Quotidiano | Categorie: Fatti

Domani a Vicenza in incontro per celebrare la seconda giornata regionale in ricordo delle vittime delle mafie

Di Redazione VicenzaPiù Lunedi 20 Marzo alle 16:48 | 0 commenti

ArticleImage

2° Giornata regionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie: Vicenza, 21 marzo Si svolgerà domani, 21 marzo a Vicenza, a partire dalle ore 9, presso il Teatro comunale, in viale Mazzini 39, la seconda Giornata regionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie. L'evento, realizzato dalla Regione del Veneto e da Avviso Pubblico con il patrocinio del Comune di Vicenza e la collaborazione di Libera Veneto, si terrà a conclusione di un progetto che ha coinvolto oltre 600 studenti provenienti da 14 scuole del territorio regionale. Nel corso della giornata gli studenti presenteranno i lavori realizzati durante il progetto.

Verrà poi attribuito il "Premio Legalità e Sicurezza 2017" ad undici operatori della sicurezza del Veneto che si sono durante l'anno contraddistinti per particolari meriti nel campo del contrasto alle mafie,
all'usura, alle truffe verso gli anziani e per la tutela del made in Italy. Il premio è previsto dalla legge 48/2012. Ospite d'onore il magistrato Giovanni Russo, procuratore aggiunto
della Direzione Nazionale Antimafia.
Saranno inoltre presenti:
Achille Variati, Sindaco di Vicenza;
Roberto Ciambetti, Presidente Consiglio regionale Veneto;
Andrea Cereser, Coordinatore regionale di Avviso Pubblico;
Lorenzo Cattelan, rappresentante di Libera Vicenza.
A seguire verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie.

La fine dell'evento è prevista per le ore 13,30. Nella stessa giornata si celebrerà simultaneamente in ogni parte d'Italia e in alcuni luoghi dell'Europa e dell'America Latina la XXII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata da Libera e Avviso Pubblico insieme alla Conferenza Episcopale della Calabria. La "piazza" principale quest'anno sarà Locri ma sono oltre 4000 i luoghi dove verranno letti i nomi di tutte le vittime. Tra questi luoghi è compresa piazza
Brà a Verona, dove è in programma la lettura dei nomi delle oltre 900 vittime innocenti delle mafie, collegata alla giornata di Vicenza attraverso un ideale "ponte della memoria". La celebrazione del 21 marzo assume quest'anno un particolare significato, a seguito dell'approvazione da parte del Parlamento della legge istitutiva della Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno.

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

oggi alle 08:15 da kairos
In Valentina Dovigo: "Visita ispettori Unesco deve diventare occasione per riorientare il futuro urbanistico della città"

Martedi 28 Marzo alle 06:54 da kairos
In Unesco, Jacopo Bulgarini D'Elci: "Da parte nostra massimo impegno come custodi di un patrimonio dell'umanità"

Martedi 28 Marzo alle 06:51 da kairos
In Scuole superiori pronte alla mobilitazione: a fianco della Provincia, in difesa della sicurezza
Gli altri siti del nostro network