Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica

Bizzotto: fallita Europa statalista e delle banche, ma Barroso insiste sul modello

Di Redazione VicenzaPiù Giovedi 13 Settembre 2012 alle 08:19 | 1 commenti

ArticleImage

On. Mara Bizzotto, Lega Nord - "Da Barroso arrivano sempre le solite parole vuote e prive di riferimento ai problemi reali della gente. Quello che a Barroso e compagnia non entra in testa è che il loro modello di Europa, statalista, centralista e tecnocratica, è già miseramente fallito, e i cittadini non sono più disposti a riporre il proprio futuro nelle mani di euroburocrati e banchieri germanofoni privi di qualunque legittimazione popolare".

Così l'Europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, commenta l'intervento del Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso alla sessione Plenaria di Strasburgo.

"Barroso parla di "libro blu" per risollevare le sorti dell'Unione Europea, ma i cittadini continuano a vedere nero, anzi nerissimo, quando si parla di UE - continua l'on. Bizzotto- Il modello di integrazione economica e monetaria professato da Barroso è la causa della drammatica situazione di crisi che stiamo vivendo, e non la soluzione".

"Il progetto di unione bancaria e fiscale che hanno in mente a Bruxelles porterà al definitivo asservimento dei nostri popoli al potere delle banche e delle lobby finanziarie internazionali - spiega l'on. Bizzotto- Un progetto, quello delineato da Barroso, che non porterà quindi al rafforzamento dell'Europa, bensì al suo definitivo inabissamento".

"Il futuro di una nuova Europa non può nascere a tavolino nelle stanze dei palazzi di Bruxelles, della BCE o di qualche banca d'affari internazionale - conclude Mara Bizzotto - A decidere devono essere i Popoli, non i tecnocrati: sono i popoli che devono scegliere, liberamente e democraticamente, quale nuova Europa vogliono costruire, quale moneta adoperare, quale modello economico e sociale instaurare. Il futuro si chiama Europa dei Popoli e delle Regioni, ma Barroso guarda ancora al passato".

Leggi tutti gli articoli su: Lega Nord, Europa, Mara Bizzotto, Jose Manuel Barroso
Commenti

Beppino Mattiello
Inviato Giovedi 13 Settembre 2012 alle 13:36

Barroso?! ...vuoi mettere Borghezio!
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

oggi alle 15:46 da pachiara9
In A Vicenza due famiglie su tre hanno subito le conseguenze del disastro BPVi. Ma tutto e tutti sono fermi, come per la Fondazione Roi
C'è in effetti di che sorprendersi, e molto, che questa scia postcrack - che ha avvolto Vicenza e il suo territorio di competenza (Veneto, Friuli, etc.), ma soprattutto Vicenza città e provincia- sia rimasta buia e pressochè silenziosa. Si dice qui sopra, correttamente, che un danno così ingente ed economicamente massacratorio, inferto a tantissimi, avrebbe dovuto far suonare le famose trombe capponiane della "rivolta" determinata da parte di tutti coloro che a vario titolo sono stati beffati. E invece, appunto, poco o niente. Sulle ragioni di questa, chiamiamola eufemisticamente, apatia vicentina vengono elencate alcune cause, senz'altro plausibili, ma che non danno una risposta esauriente. Una risposta che rimane parziale. A parte quello sparuto gruppo di soci penalizzati che hanno alzato forte la voce - e lo stanno ancora facendo - tutti gli altri soci silenti o rassegnati costituiscono per me un mistero. Non si riesce a capire un simile atteggiamento direi "omertoso sui generis". Nè purtroppo riesco a trovare altre ragioni di tali comportamenti. Un vero e proprio mistero, senz'altro un rompicapo, questa assuefazione patologica che fa da pandant con quell'assuefazione altrettanto patologica dimostrata nel corso del ventennio zoniniano, quando nessuno (a parte pochi casi, rapidamente tacitati o minacciati) chiedeva di approfondire la gestione del dominus vinaiolo. Un padre-padrone a cui deferenza e obbedienza cieca erano dovute per volere divino (Bacco nel caso nostro!). Anche questo rimane un mistero! Quando verrà svelato?
Forse mai, rimarrà sepolto ai piedi di Monte Berico.

Sabato 24 Settembre alle 16:37 da Kaiser
In Olimpiadi a Roma, interviene Achille Variati. Ferrarin dei 5 Stelle: "tema che non lo riguarda"

Sabato 24 Settembre alle 16:35 da Kaiser
In I 120 anni dalla nascita di Sandro Pertini: socialista, antifascista e poi simbolo degli italiani
Gli altri siti del nostro network