Categoria: Vacanze

Quotidiano | Categorie: Vacanze, ViPiù quartieri, Fatti

Livelon Beach: l'estate vicentina in riva al Bacchiglione

ArticleImage Nonostante il clima un po' ballerino, anche quest'anno l'estate vicentina non rinuncia alla sua spiaggia storica: se state pensando all' "Ultima spiaggia", il chiosco cittadino da poco inaugurato in pieno centro storico, vi state sbagliando di grosso. Per i vicentini l'arenile low-cost è il Livelon, oasi naturale lungo gli argini di Strada di Polegge.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Turismo, Vacanze, Politica

Soggiorni comunali anziani e famiglie: per M5S alcune associazioni fanno concorrenza sleale

ArticleImage Daniele Ferrarin, Portavoce Consigliere comunale Movimento 5 Stelle Vicenza, premettendo che il Comune di Vicenza sta organizzando in queste settimane i soggiorni per anziani e famiglie e che «contemporaneamente anche altre associazioni stanno facendo altrettanto, tra l'altro operando all'interno di locali comunali» ha presentato un'interrogazione (pubblicata di seguito*) per sapere se «l'attività di queste associazioni, in tutto simile a quella dei Tour Operator, sia legittima».

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Vacanze, Turismo

Campeggi, la vacanza low cost

ArticleImage

Periodo di vacanze e anche le strutture turistiche a minor costo, in questo periodo di crisi, possono essere appetibili. Attenzione, pero', alle solite fregature! Anche i campeggi hanno le stelle, come gli alberghi, e la qualifica dipende dalla tipologia e dalla qualita' delle strutture offerte. Analogamente a quanto avviene per gli alberghi, la competenza in materia di campeggi e' stata demandata alle Regioni.

Continua a leggere
Quotidiano | English news | Categorie: Vacanze, Turismo, Fatti

Bob's peregrinations

ArticleImage Dear Students and VicenzaPiù friends and readers, it seems a long time since I was in Niksic, Montenegro, where I had a dental bridge installed. The bridge is still there, and I've had a few tasty steaks since then, so it seems to be in good nick.
I left Niksic on a hot morning, and travelled along the Montenegrin coast by bus, crawling through the little seaside resorts, where the main road twists along beside the sea, ther small hotels, and tourists in beachwear, down to the frontier town of Ulcinj.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Vacanze, Fatti

Due settimane di vacanza al mare per bambini disagiati grazie alla Colonia alpina Umberto I

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Due settimane di vacanza nella colonia Regina Mundi di Cavallino (Venezia) per una trentina di bambini appartenenti a famiglie in difficoltà economica. Come da circa trent'anni a questa parte, anche quest'estate l'Opera pia Colonia alpina Umberto I, la piccola Ipab di Vicenza presieduta da Vincenzo Negrin, nel cui consiglio di amministrazione siede anche un rappresentante del Comune di Vicenza, offre la possibilità di trascorrere un soggiorno climatico ai figli di famiglie che in questo momento di crisi economica non riescono a sostenere le spese di qualche giorno di vacanza in montagna o al mare.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Vacanze, Turismo, Servizi ai cittadini, Comunicati, Fatti, Economia&Aziende

A Rimini, Regione Veneto presenta proposta di turismo congressuale

ArticleImage Regione Veneto  -  Il Veneto, regione dei primati turistici che ospita un pernottamento ogni sei registrati in tutta Italia, presenta in anteprima alla BTC di Rimini (21 - 22 giugno prossimi) la sua proposta di Turismo Congressuale, quel particolare segmento dell'ospitalità capace di dare le migliori risposte a chi vuole organizzare appunto congressi, assemblee, meeting e ha bisogno di una sede prestigiosa, sicura, di qualità, per i partecipanti e per i loro accompagnatori.

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Vacanze, Turismo, Comunicati, Consumatori, Fatti

Turismo, Finozzi: risorsa che migliora il territorio, non delocalizzabile

ArticleImage Regione Veneto  -  "Il turismo è strumento strategico per lo sviluppo economico nazionale ma, a fronte delle esigenze del settore, il Governo sembra indifferente e finora ciò che si è visto è stato solo qualche tentativo di riaccentrare la materia a Roma". Lo ha ribadito Marino Finozzi, assessore al turismo del Veneto, prima regione italiana nell'economia dell'ospitalità dove dorme un turista ogni sei che pernottano nel territorio nazionale, al termine dei lavori della Commissione Turismo delle Regioni e le Province Autonome.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Ambiente, Vacanze, Turismo

Balneazione mari e laghi, bandiere blu su tutti i litorali

ArticleImage Regione Veneto - Continuano a sventolare tutte bandiere blu sui litorali di mare e laghi del Veneto, lo rendono noto l'assessore regionale all'Ambiente Maurizio Conte e il direttore generale dell'ARPAV Carlo Emanuele Pepe, sulla scorta dei risultati delle ultime analisi sulla balneabilità delle acque. La stagione balneare, come previsto da decreto regionale, è iniziata il 15 maggio con tutte le spiagge aperte dopo il controllo preventivo previsto dalla normativa, effettuato dall'ARPAV dal 7 al 10 maggio, su tutti i 169 punti previsti dal programma di monitoraggio sul mare Adriatico, lago di Garda, specchio nautico di isola di Albarella, lago di Santa Croce, lago del Mis, lago di Lago e lago di Santa Maria.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Vacanze, Turismo, Fatti

Turismo e terremoto, Finozzi: Veneto con offerta di qualità conferma il proprio appeal

ArticleImage Regione Veneto  -  "Il Veneto e la sua offerta di qualità confermano il proprio appeal e, dalle ‘antenne' che abbiamo sparse per l'Europa, non risulta che nei nostri tradizionali ospiti ci sia un alto livello di allarmismo in seguito ai terremoti che hanno devastato il centro dell'Emilia: sanno bene dove sono le zone colpite, la distanza e la differenza che c'è tra queste e le tradizionali mete turistiche". L'assessore al turismo del Veneto Marino Finozzi non sottovaluta gli allarmi lanciati dagli albergatori circa mancate prenotazioni o disdette attribuite alla paura del sisma, ma è ottimista.

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Ambiente, Vacanze, Lavoro, Turismo, Comunicati, Animali, Benessere, Agricoltura

Manzato: agricoltura non va in vacanza, ravviva l'estate dei giovani

ArticleImage Regione Veneto  -  "Voglio ringraziare il sistema veneto delle aziende agricole, portatrici di produzione di qualità, ma anche di cultura rurale e di servizi alla comunità, che con le ormai imminenti vacanze scolastiche si accingono ad offrire nuove opportunità ai cittadini della Regione". Lo ha affermato l'assessore all'agricoltura del Veneto Franco Manzato, che con queste parole saluta la nuova offerta di campi scuola e soggiorni ricreativi in fattoria per giovani e giovanissimi.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Domenica 20 Luglio alle 08:01 da PaolaFarina
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Se la risposta che cercava è questa: secondo me non si può essere antisionisti senza essere contro gli ebrei. Prima che una religione gli Ebrei sono un Popolo, è scritto chiaramente nella Torà, dove solo a metà del secondo libro il popolo ebraico riceve la Legge. Non ritengo opportuno rispondere ai copia ed incolla, perché una risposta articolata richiederebbe ore ed ore di studio e lavoro che non mi posso permettere, per rendere la tematica di comprensione a tutti. Lei cita la signora Sibony, Michelle Sibony pacifista che vive in Francia ed è la vice presidente di un gruppo che si chiama "Unione Ebrei per la Pace" e non la vice presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche francesi. Da buona pacifista vive in Francia e da lì non si schioda. Il rabbino Aron Cohen è anche lui un Naturei Karta come Weiss: ergo, non si possono identificare in loro dei rappresentanti del Mondo Ebraico, caso mai delle voci, talvolta discutibili. La parlamentare arabo-israeliana del partito Balad Hanin Zobai che siede in Parlamento (israeliano) e che percepisce regolare stipendio come tutti i parlamentari in Israele odia all'unisono Israele e gli Ebrei e rigurgita dichiarazioni di odio ogni volta che apre la bocca. Il nipote, che non percepisce uno stipendio dal parlamento come parlamentare, impugnando la bandiera di Israele, il paese di cui è cittadino e di cui si sente libero, Mohammad Zoabi afferma "Sono israeliano e resterò israeliano". Tanto è bastato perché si meritasse parole di ingiuriosa denigrazione da parte della cugina Hanin Zoabi e minacce di morte anche dall'interno della sua famiglia, tanto che la polizia ha dovuto approntare un programma di protezione. Vede in Israele esiste la libertà di espressione, detto questo poiché finora il nosstro dibattito è rimasto circoscritto a pochi, io non mi sottraggo dalle risposte ed il Direttore sa dove trovarmi, ma sono poche le persone che fanno controinformazione ed in questo periodo, nel mondo ci sono dai 15 ai 18 milioni di ebrei, meno della metà vive in Israele...il resto sparso nel mondo...ed il volontariato attivo è una grande soddisfazione, ma anche una grande fatica!

Sabato 19 Luglio alle 14:49 da commentariogiornale
In Gaza: risposta ad una ... non risposta
Liberté, Egalité, Fraternité sono i tre principi cardine della rivoluzione francese senza la quale tutti noi a quest'ora dovremmo versare la gabella al nobile di turno. Mi stupisce che un francese rinneghi questi basilari concetti della democrazia moderna solo perché qualcun'altro nel corso del tempo ne ha fatto un uso strumentale. Sarebbe come dire che la Francia e' male perché possiede delle colonie, direi che è una lettura riduttiva della storia della democrazia mondiale basata sul pregiudizio ideologico . Ed infatti a questo proposito il sig. Thibault riattacca col sionismo e l'antisemitismo (dopo certi titolo su questa testata era ovvio...) che è quanto di più ideologico possa esistere e sul quale non voglio entrare nel merito. Ci sono colpe in entrambi i fronti ma quello che spesso sfugge agli analisti e' la responsabilità della classe dirigente del modo arabo-mediorientale. Basta farsi un giro in quei paesi per rendersi conto dell' immenso divario economico tra ricchi e poveri. Mentre però in Europa queste tensioni sociali sono rivolte ai governanti, la rivoluzione francese ne è un esempio, nel mondo arabo le classi povere vengono strumentalmente inviate a combattere il concorrente economico. Se Israele fosse stato uno stato povero e disorganizzato a quest'ora non avremmo nulla da dirci. Quello che invece ho potuto costatare personalmente e' che quotidianamente in Israele vivono e lavorano fianco a fianco arabi, ebrei e cristiani alla faccia dell'ideologia!
Gli altri siti del nostro network