Categoria: Teatro

Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Libri, Teatro, Cinema

Giardino Salvi, domenica 31 pomeriggio con "Il Giardino di Alice" e poi "Cinemambulante"

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Domenica 31 agosto il Giardino Salvi ospita un doppio appuntamento a cielo aperto con uno spettacolo dedicato ai bambini e la proiezione dell'ultimo film documentario incluso nella selezione di film curata da Alain Bichon per il 31° Festival di Cinema Italiano di Annecy. Il pomeriggio si apre alle 18 con "Il Giardino di Alice" e lo spettacolo teatrale "Ho sognato una babberottola" a cura de La Piccionaia - I Carrara, liberamente ispirato allo spassoso libro per ragazzi "Il gigante soffiasogni" di Roald Dahl (per bambini dai 4 anni).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

La regione rinnova la sua partecipazione alla Fondazione Teatro Comunale di Vicenza

ArticleImage Regione Veneto - La Giunta veneta, su iniziativa del vicepresidente Marino Zorzato, assessore regionale alla cultura, ha impegnato 150 mila euro a favore della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, rinnovando così anche per l'anno corrente la partecipazione istituzionale alla Fondazione stessa, della quale la Regione è socio fondatore.

Continua a leggere
Categorie: Teatro, Spettacoli&Cultura

Theama Teatro, in scena gli spettacoli finali dei corsi di teatro tra Vicenza, Thiene e Marostica

ArticleImage Theama Teatro  -  Da sempre Theama Teatro rappresenta nel territorio vicentino una punta di diamante per la formazione teatrale. Grazie ad un'ampia offerta formativa e a corsi pensati per ogni esigenza e ogni età, Theama Teatro da più di dieci anni garantisce crescita, apprendimento e divertimento, collocandosi al primo posto per esperienza e qualità. A dimostrazione dei risultati raggiunti, anche quest'anno si conclude il percorso di formazione con un programma ricco di spettacoli finali che porteranno in scena tra Vicenza, Thiene e Marostica i risultati dei numerosi corsi di teatro tenuti negli ultimi mesi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi, Teatro, Spettacoli&Cultura

TetrAgonia, il nuovo evento dell'associazione Fermento

ArticleImage Un’esperienza iniziata quasi per gioco sul web con il blog Sotterfugi.org che si è trasformata prima in una collana digitale e diventa ora uno spettacolo teatrale, per quanto sia riduttiva questa definizione. Domenica sera alle 20.30 presso il Bocciodromo di via Rossi a Vicenza verrà messo in scena dall’associazione Fermento lo spettacolo teatrale TetrAgonia: un nuovo, l’ennesimo esperimento culturale.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Scopri il comico che è in te, sabato 22 e domenica 23 marzo al Teatro Astra seminario intensivo sulla comicità

ArticleImage Teatro Astra Vicenza   -  È aperto a tutti, dai 15 ai 90 anni, il seminario intensivo sulla comicità intitolato "Sscopri il comico che è in te" che Valter Rado condurrà al Teatro Astra di Vicenza sabato 22 (dalle 14 alle 21) e domenica 23 marzo (dalle 10 alle 13). Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 14 marzo. L'iniziativa è organizzata nell'ambito di "Fabbricateatro", il progetto di formazione teatrale realizzato con la direzione artistica di Ketti Grunchi in collaborazione con Polo Giovani B55 e in stretta sinergia con la stagione dell'Astra.

Continua a leggere
Categorie: Musica, Teatro, Spettacoli&Cultura

The Wall - il film, sabato 18 al teatro Comunale con la colonna sonora eseguita dal vivo dai Pink Fire

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Numerosi spunti di riflessione saranno offerti dall'evento in programma sabato 18 gennaio alle 20.45 al Teatro comunale dove si potrà assistere alla proiezione del film "The Wall", opera cinematografica live, con la partecipazione dei "Pink fire" che eseguiranno dal vivo la colonna sonora.
"The Wall-il film", spettacolo che sarà capace di offrire intense emozioni, è un'iniziativa del Centro artistico musicale Apolloni in collaborazione con la Fondazione Teatro comunale Città di Vicenza, con il supporto dei club Lions e Leo e con il patrocinio del Comune di Vicenza.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Bulgarini debutta in Teatro: vogliamo spendere di più ...

ArticleImage Jacopo Bulgarini dElci, giovane pro sindaco che da sempre ama la cultura e non si picca perciò di impegnativi titoli accademici, oggi forse corona un sogno presentando la stagione artistica 2013-2014 del Teatro comunale di Vicenza, dopo le polemiche che ne hanno accompagnato il conferimento della delega alla cultura al posto della dimissionaria Francesca Lazzari, che ha onorato l'impegno preso all'atto della sua "nomina a tempo" di far posto ai voleri del sindaco neo eletto a differenza, suggeriscono le sue non reazioni, dell'altro membro del Cda Luca Trivellato.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Premio Faber Confartigianato sabato 11 al Teatro Olimpico

ArticleImage Confartigianato Vicenza  -  Si rinnova sabato 11 maggio l'appuntamento con il Premio Faber, il riconoscimento che da 19 anni Confartigianato Vicenza attribuisce ai vincitori della Maschera d'Oro Fita, il concorso nazionale della prosa amatoriale che ogni anno si svolge al San Marco e che quest'anno è giunto alla sua 25ª edizione. Com'è noto, il Premio Faber consente alla compagnia vincitrice il privilegio di potersi esibire, in una serata a invito, sul palcoscenico palladiano del Teatro Olimpico: un onore che questa stavolta toccherà all'Accademia Teatrale Campogalliani di Mantova, diretta da Maria Grazia Bettini, che presenterà "Pigmalione" di George Bernard Shaw nella traduzione italiana del drammaturgo Luigi Lunari, anch'egli presente alla serata.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Spazio Bixio, domenica 20 i corti d'arte dell'Asolo Art Film Festival

ArticleImage Spazio Teatro Bixio  -  L'ultima serata di proiezione dei Corti d'Arte per la quarta edizione della rassegna Cinema d'Arte Provincia di Vicenza è in programma domenica 20 gennaio, alle ore 21, al Teatro Spazio Bixio di Vicenza (ingresso libero su prenotazione). Una rassegna che ha registrato, come nelle passate edizioni, il tutto esaurito, riscuotendo positivi consensi da parte del pubblico. Ideata da Theama Teatro e coordinata da Piergiorgio Piccoli, Alessandro Bevilacqua e Aristide Genovese, promossa con l'Amministrazione Provinciale di Vicenza - Servizio Cultura e inserita in Reteventi, la manifestazione si avvale della collaborazione dell'Asolo International Art Film Festival, che ha curato una selezione dal suo archivio di cortometraggi e produzioni provenienti da diverse parti del mondo, e vincitori di diversi premi e riconoscimenti.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema, Teatro, Fatti

Crash Test Festival, pubblicato il bando della seconda edizione

ArticleImage Comune di Valdagno  -  2000 euro in palio e un contest per cortometraggi. È stato pubblicato il bando 2013 di Crash Test Festival - Collisioni di teatro contemporaneo. Alla prima edizione hanno preso parte oltre 60 compagnie, provenienti da tutta Italia, contendendosi un premio di 1.500 euro che alla fine è andato allo spettacolo "Quod Supererat" di Chiara Condrò e Elisa Turco Liveri. I membri dell'Associazione Culturale Livello 4, organizzatori del festival, in collaborazione con il Comune di Valdagno, si sono quindi rimessi all'opera per una nuova annata.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 07:57 da kairos
In Il Vicenza Calcio brucia tutti sul filo di... Lane e torna in serie B: ora Variati si scopre tifoso

Mercoledi 27 Agosto alle 17:38 da DavideDeMeo
In I pacifisti nostrani
Nooo, mi dispiace, non ci sto. Mi riconosco nel movimento pacifista. Ero tra quelli che hanno manifestato contro la costruzione dell?ecomostro Del Din. Sono ancora oggi convinto che quella base non doveva essere fatta. Primo perché è una installazione straniera in preziosissimo suolo nazionale e vicentino. Secondo perché rappresenta un simbolo del modo proprio delle superpotenze di risolvere i conflitti. Vale a dire con la risposta militare. Proprio questa, dai tempi della Guerra del Golfo (con il ridicolo ultimo sviluppo secondo il quale i cacciabombardieri e i droni americani i attaccano mezzi corazzati e armi americane date al governo irakeno dagli stessi americani), dalla Guerra in Afghanistan e dall?intervento in Libia, mostra negli ultimi tempi la sua inutilità. I conflitti regionali sono ancora più aspri di un tempo e l?instabilità internazionale (Iraq, Libia, Pakistan, Ucraina) è ai massimi storici.
Venendo ora al conflitto arabo-israeliano, non posso soffermarmi sulla enorme complessità dei rapporti che hanno determinato l?odierno assurdo scenario (mi ha aiutato a capirci qualcosa il libro ?Vittime. Storia del conflitto arabo-sionista 1881-2001? di Benny Morris ? Ed. Bur ? 2003). Di certo, pensare che lo stato di Israele, a cui la stragrande maggioranza di noi ed io personalmente riconosciamo il diritto all?esistenza ed alla salvaguardia dei propri confini, sia giustificato a radere al suolo (le bombe intelligenti...) i quartieri di Gaza, donne e bambini compresi, per me vuol dire soffrire di cecità selettiva.
E? di ieri la notizia che Tsahal (il tanto ammirato esercito israeliano) ha ucciso tre leader di Hamas, i quali sfortunatamente erano assieme a una dozzina di propri familiari, tra cui diversi bambini innocenti (beh, mica colpa nostra se questi terroristi fanno anche figli, potevano pensarci prima...).
Se i palestinesi radicali, del resto, avessero a disposizione bombardieri e droni non esiterebbero un minuto a farne l?uso di cui noi occidentali siamo maestri. Saremmo pronti, in quel caso, a schierarci a fianco dell?alleato israeliano senza alcun indugio, partecipando allegramente al bomb show.
Allora preferisco di gran lunga l?appello alla pace, con le manifestazioni e i cortei, che sempre sono stati pacifici, che magari poco hanno prodotto (opporsi ai miliardi di giro d?affari del business delle armi è poco popolare, per non parlare dei guerrafondai veri e propri, che sparerebbero anche con il fucile a tappo), che forse possono sembrare antiamericani ma che in realtà esprimono solo il cocente fastidio di essere impotenti di fronte alle scelte fallimentari della war machine internazionale. Anche queste sono azioni forti (e la nostra città non è che ne abbondi).
Caro Prof. Balbo, Gentile Signora Farina, dissento profondamente dalle vostre affermazioni.. Con buona pace del vescovo Rufino e di Erasmo da Rotterdam.

Martedi 26 Agosto alle 15:27 da claudiofiori
In Luca Zaia aderisce alla campagna per la lotta alla SLA
Ottimo gesto "mediatico" del Governatore Zaia. Peccato però che resti solamente un?esposizione mediatica che NON aggiunge nulla agli scarsissimi fondi per la ricerca, e mi riferisco a tutte le patologie delle quali a oggi, le persone ammalate, sono ritenute "rare" se non inesistenti. Un Politico per di più Governatore della Regione, oltre a questi gesti estivi, deve impegnarsi per far si che l'articolo 32 della nostra costituzione sia rispettato, deve impegnarsi per evitare che tutte le persone sofferenti a causa di una patologia non siano derise ma curate, deve dare sostanza e seguito ad ogni paragrafo del P.S.S.R.2013\2016. Queste cose si possono fare, con un po? di buona volontà, visto che, come riferito dal Governatore Zaia in conferenza, i Conti Consuntivi Economici delle A.S.L.Venete hanno chiuso l?esercizio 2013 con un utile (pardon attivo) di 41.467.101.?. Ha poi aggiunto l?Assessore Coletto che il 2013 è per il Veneto il QUARTO anno consecutivo di esercizi positivi???. Ricordo al Governatore Zaia agli Assessori Coletto e Mantoan che in data 04\07\2014 ho spedito una mail (da loro ricevuta e letta, e pubblicata dalla vostra testata il 19\07) nella quale facevo presente che dopo oltre 400 giorni dall?approvazione all?unanimità della Legge, che riconosceva l?M.C.S. come patologia rara e con la quale dovevano essere attuati anche 5 paragrafi a essa collegata, nulla oltre il mero ?riconoscimento? è stato fatto. Oltretutto la lettera era controfirmata da 28 persone sofferenti di tale patologia abitanti in 5 province Venete che mi avevano delegato, e NESSUNO dei destinatari si è degnato di fornire a queste persone un minimo cenno di riscontro. Nessuno cerca la malattia, questa può colpire chiunque a qualsiasi età, una persona ammalata di qualsiasi patologia, proprio a causa del suo stato di salute ha bisogno di tutele ed aiuto. Credo che Il livello di civiltà di una Regione si misura anche dalla cura con cui assiste le persone ammalate. Cordialmente Claudio Fiori
Gli altri siti del nostro network