busato, al "Buskers corner" allestito da Festambiente Vicenza sarà in programma, alle 11 e alle 17.30, lo spettacolo comico di giocoleria acrobatica “Stupid Street Show”; alle 11.45 e alle 18.40 è previsto, invece, lo spettacolo di mimo e clownerie “From a Suitcase”. Alle 18.15 sarà la volta di “ElettroShow”, spettacolo di musica di strada non convenzionale con la partecipazione del pubblico e alle 19.15 Paolo Casolo darà vita a uno spettacolo musicale con piano elettrico su bicicletta.

In piazza Matteotti a partire dalle 10 sarà possibile visitare l'esposizione di auto elettriche della concessionaria Citroën RAM. Alle 16.30 a cura di Festambiente Vicenza si terrà "Santinbranco – La Murga di Vicenza", spettacolo itinerante di arte di strada con percussionisti e ballerini, che trova origine a Buenos Aires. La sfilata partirà da piazza Matteotti per arrivare a corso Fogazzaro intorno alle 17.30.

In corso Santi Felice e Fortunato, dalle 11 alle 21, nel tratto compreso tra la rotatoria di viale Milano e l'incrocio con via Rattazzi, si terrà "San Felice in festa", con gazebo informativi delle attività della zona e dei quartieri limitrofi oltre che esposizione e vendita di prodotti. L'iniziativa è a cura di Confcommercio Vicenza.

A partire dalle 17 sfilerà la Mosson Marching Drum & Bugle Corps con Progetto Unity. La Marching Band, campione d'Italia 2016, presenterà in anteprima lo spettacolo preparato per i campionati europei, sfilando in parata fino a viale Roma, dove l'arrivo è previsto per le 18. Si tratta di una proposta di Festambiente Vicenza.

In corso Padova e contra' XX Settembre, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, l'associazione culturale Pandora proporrà uno spettacolo per bambini con un clown in bicicletta e un musicista che interpreterà canzoni dello Zecchino d'oro. In collaborazione con alcuni commercianti della zona verranno proposte, inoltre, aperture straordinarie degli esercizi lungo la via.

Musei e monumenti cittadini, su iniziativa dell'assessorato alla crescita, potranno essere visitati con biglietti d'ingresso speciali: sarà di 4 euro l'entrata al Museo Diocesano (aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18), alle Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari (dalle 10 alle 18) e al Palladio Museum CISA (dalle 10 alle 18).

Si potrà accedere con il biglietto ridotto di 3 euro al Teatro Olimpico e alla Pinacoteca di Palazzo Chiericati (aperti dalle 9 alle 17; ultimo ingresso alle 16.30) mentre sarà di 1 euro l'ingresso alla Chiesa di Santa Corona (dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18).

Sarà, invece, gratuito l'ingresso al Museo Naturalistico Archeologico (aperto dalle 9 alle 17; ultima entrata alle 16.30) e al Museo del Risorgimento e Resistenza (dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17).

Centrobus e autobus urbani gratuiti

Per l'intera giornata i centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse degli autobus, nelle sole tratte urbane, saranno gratuiti.

Per tutto il giorno saranno intensificate nelle corse le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo.

La linea 10 dal parcheggio Stadio a piazza Matteotti circolerà dalle 7 alle 14 con corse ogni 10/12 minuti e dalle 14 alle 20.30 con corse ogni 6/8 minuti; la linea 30 dal parcheggio Cricoli a ponte degli Angeli circolerà dalle 7 alle 14 con corse ogni 15/20 minuti e dalle 14 alle 20.30 ogni 10 minuti; la linea 20 dal parcheggio Quasimodo a corso Fogazzaro e contra' Cantarane circolerà dalle 8.30 alle 20.10 con corse ogni 20 minuti.

Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate: la linea 1 nella tratta via Moneta - Stanga passerà dalle 10 ogni 15 minuti (anziché ogni 30) e nel pomeriggio dalle 14 ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 ( Villaggio del Sole - Ospedaletto) e 7 (via Carso - san Pio X) nel pomeriggio dalle 14 corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30).

Sulle strade impegnate dalla Mezza Maratona, infine, dalle 9.30 alle 12.30 circa, i percorsi di tutte le linee e dei servizi centrobus saranno interessati da rilevanti deviazioni, dettagliate sul sito di SVT (Società Vicentina Trasporti) http://www.svt.vi.it/it.   

Vi.Bicipark di ponte San Paolo: apertura straordinaria dalle 9 alle 19
In occasione della domenica senz’auto il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo sarà aperto straordinariamente dalle 9 alle 19. Solo per domenica il servizio di marcatura delle bici per contrastarne i furti, anziché al Vi.Bicipark, sarà effettuato in piazza Castello al costo promozionale di 2 euro in collaborazione con Tuttinbici/FIAB Vicenza.

Chi può circolare

Nell’area vietata alla circolazione, con autocertificazione e in alcuni casi anche con specifica certificazione da esporre nel cruscotto dell'auto in modo visibile, potranno circolare, come al solito, i veicoli dei portatori di handicap, quelli che trasportano malati gravi o persone da sottoporre a terapie, cure, analisi o visite mediche; i mezzi delle persone che assistono ricoverati in luoghi di cura e nei servizi residenziali; i veicoli al seguito di matrimoni, funerali o altre cerimonie religiose; chi deve raggiungere le celle mortuarie; chi deve raggiungere una farmacia di turno all’interno del perimetro (con autocertificazione o ricetta medica); chi accompagna o va a prendere persone alla stazione dei treni o delle corriere oppure va a prendere aerei o navi (con autocertificazione o biglietto); gli ospiti degli alberghi dell’area vietata per quanto riguarda il percorso per-e dalla struttura (con copia della prenotazione) e i loro accompagnatori; i veicoli con targa estera e targa E.E. (escursionisti esteri); quelli dei sacerdoti e ministri di culto per gli adempimenti del proprio ministero; quelli dei direttori e giudici di gara che si stanno recando a una manifestazione; i mezzi con almeno 4 persone a bordo che trasportano atleti che si stanno recando o tornano da una gara; i turnisti residenti o che lavorano nell’area interdetta, con turno non sufficientemente coperto dal servizio di trasporto pubblico.

Potranno inoltre circolare i mezzi dei corpi e servizi di polizia, i mezzi di soccorso e dei medici in servizio di visita domiciliare, i veicoli di paramedici e tecnici ospedalieri o di case di cura in servizio di reperibilità, i mezzi di associazioni che svolgono assistenza sanitaria o sociale, i veicoli che trasportano pasti confezionati per mense e comunità.

Circolazione consentita anche agli autobus di linea, ai bus turistici, ai taxi e alle vetture in servizio di noleggio con conducente, ai mezzi del pronto intervento, a quelli per il trasporto delle derrate deperibili e dei farmaci, ai veicoli a servizio dei mezzi di informazione (con contrassegno esterno o autocertificazione).

Potranno circolare inoltre i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (non gli ibridi).

Perimetro dell'area vietata alla circolazione (le strade in grassetto sono percorribili)

Via Ferretto de Ferretti (dalla linea ferroviaria a viale Verona) – viale Verona (dall’altezza del distributore Esso nei pressi di via Sella fino a viale san Lazzaro) – strada Domeniconi - viale san Lazzaro – strada Padana Superiore verso Verona (da viale san Lazzaro a viale del Sole – raccordo Nord Ovest – raccordo Est) – viale del Sole (da strada Padana verso Verona fino a via Brg Granatieri di Sardegna) - via Brg Granatieri di Sardegna (da viale del Sole a via Biron di Sopra) – strada Biron di Sopra (escluso il tratto compreso nell’area interdetta dall’intersezione strada Biron di Sopra/strada Biron di Sotto fino a strada del Pasubio) - strada Pasubio (da via Biron di Sopra a viale Diaz) - viale Diaz (da rotatoria all’Albera fino a viale Dal Verme) – via Divisione Folgore - viale Dal Verme - strada Sant’Antonino (da via Monte Suello a via Cresolella) – strada della Cresolella (il perimetro prosegue fino a via Lago Maggiore, strada compresa all’interno dell’area interdetta congiungendosi con strada Marosticana) - strada Marosticana (da via Lago Maggiore fino a viale Grappa) – via Matteucci – via Chiarini - viale Grappa (da strada Marosticana fino a via Pforzeim, per la sola uscita dal park Cricoli) - via Pforzeim - viale Cricoli (da via Pforzeim a viale Fiume) – viale Fiume – viale Trieste (da via Ragazzi del ‘99 fino alla ferrovia Vicenza - Schio) – strada di Bertesina (da via Quadri a via Moro) - via Moro (fino a strada di Ca’ Balbi) – strada di Ca’ Balbi (da via Moro a viale Camisano) - viale Camisano (da strada di Ca’ Balbi alla ferrovia Milano Venezia) – viale del Risorgimento Nazionale.

Strade percorribili all'interno o prossime al perimetro

Via Fermi – tutta percorribile; via Pieropan (da via Fermi a strada delle Cattane) - raccordi Nord Ovest ed Est di viale del Sole; strada delle Cattane – tutta percorribile; via Btg Val Leogra – tutta percorribile; viale Crispi – tutta percorribile; viale Pecori Giraldi (da via Legione Antonini a rotatoria all’Albera); viale Dal Verme - tutta percorribile; viale Diaz – tutta percorribile; strada Sant’Antonino – tutta percorribile; strada della Cresolella – tutta percorribile; strada Marosticana – tutta percorribile; viale Fiume – tutta percorribile; via Ragazzi del ’99 – tutta percorribile; viale Astichello – nel tratto compreso tra via Ragazzi del ’99 fino a via Baden Powell compresa; viale Trieste – percorribile dall’intersezione con via Quadri verso Treviso; via Quadri – tutta percorribile; strada di Bertesina – tutta percorribile; via Spalato – tutta percorribile; viale Trissino – da viale della Pace a via Bassano; via Bassano – tutta percorribile; viale della Pace – percorribile da viale Trissino fino all’intersezione con viale Camisano; viale Camisano – tutta percorribile; via Vittime Civili di Guerra – tutta percorribile; via dello Stadio – percorribile da via Bassano alla Riviera Berica; via Gallo - tutta percorribile; via Oliva – tutta percorribile; Borgo Berga – tutta percorribile; viale Risorgimento Nazionale – tutta percorribile.

Controlli e sanzioni

Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco i varchi saranno presidiati da volontari delle associazioni Alpini, carabinieri in congedo (Anc), Festambiente Vicenza, Atletica Vicentina, nonni vigile, il cui contributo è indispensabile per la realizzazione di un'iniziativa di questa portata. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell'ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa da 84 a 335 euro.

Informazioni

La mappa dell’area interdetta, il modulo di autocertificazione, l'ordinanza e tutte le manifestazioni in programma sono pubblicati sul sito www.comune.vicenza.it nella sezione “In evidenza”.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al settore Ambiente e tutela del territorio (0444 221580 – [email protected]) o all’Ufficio relazioni con il pubblico - Urp (0444 221360) o al comando della polizia Locale (0444 545311).

Una segreteria telefonica con informazioni aggiornate è attiva 24 ore su 24 al numero 0444 222324.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

oggi alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network