Quotidiano | Categorie: Eventi, Musica

Capodanno Freak! a Vicenza: divertimento a ritmo di musica. Tra botti e bottiglie di vetro...

Di Giulia Biasia Sabato 2 Gennaio 2016 alle 04:32 | 4 commenti

ArticleImage

Sono state centinaia e centinaia le persone che hanno deciso di festeggiare il Capodanno in Piazza dei Signori a Vicenza. Una piazza che è diventata una grande pista da ballo per i cittadini che hanno potuto scatenarsi al ritmo della musica proposta da Freak!: un viaggio dagli anni '90 fino ad arrivare ai grandi successi del giorno d'oggi. L'atmosfera creata dal palco, dalle luci, dalla Basilica Palladiana, dalla Loggia del Capitaniato e dal clima di allegria e festeggiamento hanno movimentato il centro di Vicenza fino alle due di notte.

La festa è poi proseguita alla discoteca Gilda fino alle 8 di questa mattina.
Le forze di polizia presenti hanno garantito l'ordine, sebbene più di qualche botto sia stato scoppiato e non identificati ma poco civili consumatori abbiano lasciato a terra tante, troppe bottiglie di vetro. Evidentemente l'ordinanza del Comune e le richieste del Sindaco Achille Variati non sono state ascoltate né seguite come, almeno in questo caso, sarebbe stato opportuno.
Per fortuna non sono accaduti episodi spiacevoli, segno che ci si può ancora divertire senza scivolare negli eccessi. 

Leggi tutti gli articoli su: ViXVI Freak!"

Commenti

Inviato Venerdi 1 Gennaio 2016 alle 17:16

A me pare che i botti e i problemi siano stati molti meno che in altri anni. Si può sempre migliorare ma bisogna anche riconoscere che il Comune qualcosa ha fatto!
Inviato Venerdi 1 Gennaio 2016 alle 18:40

Infatti in un mio precedente commento ho precisato che i botti sono stati minori rispetto ad anni passati, apprezzo queste Ordinanze di Variati, ma contro le pessime abitudini non c'è ordinanza che tenga...
Inviato Venerdi 1 Gennaio 2016 alle 19:43

Bene. Diamo a Cesare quel che è di Cesare, nel bene e nel male.
Inviato Venerdi 1 Gennaio 2016 alle 22:11

Amen!
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network