Categoria: Teatro

Categorie: Teatro, Spettacoli&Cultura

Theama Teatro, in scena gli spettacoli finali dei corsi di teatro tra Vicenza, Thiene e Marostica

ArticleImage Theama Teatro  -  Da sempre Theama Teatro rappresenta nel territorio vicentino una punta di diamante per la formazione teatrale. Grazie ad un'ampia offerta formativa e a corsi pensati per ogni esigenza e ogni età, Theama Teatro da più di dieci anni garantisce crescita, apprendimento e divertimento, collocandosi al primo posto per esperienza e qualità. A dimostrazione dei risultati raggiunti, anche quest'anno si conclude il percorso di formazione con un programma ricco di spettacoli finali che porteranno in scena tra Vicenza, Thiene e Marostica i risultati dei numerosi corsi di teatro tenuti negli ultimi mesi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi, Teatro, Spettacoli&Cultura

TetrAgonia, il nuovo evento dell'associazione Fermento

ArticleImage Un’esperienza iniziata quasi per gioco sul web con il blog Sotterfugi.org che si è trasformata prima in una collana digitale e diventa ora uno spettacolo teatrale, per quanto sia riduttiva questa definizione. Domenica sera alle 20.30 presso il Bocciodromo di via Rossi a Vicenza verrà messo in scena dall’associazione Fermento lo spettacolo teatrale TetrAgonia: un nuovo, l’ennesimo esperimento culturale.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Scopri il comico che è in te, sabato 22 e domenica 23 marzo al Teatro Astra seminario intensivo sulla comicità

ArticleImage Teatro Astra Vicenza   -  È aperto a tutti, dai 15 ai 90 anni, il seminario intensivo sulla comicità intitolato "Sscopri il comico che è in te" che Valter Rado condurrà al Teatro Astra di Vicenza sabato 22 (dalle 14 alle 21) e domenica 23 marzo (dalle 10 alle 13). Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 14 marzo. L'iniziativa è organizzata nell'ambito di "Fabbricateatro", il progetto di formazione teatrale realizzato con la direzione artistica di Ketti Grunchi in collaborazione con Polo Giovani B55 e in stretta sinergia con la stagione dell'Astra.

Continua a leggere
Categorie: Musica, Teatro, Spettacoli&Cultura

The Wall - il film, sabato 18 al teatro Comunale con la colonna sonora eseguita dal vivo dai Pink Fire

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Numerosi spunti di riflessione saranno offerti dall'evento in programma sabato 18 gennaio alle 20.45 al Teatro comunale dove si potrà assistere alla proiezione del film "The Wall", opera cinematografica live, con la partecipazione dei "Pink fire" che eseguiranno dal vivo la colonna sonora.
"The Wall-il film", spettacolo che sarà capace di offrire intense emozioni, è un'iniziativa del Centro artistico musicale Apolloni in collaborazione con la Fondazione Teatro comunale Città di Vicenza, con il supporto dei club Lions e Leo e con il patrocinio del Comune di Vicenza.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Bulgarini debutta in Teatro: vogliamo spendere di più ...

ArticleImage Jacopo Bulgarini dElci, giovane pro sindaco che da sempre ama la cultura e non si picca perciò di impegnativi titoli accademici, oggi forse corona un sogno presentando la stagione artistica 2013-2014 del Teatro comunale di Vicenza, dopo le polemiche che ne hanno accompagnato il conferimento della delega alla cultura al posto della dimissionaria Francesca Lazzari, che ha onorato l'impegno preso all'atto della sua "nomina a tempo" di far posto ai voleri del sindaco neo eletto a differenza, suggeriscono le sue non reazioni, dell'altro membro del Cda Luca Trivellato.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Premio Faber Confartigianato sabato 11 al Teatro Olimpico

ArticleImage Confartigianato Vicenza  -  Si rinnova sabato 11 maggio l'appuntamento con il Premio Faber, il riconoscimento che da 19 anni Confartigianato Vicenza attribuisce ai vincitori della Maschera d'Oro Fita, il concorso nazionale della prosa amatoriale che ogni anno si svolge al San Marco e che quest'anno è giunto alla sua 25ª edizione. Com'è noto, il Premio Faber consente alla compagnia vincitrice il privilegio di potersi esibire, in una serata a invito, sul palcoscenico palladiano del Teatro Olimpico: un onore che questa stavolta toccherà all'Accademia Teatrale Campogalliani di Mantova, diretta da Maria Grazia Bettini, che presenterà "Pigmalione" di George Bernard Shaw nella traduzione italiana del drammaturgo Luigi Lunari, anch'egli presente alla serata.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Spazio Bixio, domenica 20 i corti d'arte dell'Asolo Art Film Festival

ArticleImage Spazio Teatro Bixio  -  L'ultima serata di proiezione dei Corti d'Arte per la quarta edizione della rassegna Cinema d'Arte Provincia di Vicenza è in programma domenica 20 gennaio, alle ore 21, al Teatro Spazio Bixio di Vicenza (ingresso libero su prenotazione). Una rassegna che ha registrato, come nelle passate edizioni, il tutto esaurito, riscuotendo positivi consensi da parte del pubblico. Ideata da Theama Teatro e coordinata da Piergiorgio Piccoli, Alessandro Bevilacqua e Aristide Genovese, promossa con l'Amministrazione Provinciale di Vicenza - Servizio Cultura e inserita in Reteventi, la manifestazione si avvale della collaborazione dell'Asolo International Art Film Festival, che ha curato una selezione dal suo archivio di cortometraggi e produzioni provenienti da diverse parti del mondo, e vincitori di diversi premi e riconoscimenti.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Cinema, Teatro, Fatti

Crash Test Festival, pubblicato il bando della seconda edizione

ArticleImage Comune di Valdagno  -  2000 euro in palio e un contest per cortometraggi. È stato pubblicato il bando 2013 di Crash Test Festival - Collisioni di teatro contemporaneo. Alla prima edizione hanno preso parte oltre 60 compagnie, provenienti da tutta Italia, contendendosi un premio di 1.500 euro che alla fine è andato allo spettacolo "Quod Supererat" di Chiara Condrò e Elisa Turco Liveri. I membri dell'Associazione Culturale Livello 4, organizzatori del festival, in collaborazione con il Comune di Valdagno, si sono quindi rimessi all'opera per una nuova annata.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Luoghi del Contemporaneo Prosa, secondo appuntamento sabato 1 con "Oscura immensità"

ArticleImage Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza  -  Prosegue al Teatro Comunale di Vicenza la rassegna Luoghi del Contemporaneo- Prosa, dopo l'avvio della Stagione di Prosa ufficiale; il secondo appuntamento è con "Oscura immensità" tratto dal romanzo "L'Oscura immensità della morte" di Massimo Carlotto, in programma sabato 1 dicembre alle ore 20.45 nella Sala del Ridotto, una nuovissima produzione del Teatro Stabile del Veneto (ha debuttato in novembre al Teatro Goldoni a Venezia), realizzata in collaborazione con l'Accademia Perduta Romagna Teatri - Teatro Stabile d'Innovazione, con la regia di Alessandro Gassmann, interpreti Giulio Scarpati e Claudio Casadio.

Continua a leggere
Categorie: Spettacoli&Cultura, Teatro

Luoghi del Contemporaneo-Prosa, mercoledì 21 al Teatro Comunale Una notte in Tunisia con Alessandro Haber

ArticleImage Fondazione Teatro Comunale di Vicenza  -  Sono i Luoghi del Contemporaneo-Prosa a dare avvio agli spettacoli di prosa del Teatro Comunale di Vicenza; il primo spettacolo della rassegna collaterale che, come di consuetudine, ha luogo nella Sala del Ridotto, è in programma mercoledì 21 novembre 2012 alle 20.45; si tratta di Una notte in Tunisia di Vitaliano Trevisan, regia di Andrée Ruth Shammah con Alessandro Haber e con Maria Ariis, Pietro Micci e Roberto Trifirò, una rigorosa e toccante messa in scena che propone un'importante riflessione su eventi storici ancora molto vicini.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Domenica 20 Luglio alle 08:01 da PaolaFarina
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Se la risposta che cercava è questa: secondo me non si può essere antisionisti senza essere contro gli ebrei. Prima che una religione gli Ebrei sono un Popolo, è scritto chiaramente nella Torà, dove solo a metà del secondo libro il popolo ebraico riceve la Legge. Non ritengo opportuno rispondere ai copia ed incolla, perché una risposta articolata richiederebbe ore ed ore di studio e lavoro che non mi posso permettere, per rendere la tematica di comprensione a tutti. Lei cita la signora Sibony, Michelle Sibony pacifista che vive in Francia ed è la vice presidente di un gruppo che si chiama "Unione Ebrei per la Pace" e non la vice presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche francesi. Da buona pacifista vive in Francia e da lì non si schioda. Il rabbino Aron Cohen è anche lui un Naturei Karta come Weiss: ergo, non si possono identificare in loro dei rappresentanti del Mondo Ebraico, caso mai delle voci, talvolta discutibili. La parlamentare arabo-israeliana del partito Balad Hanin Zobai che siede in Parlamento (israeliano) e che percepisce regolare stipendio come tutti i parlamentari in Israele odia all'unisono Israele e gli Ebrei e rigurgita dichiarazioni di odio ogni volta che apre la bocca. Il nipote, che non percepisce uno stipendio dal parlamento come parlamentare, impugnando la bandiera di Israele, il paese di cui è cittadino e di cui si sente libero, Mohammad Zoabi afferma "Sono israeliano e resterò israeliano". Tanto è bastato perché si meritasse parole di ingiuriosa denigrazione da parte della cugina Hanin Zoabi e minacce di morte anche dall'interno della sua famiglia, tanto che la polizia ha dovuto approntare un programma di protezione. Vede in Israele esiste la libertà di espressione, detto questo poiché finora il nosstro dibattito è rimasto circoscritto a pochi, io non mi sottraggo dalle risposte ed il Direttore sa dove trovarmi, ma sono poche le persone che fanno controinformazione ed in questo periodo, nel mondo ci sono dai 15 ai 18 milioni di ebrei, meno della metà vive in Israele...il resto sparso nel mondo...ed il volontariato attivo è una grande soddisfazione, ma anche una grande fatica!

Sabato 19 Luglio alle 14:49 da commentariogiornale
In Gaza: risposta ad una ... non risposta
Liberté, Egalité, Fraternité sono i tre principi cardine della rivoluzione francese senza la quale tutti noi a quest'ora dovremmo versare la gabella al nobile di turno. Mi stupisce che un francese rinneghi questi basilari concetti della democrazia moderna solo perché qualcun'altro nel corso del tempo ne ha fatto un uso strumentale. Sarebbe come dire che la Francia e' male perché possiede delle colonie, direi che è una lettura riduttiva della storia della democrazia mondiale basata sul pregiudizio ideologico . Ed infatti a questo proposito il sig. Thibault riattacca col sionismo e l'antisemitismo (dopo certi titolo su questa testata era ovvio...) che è quanto di più ideologico possa esistere e sul quale non voglio entrare nel merito. Ci sono colpe in entrambi i fronti ma quello che spesso sfugge agli analisti e' la responsabilità della classe dirigente del modo arabo-mediorientale. Basta farsi un giro in quei paesi per rendersi conto dell' immenso divario economico tra ricchi e poveri. Mentre però in Europa queste tensioni sociali sono rivolte ai governanti, la rivoluzione francese ne è un esempio, nel mondo arabo le classi povere vengono strumentalmente inviate a combattere il concorrente economico. Se Israele fosse stato uno stato povero e disorganizzato a quest'ora non avremmo nulla da dirci. Quello che invece ho potuto costatare personalmente e' che quotidianamente in Israele vivono e lavorano fianco a fianco arabi, ebrei e cristiani alla faccia dell'ideologia!
Gli altri siti del nostro network