Teatro

Quotidiano | Categorie: Eventi, Teatro

"Stelle della Fenice" al vicentino Cesare Cacitti, il più giovane startupper italiano

ArticleImage Teatro La Fenice
Venerdì 4 dicembre alle ore 19.00, prima del Concerto diretto dal Maestro Jeffrey Tate che aprirà la Stagione Sinfonica 2015-2016, presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice si terrà la cerimonia di consegna del Premio Stelle della Fenice a Cesare Cacitti, il più giovane startupper italiano. Questa la motivazione del premio, nelle parole del sovrintendente Cristiano Chiarot.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Teatro, Arte

Teatro dei Lemming, parla il regista Massimo Munaro: “Il teatro deve provocare!”

L'ultimo spettacolo, l'Edipo dei Mille, realizzato in città a luglio per uno solo spettatore alla volta, ha registrato il sold-out con oltre 300 spettatori. Adesso il Teatro dei Lemming ritorna con "Amore e Psiche", una "favola per due spettatori", nella quale lo stesso spettatore si confonde con la rappresentazione e diventa protagonista. In esclusiva per Vicenzapiù il regista della compagnia, Massimo Munaro ci parla dello spettacolo che andrà in scena a Palazzo Cordellina da dal 6 al 13 novembre con sette repliche al giorno, a partire dalle 18.00 e ogni 35 minuti. Ma ci parla sopratutto della sua concezione di teatro e dell'importanza che ricopre oggi nella nostra società tecnologica.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi, Teatro

Bentornato Teatro Astra. Fra una settimana su il sipario alla struttura

ArticleImage

Sarà un grande giorno il 23 ottobre quando, alle 17.30 circa, si taglierà finalmente il nastro al Teatro Astra dopo i lavori di ripristino (il più importante della sua storia) a seguito della grande alluvione del 2010. Ma la cerimonia di inaugurazione sarà solo una parentesi all’interno della tre giorni che celebrerà anche il quarantesimo anniversario della compagnia che da 28 anni “risiede” all’Astra, ossia La Piccionaia – I Carrara.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Teatro

Riapre il Teatro Astra, nuova stagione al via il 13 novembre con Rezza, Motus e Celestini

ArticleImage Il Teatro Astra riapre dopo alcuni mesi di lavori per il rinnovamento degli interni e la sistemazione delle parti danneggiate dall'alluvione del 2010. La nuova stagione teatrale, intitolata per il secondo anno "Terrestri", prende il via il 13 novembre e durerà fino al 9 aprile, con un cartellone di 9 spettacoli tra i quali 5 prime regionali e una prima nazionale assoluta. Tra i protagonisti nomi di primo piano della scena nazionale, come Ascanio Celestini, Antonio Rezza, Babilonia Teatri e Motus, oltre a giovani talenti come Alessandro Scandaletti, Francesca Pennini e Dewey Dell.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Teatro

Liddell al Teatro Olimpico, molto rumore per nulla. Variati: nessuna oscenità, testo meraviglioso

ArticleImage Finalmente questa mattina Vicenza si sveglierà sapendo che l'incubo Angelica Liddell è sparito. Quello portato in scena dall'autrice catalana è uno spettacolo che ha sì alcuni momenti forti, ma che ha lasciato stupiti per l'intensità dell'interpretazione e per un testo di grande spessore. Platea entusiasta, con diversi minuti di applausi e standing ovation per l'autrice-protagonista. E le manifestazioni inscenate all'esterno del teatro sono sembrate davvero piccola cosa in confronto alla potenza dell'opera.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Teatro

Le polemiche sulla Liddell alimentate dalla stampa? Anche l'organizzazione ci mette del suo

ArticleImage Una conferenza stampa che doveva presentare il 68° ciclo di spettacoli classici del Teatro Olimpico, intitolato quest'anno "I fiori dell'Olimpo", e che si è trasformata, abbastanza inevitabilmente, in un dibattito sul caso Angelica Liddell. Stampa schierata in gran numero questa mattina nell'Odeo del Teatro per ascoltare il vicesindaco Jacopo Bulgarini D'Elci, il presidente della Fondazione Teatro Comunale Flavio Albanese, l'amministratore unico del gruppo Aim Paolo Colla ed Emma Dante, direttrice artistica della rassegna, in collegamento telefonico da Palermo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Teatro

Volantini deliranti contro Bulgarini e Albanese. Ma chi è l'autore?

ArticleImage Sono apparsi ieri pomeriggio in tutto il centro di Vicenza, e pare fossero tanti. Una miriade di volantini dal titolo "Bulgarini d'Elci e Albanese, il Teatro Olimpico e la nostra città", fogli in cui si polemizza ancora una volta con la scelta di concedere il teatro allo spettacolo di Angelica Liddell, accusato di essere blasfemo e oltraggioso.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Musica, Teatro

Progetto Lemming, inaugurazione sabato 9 maggio all'AB 23

ArticleImage L’AB 23 trasformato in un teatro senza poltrone per gli spettatori. È questa la sfida del Lemming e dell’amministrazione comunale. A partire da domani alle ore 19.30, sarà ufficialmente aperto il nuovo Teatro, che si propone di diventare in tre anni, secondo il direttore artistico Massimo Munaro, uno spazio di ricerca teatrale aperto a diversi artisti, non soltanto a quelli che fanno parte della compagnia.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Teatro

Prima mondiale mercoledì sera all'Olimpico di "Io, Nessuno e Polifemo" di e con Emma Dante

ArticleImage E' stato presentato oggi pomeriggio il programma del 67° ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico. Si parte con il botto domani sera con la prima mondiale di Io, nessuno e Polifemo, un dialogo impossibile di Polifemo, che racconta la sua storia privata, l'arrivo del nemico dal suo punto di vista (per l'articolo completo clicca su www.vipiùbello.com)

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Cinema, Teatro, Libri

Giardino Salvi, domenica 31 pomeriggio con "Il Giardino di Alice" e poi "Cinemambulante"

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Domenica 31 agosto il Giardino Salvi ospita un doppio appuntamento a cielo aperto con uno spettacolo dedicato ai bambini e la proiezione dell'ultimo film documentario incluso nella selezione di film curata da Alain Bichon per il 31° Festival di Cinema Italiano di Annecy. Il pomeriggio si apre alle 18 con "Il Giardino di Alice" e lo spettacolo teatrale "Ho sognato una babberottola" a cura de La Piccionaia - I Carrara, liberamente ispirato allo spassoso libro per ragazzi "Il gigante soffiasogni" di Roald Dahl (per bambini dai 4 anni).

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network