Quotidiano | Categorie: Fatti

Buon anno, a chi non può fare a meno di lottare perché il futuro di tutti sia migliore del nostro sogno più bello

Di Giorgio Langella Domenica 24 Dicembre 2017 alle 09:49 | 0 commenti

ArticleImage

Buon anno nuovo a chi è sfruttato, a chi è costretto ad accettare lavori sottopagati. Buon anno a chi non ha un lavoro, a chi viene licenziato, a chi non riesce ad andare in pensione dopo una vita di fatica. Buon anno a chi ha un lavoro precario, intermittente, a giornata. Buon anno a chi si infortuna per condizioni di lavoro insostenibili, a chi si ammala per lo stesso motivo. Buon anno ai sopravvissuti. Buon anno a chi è stato avvelenato dal profitto. Buon anno a chi non ha una casa, a chi ogni giorno diventa più povero.

Buon anno a chi ha perso tutto.

Buon anno a chi riesce ancora ad indignarsi di fronte alle ingiustizie, a chi non si arrende a una società dove la disuguaglianza è normale.

Buon anno a chi non china la testa di fronte al padrone, a chi non si gira dall'altra parte, a chi vuole vedere e capire, a chi non accetta di essere suddito.

Buon anno ai giusti, ai ribelli, a chi vuole cancellare i privilegi, a chi combatte per i diritti collettivi.

Buon anno a chi fa guerra alla guerra.

Buon anno a chi non può fare a meno di lottare perché il futuro di tutti sia migliore del nostro sogno più bello.

Ovunque e chiunque egli sia.

Leggi tutti gli articoli su: Buon Anno

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 22 Gennaio alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

Lunedi 22 Gennaio alle 12:16 da zenocarino
In Tra bugie su BPVi, amnesie su Fondazione Roi e fonti di comodo sul "variatiano" Fabio Mantovani il GdV sarà equo col "sincero" Francesco Rucco? La risposta a Publiadige

Lunedi 22 Gennaio alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network