Quotidiano | Categorie: Eventi

Accogliamo (R)esistenze in Campo Marzo il 25 aprile organizzata da Welcome Refugees Vicenza

Di Redazione VicenzaPiù Giovedi 21 Aprile 2016 alle 17:30 | 0 commenti

ArticleImage

Cs Bocciodromo
Welcome Refugees Vicenza sta organizzando una giornata in cui ri-attualizzare il 25 Aprile all'insegna dell'accoglienza e delle buone pratiche che il territorio vicentino rivolge ai rifugiati. Sarà una giornata in cui uniremo momenti ludici come lo sport e la musica ad una riflessione con una "mostra" a cielo aperto che, partendo dalla Resistenza italiana propriamente detta vada a porre l'attenzione laddove si sono chiusi o si stanno chiudendo i confini europei (dall'Ungheria a Idomeni). Quell' Europa sorta dalle ceneri della Seconda Guerra Mondiale e il cui 25 Aprile celebra la conclusione.

In questa occasione, accanto ad un torneo di calcetto e a vari gruppi musicali che si alterneranno nel corso del pomeriggio verrà realizzata anche una mappa della Vicenza solidale per far emergere tutte quelle realtà (Cooperative, Associazioni o singoli cittadini) che aiutano e lavorano con i profughi.
Questo sarà un work in progress aperto durante e dopo il 25 Aprile. All'insegna dunque della gioia e della festa vi invitiamo ad unirvi a noi per un 25 Aprile in Campo Marzo dalle ore 15:00 alle 21:00.
Programma:
dalle ore 15.00 djset ed inizio attività sportive
dalle ore 16 Open Mic, freestyle, hip hop con Wadisan e altri artisti locali
durante la giornata ci saranno i live di:
Lo-Fi Poetry (rock)
Fleeting Souls (reggae)
Said Hassine (percussionista)
alle ore 18 gran ballo folk della Liberazione!
Durante la giornata si alterneranno interventi con testimonianze di rifugiati e di attivisti di ritorno dal campo profughi di Idomeni.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network