Caricamento...

Dario Loison e i 22 milioni di euro di baciate rifilate dalla BPVi. Per la fu Popolare di Zonin arriva il "soccorso abbronzante": fa arrossire l'excusatio non petita del foglio locale

Dario Loison, un noto imprenditore dolciario di Vicenza che ha portato il suo panettone anche in Santa Sede e in tanti paesi stranieri, "ha mostrato più coraggio di quello appena sussurrato da quelle istituzioni locali come Comune, Provincia di Vicenza e Regione Veneto, che lui stesso ha richiamato alle loro responsabilità etiche ("visto che la BPVi non sa cosa sia") insieme a quelle dei politici nazionali espressi dal territorio e muti di fatto di fronte a questa "calamità", non naturale, che rischi di distruggerlo più di quanto non abbia fatto l'alluvione del 2011". Così evidenziavamo oggi un passaggio fondamentale del suo intervento di ieri alla Fornaci Rosse, di cui abbiamo riferito praticamente in tempo reale e in cui ha fatto un "outing" accusatorio coraggioso ("la mia famiglia ha 22 milioni di euro di baciate BPVi sul collo, quello che ci hanno fatto è inconcepibile!") e ha mostrato a tutti i presenti il nostro libro testimonianza "Vicenza. La città sbancata" le cui ultime copie, prima della seconda ristampa in arrivo, sono acquistabili, salvo esaurimento, anche nel nostro gazebo a soli 9 euro per i visitatori dell'evento curato dall'Associazione Nuova Sinistra.

Continua a leggere

Vicenza - Carpi 0-2: le interviste e le "pagelline" di Belloni

ArticleImage Marcatori: 58' Bifulco (C), 69' Bianco (C).

Per circa un'ora il Vicenza tiene testa al più titolato avversario, poi un liscio clamoroso in difesa spiana la via agli emiliani che raddoppiano dopo una decina di minuti, pescando dal mazzo un gol spettacolare. A quel punto ai biancorossi vengono a mancare testa e gambe e il Carpi mette in cascina la vittoria, subendo solo un'occasionissima di Galano all'84'. Rispetto al precampionato qualche segnale positivo c'è stato ma è evidente che la società deve impegnarsi sul mercato, perché così la Cadetteria va molto larga al Vicenza.
Le "pagelline"

BENUSSI 6,5: allo scadere del primo tempo si produce in una smanacciata sulla linea che salva il Lane dallo svantaggio. C'è poco da imputargli sui gol subiti, che sono uno un pasticcio del difensore e l'altro un jolly pescato da Bianco.

Continua a leggere

Quale Europa dopo la Brexit? Alle Fornaci Rosse ne parlano Marco Furfaro e Brando Benifei

ArticleImage Nel secondo giorno del Festival Fornaci Rosse, Marco Furfaro di Sinistra Italiana e Brando Benifei parlamentare europeo del Partito Democratico si sono ritrovati a discutere della BREXIT e soprattutto del futuro dell'Unione Europea, a moderare il dibattito il giornalista Tommaso Quaggio di TVA Vicenza. Benifei, rispondendo alla domanda su quali saranno gli effetti della BREXIT, ma soprattutto sugli effetti che questa avrà sull'Europa di domani, ha detto che certamente il risultato del referendum in Gran Bretagna non è positivo, ma allo stesso tempo ha voluto chiarire alcuni aspetti circa tempi e modalità del processo di separazione.

Continua a leggere

Fornaci Rosse, "Da aziende in crisi a cooperative di lavoratori: workers buyout" con Legacoop, Cisl e un'azienda veneta

ArticleImage Continua il soggiorno di VicenzaPiù alle Fornaci Rosse e con attenzione abbiamo partecipato ad alcuni dibattiti della festa. Questa sera con Cisl Veneto, Legacoop Veneto e il moderatore giornalista Giulio Todescan (Corriere del Veneto) si parla di workers buyout. Una parola un po' difficile e forse poco sentita che a quanto sentiamo però è stata la soluzione per diverse aziende in crisi divenute cooperative di lavoratori. Prima di entrare nel dettaglio per raccontare cosa sia e che processo comporti questo passaggio per le aziende, il presidente di Berti Srl, storica attività veneziana fiore all’occhiello del territorio nel settore del vetro camera e dei serramenti racconta come la sua azienda  destinata a chiudere i battenti per un tracollo finanziario stia vedendo invece una rinascita come cooperativa di lavoratori con l'aiuto di Legacoop.

Continua a leggere

Terremoto in centro Italia, immigrati in aiuto e raccolta fondi dei serbi di Vicenza alla Chiesa Ortodossa

ArticleImage
Sono stati diversi i casi di immigrati, tra cui alcuni richiedenti asilo, che hanno voluto dare una mano tra le macerie delle zone terremotate del centro Italia. A Vicenza la comunità più numerosa di stranieri, quella dei serbi, in accordo con l'associazione Unione dei Serbi in Italia, in segno di solidarietà e vicinanza alle persone colpite dal recente terremoto, ha voluto promuovere una raccolta fondi. La mattina di domenica 28 agosto davanti alla Chiesa Ortodossa di San Luca in contrà della Misericordia a Vicenza verrà posizionato un gazebo. "Considerato che non abbiamo ancora avuto una risposta dalla Protezione civile Lazio e non sappiamo cosa serve raccogliere abbiamo comunque voluto promuovere l'sms solidale e invitare le persone a donare 2 euro mandando un messaggio al numero 45500", spiega Darko Gojkovic rappresentante del Consiglio degli Stranieri di Vicenza.

Continua a leggere

Incasso dei musei civici di Vicenza per i terremotati, sostegno anche dall'opposizione

ArticleImage Riceviamo da Roberto Cattaneo, Capogruppo FI in Consiglio Comunale di Vicenza, e pubblichiamo

Trovo interessante e positiva la proposta che l'amministrazione fa di devolvere l’intero incasso di domani, domenica 28 agosto, dei civici musei ai terremotati. Credo che un gesto significativo le debbano fare anche  gli amministratori. Propongo che tutti i consiglieri comunali, i componenti di amministrazioni che dipendono dal Comune di Vicenza, l’intera giunta Variati, devolvano il 25% dei propri emolumenti di luglio sempre ai terremotati e che il denaro venga consegnato direttamente al Presidente del Governo tramite, evidentemente, i canali ufficiali, quindi la Prefettura di Vicenza, per l’uso che riterrà più utile legato ala tristissima vicenda del terremoto.

Continua a leggere

Scuola, assessore Donazzan: tagli al nord e 4600 posti in più in Sicilia per docenti senza titoli

ArticleImage Regione Veneto
“Accordi territoriali per assicurare posti in più e vicino a casa gli insegnanti di Sicilia e Sardegna e nessuna risposta al Veneto che per il secondo anno consecutivo documenta un maggior fabbisogno di quasi 500 insegnanti per garantire l’ordinario funzionamento delle sue 28.500 classi: è questa la ‘Buona scuola’?”. L’assessore regionale alla Scuola, Elena Donazzan, insorge contro le 4600 assegnazioni provvisorie previste dal Miur per le scuole siciliane, e analoghe assegnazioni concesse alla Sardegna, che permetteranno il ritorno dei docenti isolani trasferiti fuori regione.

Continua a leggere

Terremoto, Claudio Cicero: Vicenza è pronta ad emergenze? Al Parco della Pace i campi di emergenza

ArticleImage
Il Consigliere comunale Claudio Cicero, nel ricordare la tragedia che ha colpito le popolazioni del centro Italia, annuncia un’interrogazione per capire come la macchina comunale della città di Vicenza sia preparata ad affrontare le calamità naturali e gli eventi disastrosi più diversi
Le province di Rieti e di Ascoli sono sconvolte in queste ore da una tragedia di cui è difficile descrivere il dolore e che lascerà segni indelebili nelle comunità prima ancora che nei territori. La nostra città, fortunatamente, è in una zona a rischio sismico molto più basso rispetto alle zone colpite ma purtroppo tale rischio -come altri legati ad eventi naturali ed imprevedibili- non è mai un ‘rischio zero’.

Continua a leggere

Giardino Salvi, Roberto Cattaneo al sindaco Variati: “meglio tardi che mai”

ArticleImage Riceviamo da Roberto Cattaneo, Capogruppo FI in Consiglio Comunale di Vicenza, e pubblichiamo

Era ora che  il sindaco e tutta la amministrazione prendesse atto della ormai annosa situazione in cui versa il Giardino Salvi preda di balordi e  screanzati, sbandati e senzatetto, di ladruncoli e alcolizzati  e spacciatori. Il Giornale di Vicenza  ci fa sapere che il sindaco userà "il pugno di ferro” per il parco storico del centro. Un parco al quale, ironia della sorte , vi è chi vorrebbe cambiare nome. Sono stati convocati in tanti, assessori e presidenti ala riunione indetta dal sindaco , tutti coloro che hanno titolo e responsabilità per intervenire   ma che fino ad ora  ben poco hanno fatto. Bene usare il pugno di ferro, bene farlo ora ma meglio sarebbe stato farlo  da quando il fenomeno degradante  si era rivelato.

Continua a leggere

Fornaci Rosse, si riparte con un programma ricco e con la "pasta all'amatriciana" pro terremotati. Tra i tanti eventi e gli stand anche VicenzaPiù con "Vicenza. La città sbancata" in promozione a soli 9 euro

ArticleImage La terza edizione delle Fornaci Rosse ha aperto ieri le danze e già dalla prima sera il festival organizzato dall'Associazione Nuova Sinistra al Parco delle Fornaci sta spaziando con attività per tutti i "palati", anche i più esigenti, gastronomici e social-politici. Dopo la bicchierata inaugurale in presenza del Sindaco Achille Variati e di Stefano Poggi dell'Associazione Nuova Sinistra e dopo il Gran Ballo delle Fornaci sotto la guida dei bravissimi ragazze e ragazzi del Balfolk di Vicenza e del Teatro della Cenere, si è partiti subito con il tema scottante "Banche popolari: anatomia di un crollo" che ha visto dialogare Roberta Paolini di Affari&Finanza de la Repubblica, Giancarlo Corò dell'Università Ca' Foscari di Venezia, Luigi Agostini di Federconsumatori e, soprattuto, l'imprenditore Dario Loison che ha fatto un "outing" accusatorio coraggioso ("la mia famiglia ha 22 milioni di euro di baciate BPVi sul collo, quello che ci hanno fatto è inconcepibile!") e ha mostrato a tutti i presenti il nostro libro testimonianza "Vicenza. La città sbancata" invitandoli a comprarlo nel nostro gazebo in cui le ultime copie sono "promosse" a soli 9 euro,

Continua a leggere

Luca Zaia: in estate oltre 235 milioni di euro pagati dalla Regione ai creditori

ArticleImage La Regione Veneto comunica che nei mesi di luglio e agosto ha effettuato pagamenti per 235 milioni 727 mila 180 euro, relativi a 3 mila 145 liquidazioni di spesa su un totale in giacenza, al 30 giugno 2016, di 3 mila 200. L’inedito dato è stato reso noto oggi dal Presidente della Regione Luca Zaia. “Una performance amministrativa con pochi precedenti – dice un Governatore particolarmente soddisfatto - che testimonia una non comune efficienza e produttività dell’intera struttura tecnica, dimostrate tra l’altro nel periodo estivo quando, nell’immaginario collettivo, la ferma convinzione è che la pubblica amministrazione non lavori per definizione.

Continua a leggere
<| |>

Speciale ViPiù

Con VicenzaPiù n. 278 gratis Il Quotidiano di Vicenza+

VicenzaPiù Magazine n. 278 da giovedì 23 luglio è disponibile nelle edicole Fenagi di Vicenza e in parte di quelle della provincia. Per tutti gli altri è possibile leggerlo in abbonamento online.

Comune di Altavilla: avviso deposito variante 12 al P. I.

Il direttore della terza area sportello unico per l'edilizia ai sensi dell’art. 18 della legge regionale del 23 aprile 2004, n. 11 rende noto che nella seduta di consiglio comunale del 20/07/2015 e' stata adottata con deliberazione n. 40 la dodicesima variante al piano degli interventi.

Clicca qui per avviso di deposito variante 12 al P.I.

Poker & Casinò

Dal poker sul cellulare al casinò di Vegas

Quest'anno il WSOP 2014 ha ospitato l'azzurro Salvatore Bianco, una grande promessa del poker internazionale. Il giocatore che da qualche mese vive in Slovenia si è classificato 56 esimo al torneo Monster portando a casa più di 21.000 dollari. Salvatore confida alla stampa di coltivare la passione per le carte fin da piccolo. Oggi si diverte allenandosi e passando il tempo giocando a poker sul cellulare tra un viaggio e l'altro in giro per il mondo. Dice inoltre di essersi iscritto al torneo "Monster" per caso cercando di recuperare del cash perso la sera precedente.

ViPiù Top News
Gli altri siti del nostro network
Commenti degli utenti

ieri alle 07:21 da kairos
In Via alle Fornaci Rosse, parola a Stefano Poggi e Achille Variati per l'inaugurazione. Nel brindisi il sindaco "dimentica" però solo il tema BPVi

ieri alle 07:21 da kairos
In Alle Fornaci Rosse non manca il dibattito sul discusso referendum costituzionale
Meteo regionale
Meteo Veneto