Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica, Storia

25 aprile, Elena Donazzan: commemoro tutti i caduti della guerra civile

Di Emma Reda Martedi 25 Aprile 2017 alle 17:39 | 0 commenti

ArticleImage

In una nota diffusa dall'assessore regionale di Forza Italia, Elena Donazzan, che oggi ha commemorato tutti i caduti della Guerra Civile con una Santa Messa da lei organizzata, come ormai di consuetudine da diversi anni, al Bus de La Spaluga, in località Monte Corno, a Lusiana (Vi), leggiamo quanto di seguito pubblichiamo. "Anche quest'anno, con la Santa Messa alla Foiba bus de La Spaluga in località Monte Corno, a Lusiana, abbiamo commemorato tutti i Caduti della Guerra Civile '43-'45, senza alcuna distinzione di sorta. Fintanto che l'ufficialità non ricorderà anche chi scelse di combattere per l'Onor d'Italia ci troveremo in questo luogo, adempiendo ad un gesto semplice ma per un'intera comunità ricco di significato. È un impegno morale iniziato alcuni anni fa, per amor dell'Italia, è il dovere alla memoria, al giusto ricordo, alla preghiera, per quanti rimasero vittime di un guerra fratricida".

"Da patriota - continua Donazzan -, a distanza di oltre settant'anni dalla fine della Seconda Guerra mondiale, mi duole leggere sui giornali l'odio e il livore che ancora permangono quando si parla di 25 aprile. Ancora oggi i primi che si ammantano di democrazia sono i primi che si rivelano liberticidi, privando gli altri della legittimità di ricordare i propri morti, a modo loro e nei luoghi che ritengono più opportuni.
Fino a quando questa giornata non sarà l'ennesima occasione per i soliti di riacutizzare certe ferite e alimentare odio per sopravvivere politicamente, noi ci ritroveremo ogni 25 aprile al Bus de La Spaluga, perché rivendichiamo un'autentica pacificazione nazionale
".


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

oggi alle 10:39 da Redazione VicenzaPiù (admin)
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

ieri alle 17:40 da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega
Gli altri siti del nostro network