Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica

Bizzotto: fallita Europa statalista e delle banche, ma Barroso insiste sul modello

Di Redazione VicenzaPiù | Giovedi 13 Settembre 2012 alle 08:19 | 1 commenti

ArticleImage

On. Mara Bizzotto, Lega Nord - "Da Barroso arrivano sempre le solite parole vuote e prive di riferimento ai problemi reali della gente. Quello che a Barroso e compagnia non entra in testa è che il loro modello di Europa, statalista, centralista e tecnocratica, è già miseramente fallito, e i cittadini non sono più disposti a riporre il proprio futuro nelle mani di euroburocrati e banchieri germanofoni privi di qualunque legittimazione popolare".

Così l'Europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, commenta l'intervento del Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso alla sessione Plenaria di Strasburgo.

"Barroso parla di "libro blu" per risollevare le sorti dell'Unione Europea, ma i cittadini continuano a vedere nero, anzi nerissimo, quando si parla di UE - continua l'on. Bizzotto- Il modello di integrazione economica e monetaria professato da Barroso è la causa della drammatica situazione di crisi che stiamo vivendo, e non la soluzione".

"Il progetto di unione bancaria e fiscale che hanno in mente a Bruxelles porterà al definitivo asservimento dei nostri popoli al potere delle banche e delle lobby finanziarie internazionali - spiega l'on. Bizzotto- Un progetto, quello delineato da Barroso, che non porterà quindi al rafforzamento dell'Europa, bensì al suo definitivo inabissamento".

"Il futuro di una nuova Europa non può nascere a tavolino nelle stanze dei palazzi di Bruxelles, della BCE o di qualche banca d'affari internazionale - conclude Mara Bizzotto - A decidere devono essere i Popoli, non i tecnocrati: sono i popoli che devono scegliere, liberamente e democraticamente, quale nuova Europa vogliono costruire, quale moneta adoperare, quale modello economico e sociale instaurare. Il futuro si chiama Europa dei Popoli e delle Regioni, ma Barroso guarda ancora al passato".

Leggi tutti gli articoli su: Lega Nord, Europa, Mara Bizzotto, Jose Manuel Barroso
Commenti

Beppino Mattiello
Inviato Giovedi 13 Settembre 2012 alle 13:36

Barroso?! ...vuoi mettere Borghezio!
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

ieri alle 15:08 da angelicabruno
In La manipolazione informativa ovvero la disinformazione di massa

ieri alle 14:13 da Luciano Parolin (Luciano)
In La famiglia non è solo quella naturale: sit-in il 23 del Coordinamento Studentesco di Vicenza
Ci sono molte cose e fatti che, i ragazzi non possono comprendere o che capiscono per sentito dire. Uno di questi fatti della Società è la FAMIGLIA che, nella nostra Costituzione è descritta all'art.29 e seguenti come Naturale cioè secondo natura. Gli uomini e donne, nascono da un padre e una madre, da sempre, da Adamo ed Eva. Il resto sono storielle per i gonzi, vendite commerciali di uteri e bambini, inseminazioni ad alta tecnologia, e via discorrendo. Per quanto riguarda i partiti in continua campagna elettorale, non avendo altro da dire, non essendo in grado di progettare nulla per il futuro dei giovani, sbattono le pentole in TV chiamando "diritti"........il Possesso di un figlio: Da non credere! Chiamare "figli" i bambini COMPRATI dal baronetto Elton Iohn è Blasfemo, inconcepibile, fuori da qualsiasi logica democratica. Chi applaude a questo tipo di ...unioni, non ha capito niente di cosa è una Famiglia. Purtroppo sono molti che non hanno o non vogliono la famiglia, costa fatica, pulire il culo al bimbo in fasce, alzarsi di notte per il biberon, portarlo a scuola, farlo giocare, accudirlo, istruirlo, preparargli un futuro. Poi, a 15 /16 anni il motorino, poi la macchina, poi la discoteca, poi le frequentazioni eccc...Questo è la responsabilità di una Famiglia cioè del padre e della madre! Il resto sono ipocrisie nella peggiore delle propagande elettorali. Quale razzismo e discriminazione nella difesa di un VALORE PRIMARIO per una società in disgregazione come la nostra? Ecco perchè sono d'accordo con l'iniziativa Regionale per la Famiglia. Per Vostra conoscenza, la famiglia è anche: fratelli, sorelle, cognati, cugini NIPOTI, nonni, zii, tutti insiemi costituiscono la SOCIETA' ed il legame che li tiene assieme non è solo affetto e rispetto (sarebbe il meno) ma bensi avere lo stesso sangue. Piaccia o non piaccia, il primo Valore è la consanguineità! Il resto pubblicità per carosello. Luciano 1942.
Gli altri siti del nostro network