Quotidiano |

350 mila euro di contributi regionali per il cinema, aperto il bando

Di Redazione VicenzaPiù Giovedi 11 Luglio 2013 alle 21:39 | 0 commenti

ArticleImage

Regione Veneto - La giunta regionale ha approvato il bando 2013 per l’assegnazione dei contributi a sostegno del cinema e dell’ audiovisivo che prevede uno stanziamento di 300.000 mila euro per la produzione cinematografica e uno stanziamento di 50.000 euro per contributi a sostegno dello sviluppo di progetti cinematografici che, nonostante i tagli apportati al bilancio regionale, risultano quasi invariati rispetto al 2012.

Le relative domande potranno essere presentate entro 30 giorni dalla pubblicazione del provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione e saranno valutate da una commissione di esperti nominati dalla Regione. Il bando sarà consultabile anche sul sito www.regione.veneto.it nelle pagine Bandi e finanziamenti.

 “Si tratta di uno strumento strategico – fa rilevare il vicepresidente e assessore alla cultura Marino Zorzato - e la Regione del Veneto, anche in un momento di difficoltà economica, ha voluto mantenere nel 2013 l’impegno economico per promuovere le politiche in favore del cinema, la valorizzazione dei professionisti e delle imprese del settore cinematografico e agevolare la presenza sul nostro territorio di produzioni cinematografiche nazionali ed internazionali di particolare rilievo. Una scelta importante che trova conforto nei positivi riscontri che negli anni scorsi le produzioni realizzate con il Fondo per il cinema hanno fatto registrare sia sotto il profilo delle ricadute economiche sul territorio che sotto il profilo artistico. Basti pensare agli importanti riconoscimenti ottenuti dai film sostenuti con il contributo regionale, come “Io sono Li” di Andrea Segre, premiato con il David di Donatello, “Sfiorando il muro” di Silvia Giralucci e “L’uomo che amava il cinema” di Marco Segato, presentati alla 69.ma Mostra del Cinema di Venezia. Riscontri che mi auguro saranno confermati anche nel 2013, grazie al sostegno che la Regione riserva al settore”.

Il Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo potrà sostenere le spese sostenute a partire dall’1 gennaio 2013 per due tipologie: a) la produzione cinematografica e audiovisiva, con localizzazione produttiva nel Veneto per un periodo pari o superiore a cinque giorni, b) lo sviluppo di progetti cinematografici e audiovisivi. Per la prima, il contributo regionale sarà concesso nella misura massima di 70.000 euro; per la seconda tipologia il contributo è previsto nella misura massima di 7.000 euro.

Leggi tutti gli articoli su: Cinema, Regione Veneto

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network