VicenzaPiù

Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù

Vicenza stavolta non ti salvano gli americani, abbi più coraggio e rialzati da sola!

ArticleImage Lavorando in una redazione diventa la normalità avere sotto gli occhi le più grandi e le più piccole ingiustizie sociali, economiche e politiche. Ma anche le ingiustizie dei massimi sistemi sono spesso oggetto di discussione tra noi giornalisti o aspiranti tali, tutti in Viale Milano un po' sognatori che con il nostro mettere le cose scomode nero su bianco speriamo sempre di smuovere gli animi, portare i lettori a reazioni attive alle ingiustizie per veder nascere o rinascere un mondo migliore... nelle piccole e grandi cose. E invece spesso ci si ritrova a lottare da soli, vedendo un paese e nel nostro caso una città, Vicenza, la città sbancata, rassegnata. Del resto i presupposti per sognare, o almeno sperare, non sono dei migliori specialmente per i giovani.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, VicenzaPiù

VicenzaPiùTv all'ingresso dell'assemblea BPVi intervista i soci, Variati e Berti


Le interviste video realizzate da VicenzaPiùTv all'ingresso dei soci all'assemblea di Banca Popolare di Vicenza: le parole del sindaco e presidente della Provincia, Achille Variati, dell consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Jacopo Berti, che già nella giornata della vigilia aveva usato parole molto dure sulla situazione BPVi e stampa locale. Ma ci sono anche le tante reazioni e umori dei cittadini, soci divisi tra favorevoli al sì e al no.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione, VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

Nello studio di VicenzaPiùTv Sala, Pilan e gli immigrati in corsa per il Consiglio degli stranieri

ArticleImage Stasera 2 febbraio nello studio di VicenzaPiùTv si sta svolgendo il primo degli incontri dedicati alle future elezioni del consiglio delle cittadine e dei cittadini stranieri del Comune di Vicenza. Gli intervistati sono Isabella Sala, assessore alla Comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza, Mattia Pilan, da sempre impegnato sul tema dell'immigrazione e uno dei promotori del consiglio degli stranieri e scrutatore durante le elezioni del 14 febbraio. Presenti anche Sall Maouhamadou, presidente dell'Unione Immigrati di Vicenza, e alcuni esponenti delle quattro liste in competizione. Le interviste realizzate dal direttore di VicenzaPiù Giovanni Coviello saranno a breve disponibili in streaming e on demand.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

Corso Padova: bellezza "eterna" nella città di Vicenza

ArticleImage L'articolo e guarda tutte le foto sono su VicenzaPiù Magazine n. 281 in edicola oppure online per gli abbonati)

Come per tutte le cose, il tempo passa e si vede. Corso Padova veniva chiamato Borgo Padova, questo perché era al di fuori delle mura della città di Vicenza, ma al tempo stesso a ridosso di esse. Il “borgo” era diverso dalla via che siamo abituati a vedere noi oggi, trafficata, popolata e piena di attività commerciali. Contrà Padova e Corso Padova racchiudono negozi di arredamento e gallerie d'arte, passando per bar e pasticcerie, negozi di abbigliamento e parrucchiere, incontrando banche e studi medici e legali in presenza massiccia come si può vedere nella tabella allegata.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Moda, VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

Trama, ordito e sensori

ArticleImage
L'articolo e le altre foto sono su VicenzaPiù Magazine n. 281 in edicola oppure online per gli abbonati)

Si avvicina il momento in cui fare i conti con l’anno ormai agli sgoccioli e appuntarsi tutti i buoni propositi, i progetti per l’anno a venire (e forse anche qualche promessa da marinaio). Nel fare qualcosa di simile anche con la moda, vediamo cosa c’è di nuovo e cosa ci prospetta il futuro.

La tecnologia si insinua nei nostri guardaroba, e non solo perché per riempirlo o aggiornarlo ci affidiamo sempre di più alle applicazioni installate sui nostri smartphone e tablet: con il dito scorriamo tra un capo e l’altro, un veloce pagamento ed ecco che dopo qualche giorno (o addirittura in giornata) il nuovo acquisto arriva direttamente alla porta di casa.

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

La “fabbrica dei santi”: anche a Vicenza fare un miracolo costa

ArticleImage

L'articolo e le altre foto sono su VicenzaPiù Magazine n. 281 in edicola oppure online per gli abbonati)

Dopo quella di Eurosia Fabris Barban detta Mamma Rosa come funzionano e quanto costano le cause di beatificazione per i Servi di Dio Bertilla Antoniazzi e Pietro Uccelli oltre che per  il “venerabile” don Ottorino Zanon

A sollevare il caso della “fabbrica dei santi” è stato, nei mesi scorsi proprio Papa Francesco, che ha ordinato un'indagine sui costi delle cause di canonizzazione, peraltro senza ricevere – a quanto sembra – ancora nessuna risposta. Della faccenda si è interessata recentemente anche la stampa: un articolo de “Il Fatto Quotidiano” ha parlato di spese iniziali di circa 15 mila euro, compresi i diritti della Santa Sede e i compensi di tutti i professionisti che devono esaminare le richieste per le beatificazioni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, VicenzaPiù, Interviste

Iacopo De Francisco: l'intervista sulla BPVi del 18 novembre . Che "non s'ha da pubblicare"

Il 18 novembre scorso abbiamo pubblicato un'intervista video a Iacopo De Francisco, vice direttore generale vicario della Banca Popolare di Vicenza, con una sintesi stringata di alcuni degli argomenti di una ben più lunga intervista, registrata in audio ma non in video, dopo una serie di botte e risposte, una sorta di intrigante "fuori onda", questo, però, non memorizzato, su varie situazioni "vicentine", passate, presenti e future, e su cui torneremo visto che ci sembrano addirittura più interessanti del resto per capire cosa si pensi di alcune importanti realtà vicentine ai piani alti del fu palazzo Zonin.

Continua a leggere
Quotidiano | VicenzaPiùComunica | Categorie: Informazione, VicenzaPiù

VicenzaPiù n. 281 in edicola: speciale tecno-economia. Tra costi dei Beati, Aim in Borsa, Sala Bernarda e Bonds

ArticleImage

In occasione del fine anno anche le tipografie hanno diritto a "respirare" per cui, dopo averne anticipato a  Capodanno la disponibilità nella sua versione digitale per gli abbonati online, VicenzaPiù Magazine n. 281 del 31 dicembre dall'8  gennaio è finalmente gustabile con 48 pagine a soli 90 centesimi nelle edicole Fenagi e non solo, e a breve anche in centinaia di nuovi VicenzaPiùPoint), per far conoscere anche ai lettori che amano la carta le nuove scelte editoriali e aziendali del nostro editore, Media Choice, che ha appena deliberato un consistente aumento di capitale di cui vi riferiamo a seguire in questo lancio.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

Nicaragua: investire qui oggi è un grande affare, parola di Carlos Slim

ArticleImage
di Enrico Pigato (leggi l'articolo e guarda le altre foto su VicenzaPiù Magazine n. 280 in edicola oppure online per gli abbonati)

La guerra civile è un ricordo ormai sbiadito e si guarda al futuro con grandi risorse naturali a disposizione. E oltre al secondo uomo più ricco al mondo il Paese sudamericano sta attirando investitori e turisti Nel nuovo appuntamento con la nostra rubrica di viaggi in Sudamerica la titolare della Mydas Travel di Valdagno, Veronica Fausto, ci racconta un territorio con un passato difficile, ma con grande voglia di emergere e con le potenzialità giuste per farlo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Moda, VicenzaPiù, VicenzaPiùTV

Fast fashion e moda sostenibile: qualche spunto di riflessione verso lo slow fashion

ArticleImage

di Sara Battilana (leggi l'articolo e guarda le altre foto anche su VicenzaPiù Magazine n. 280 in edicola oppure online per gli abbonati)

I gusti e le mode cambiano velocemente e i cosiddetti brand fast fashion, letteralmente i marchi di “moda veloce”, ci vengono incontro con capi poco costosi e perfettamente in linea con i trend del momento. Il prezzo da pagare, però, rischia di essere molto più alto di quello che troviamo sul cartellino.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

13 minuti fa da pachiara9
In Referendum, il Sì ha perso perchè Matteo Renzi si è montato la testa? Lui forse sì, ma a Vicenza Anahid Balian di sicuro pensa di essere già una "superstar"
Ci sarebbe da piangere, ma invece ridiamo di cuore, cara o caro Carolina/o, di fronte a tanta conclamata ignoranza esibita così senza pudore nè vergogna. Bastava andare a fare qualche ricerca minima per sapere che Carolina Invernizio è una delle più note scrittrici italiane di un certo genere letterario. Già questo dice tutto e cassa ogni discorso suo che voglia dire qualcosa di politica: per farla seriamente (la politica) e non come le varie pippicalzelunghe del pd, ma anche di altri partiti, bisognerebbe almeno conoscere un pò d'Italia, della sua cultura e della sua storia. Senza conoscere la propria storia fare politica è un atto criminale. Ciò posto, io volevo solo ironizzare con lievità sul suo intervento censorio, accreditandola di una qualche sapienza letteraria. Così non è, e quindi, come dicevo, studi, lavori, si prodighi e vedrà che non offenderà più quelli come me che amano la verità delle cose. Proprio come dice il signor Pietrobelli: ma Le pare che una sia agressiva perchè dice le cose come stanno? O è più aggressiva Lei che vuol vendere le cose come piace al pensiero unico, senza conoscere passato e presente?
Senza rancore. La prego di non rispondermi più. E' inutile.
Quanto ad admin, una redazione che sa dare "dell'accusatrice con paraocchi" ad una lettrice che argomenta con precisione è messa male.Potrei anche dimostrarlo punto per punto, ma non ne vale la pena. Basti solo dire che scrivere un articolo intero per poi spiegare cosa si è scritto è come preparare un piatto poco appetitoso e poi spiegare ai malcapitati invitati come è fatto.
Anche qui senza rancore, ne aggressività. Tranquillamente, alla veltroni.

oggi alle 17:07 da Kaiser
In Referendum, Germano Raniero: respinto attacco golpista del sì, ora no sociale alle meline

oggi alle 17:01 da Kaiser
In Referendum, l'analisi di “Vicenza per il No": grande scarto tra sì e no nel vicentino
Gli altri siti del nostro network