Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

Emendamento per vittime crac banche, il senatore Giorgio Santini interviene con concretezza all'assemblea delle Associazioni dei consumatori "Unite per il Fondo"

Di Giovanni Coviello (Direttore responsabile) Sabato 2 Dicembre alle 17:14 | 0 commenti

Oggi, 2 dicembre, come da nostro lancio in tempo reale, si è svolta al ridotto del Teatro Comunale di Vicenza l'assemblea di tutte le associazioni di tutela dei consumatori attive che fanno parte del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU), organo istituito con la legge 281/1998, confluita nel Codice del consumo (decreto legislativo n.206/2005). Vi anticipiamo il video con il doppio intervento del senatore del Pd Giorgio Santini, prima per illustrare l'emendamento per i soci di banche vittime di reati finanziari e poi per rispondere alle domande del pubblico.

Santini ha parlato da navigato leaer sindacale, prima ancora che da politico, e ha avuto il pregio di focalizzasi sul primo riconoscimento ufficiale del danno, sia pure largamente insufficiente, ottenuto grazie al pressing delle associazioni che puntano a risultati concreti e non solo barricadieri e che in questo emendamento vedono nascere un contenitore reale da alimentare nel tempo per soddisfare al meglio i risarcimenti dovuti ai soci delle banche finalmente identificati non come azionsti consapevoli ma come risparmiatori truffati.

Insieme a Coordinamento Padova Adusbef, Adiconsum, Adoc, Casa del Consumatore, Codacons, Associazione Ezzelino da Onara, Federconsumatori Veneto, Federconsumatori Friuli Venezia Giulia, Lega Consumatori, Unione Nazionale Consumatori tra gli altri Erano presenti molti esponenti politici tra cui i senatori Enrico Cappelletti, M5S, Erika Stefani (Lega Nord), Paola De Pin (Gal), i consiglieri regionali Alberto Montagnoli in rappresentanza di Luca Zaia e Antonio Guadagnini e vari sindaci (a seguire il video completo dell'evento).

Per semplice onor del vero il video intervento di Pier Paolo Baretta è stato subissato e coperto interamente di urla e fischi, per cui non siamo in grado di entrare nel merito, il "pacco di pagine" arrivate da Laura Puppato e lette da un suo portavoce hanno subito analoga se non peggior sorte e il sindaco Achille Varaiti si è esibito in una capriola trasformista, ma anche no, delle sue, prima di correre a farsi intervistare e poi subito al capezzale della caccia degli ultimi voti per Bulgarini.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Sabato 9 Dicembre alle 15:41 da Kaiser
In L'addio "accorato" di Variati e Cavalieri al fondo immobiliare: scelta di saggezza ma anche ammissione di cose non fatte

Sabato 9 Dicembre alle 15:31 da Kaiser
In Front office comune di Vicenza in via Torino, Claudio Cicero: dopo il fondo immobiliare il sindaco Variati rivaluti anche questa ipotesi

Sabato 9 Dicembre alle 10:37 da Kaiser
In Immobili comunali, Maria Teresa Turetta (CUB Vicenza): "Variati ha fatto bene a bloccare la cessione al fondo di Investire, ma la nostra protesta continua"

Venerdi 8 Dicembre alle 07:57 da PaolaFarina
In Sanità veneta, l'on. Daniela Sbrollini: "ennesima brutta figura l'arretramento dal quinto al sesto posto"
Gli altri siti del nostro network