Quotidiano | Categorie: Politica

Baldin (M5S): "soluzione falsi profughi? identificarli, scovarli ed espellerli"

Di Note ufficiali Giovedi 5 Gennaio 2017 alle 16:11 | 2 commenti

ArticleImage

La consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle Erika Baldin riassume in tre punti la possibile soluzione per superare l'emergenza legata all'immigrazione, sostenendo come "sia necessario identificare chi arriva in Italia, scovare i falsi profughi, espellere gli immigrati irregolari nel giro di qualche giorno, senza parcheggiarli in inutili CIE, spesso gestiti dalle mafie, accogliere chi ha diritto d'asilo ed integrare seriamente gli immigrati regolari". L'esponente Pentastellata chiarisce che "queste sono indicazioni dettate dal buonsenso, che il M5S afferma da anni. Chiediamo che vengano stipulati tutti quegli accordi bilaterali che ci darebbero la facoltà di espellere gli immigrati irregolari che, come certificato dalla stessa UE, sono l'80% di chi è giunto in Italia negli ultimi anni; proponiamo, contestualmente, di assumere migliaia di laureati in discipline giuridiche che possano identificare al più presto chi ha diritto all'asilo e chi no. Gli irregolari identificati al termine di questo processo andranno quindi prontamente rimpatriati, invece di riaprire i CIE che sembrano piacere solo a ‘Mafia capitale'".

La consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle ricorda "come la Prima Commissione consiliare regionale abbia approvato una risoluzione, proposta dal consigliere M5S Simone Scarabel, per esercitare pressione presso le competenti sedi europee al fine di superare il Trattato di Dublino. Vogliamo aprire il ‘vaso di Pandora' delle cooperative - conclude Erika Baldin - faremo luce su tutte queste situazioni".


Commenti

Inviato Giovedi 5 Gennaio 2017 alle 22:11

Allora da oggi in poi chiederemoa lei cosa scrivere e cosa no. Molto grilina la sua posizione con un tribuanel del popolo, per giunta, costituito solo da lei. Ma si redne conto che il suo concetto di informazione è monocratico. Una cortesia: scriva meno dizionari Treccani, ci costringe a non leggere visto che dovremmo dedicare a lei metà del nostro tempo lavprativo. Perchè non af una cosa? Commenti sulla nostra pagina FB così avrà più dibattito, perchè, è noto, su un sito, i commenti sono sempre pochi e, nel suo caso, ripetitivi perchè intolleranti degli altri. Si confronti con gli altri entrando in un'arena più frequentata, la nostar pagina FB
Inviato Sabato 7 Gennaio 2017 alle 01:35

Dovrebbe sapere, ma oltre che non leggere è anche smemorata perchè gliel'ho scritto, che admin sono io, Giovanni Coviello, l'amministratore dei commenti, oppure un collaboratore di livello abilitato da me. Quando posso mi loggo col mio nome, quando sto lavorando con poco tempo come poco fa , commento con l'accesso admin. Qui di mascherine non ce ne sono e ora ha superato ogni limite. Legga altri, e magari paghi per leggere visto che questo è il nostro lavoro e per lei è il suo passatempo che ci fa perdere tempo perchè lo rubiamo a lettori accorti e non egocentrici. SE va altrove, non le dico dove, non al rimpiangeremo di certo. Provi a commenatre media più vicini a lei....
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

ieri alle 18:07 da kairos
In Bulgarini esalta gli incassi dei musei civici ma cerca il 30% di spese non coperte... Dalla gratuità della Basilica per Linea d'Ombra?

ieri alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Domenica 21 Gennaio alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network