Scuola e formazione

Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Siti UNESCO del Veneto, accordo Regione e IUAV per valorizzare l'esistente e supportare nuove proposte

ArticleImage Sarà l'università Iuav di Venezia a mettere a disposizione professionalità, studi e competenze per valorizzare i siti Unesco del Veneto e sviluppare nuove proposte di candidatura. Questo l'obiettivo dell'accordo di programma siglato tra il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, e il rettore dell'istituto universitario veneziano, Alberto Ferlenga.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione, Politica, Fatti

Cyberbullismo e Webreputation, Consiglio regionale, Corecom del Veneto, Ufficio scolastico regionale, Università di Padova firmatari di un unico progetto

ArticleImage "Contrastare il cyberbullismo e tutelare la webreputation dei cittadini veneti rappresentano delle sfide emergenti a cui l'ente pubblico non può sottrarsi: si tratta di materie delicate e, per mille aspetti, complesse, non facili da affrontare ma ciò che conta è non rimanere inerti". Così Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto ha salutato l'incontro che ha visto protagonisti a palazzo Ferro Fini, sede dell'assemblea legislativa regionale veneta, il Corecom del Veneto, l'Ufficio regionale scolastico e l'Università di Padova.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Spazio agli studenti di Schio: le considerazioni del Coordinamento Studentesco Altovicentino su cui discutere anche altrove

ArticleImage La città di Schio, scrive nella nota che pubblichiamo il Coordinamento Studentesco Altovicentino, è uno dei luoghi dell'Alto Vicentino che conta il maggior numero di studenti, infatti, sono quasi 5000 i giovani che frequentano gli istituti superiori scledensi. Nella società odierna, che tende a isolare gli individui e inibire la loro capacità di creare socialità vera, è sempre più fondamentale costruire momenti di confronto e accrescere le possibilità di vivere in una comunità costituita da relazioni tra persone, che non sia insomma quella virtuale e asettica di internet e dei social media. Sono necessari quindi luoghi che aiutino e spingano gli studenti a ritrovarsi, a costruire assieme una collettività nuova.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione

Giovani di Vicenza, mercoledì 20 dicembre al Tecchio simulazione dei test di ammissione all'università

ArticleImage Grazie all'iniziativa in collaborazione con Alpha Test e rivolta agli studenti di Vicenza degli ultimi anni delle scuole secondarie di secondo grado mercoledì 20 dicembre, dalle 16 alle 18, al centro giovanile Tecchio di viale San Lazzaro 112 gli studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie di secondo grado potranno partecipare alla simulazione dei test di ammissione all'università nelle aree medico-sanitaria, architettura e design, scientifica e ingegneria, economico-giuridica, umanistica (formazione, psicologia e lingue).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Scuola, Piero Ruzzante (Art. UNO - Mdp): "sbagliato finanziare il presepe se le scuole cadono a pezzi"

ArticleImage "Solidarietà da parte di Articolo UNO - Mdp agli studenti che oggi 5 dicembre a Venezia hanno manifestato davanti a Palazzo della Regione chiedendo alla Giunta di Luca Zaia maggiori investimenti nell'edilizia scolastica e nel diritto allo studio. La Rete degli Studenti Medi del Veneto ha organizzato un flashmob simulando un presepe vivente in segno di protesta contro la scelta della Regione di finanziare il presepe nelle scuole del Veneto". Così il Consigliere regionale di Articolo UNO - Mdp, Piero Ruzzante. "La settimana scorsa mi sono opposto - continua il consigliere - a questa scelta in Consiglio regionale, con le stesse motivazioni che sono alla base della protesta degli studenti: se ci sono fondi disponibili da parte della Regione, che vengano utilizzati per mettere in sicurezza le scuole e non per fare i presepi."

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Associazioni, Scuola e formazione

Blocco Studentesco di Vicenza lancia una campagna per la raccolta di materiale scolastico a favore degli studenti meno fortunati

ArticleImage "Nei momenti felici la Gioventù di una Nazione prende gli Esempi, nei momenti difficili li dà." Con questo spirito ha inizio la raccolta di materiale scolastico in favore di studenti italiani in difficoltà economiche da parte del Blocco Studentesco di Vicenza. "In un momento particolarmente difficile - dichiara il movimento -, abbiamo deciso di dare un aiuto concreto agli Italiani in difficoltà. Vogliamo smentire l'opinione che ritrae i giovani d'oggi, e in particolare gli studenti, come apatici e inconcludenti: noi studenti siamo il futuro di questa Nazione, ma vogliamo agire nel presente. Per questo motivo il Blocco Studentesco comincerà a raccogliere materiale scolastico da donare ai nostri coetanei più sfortunati, dimenticati da un modello di scuola-azienda che ci vede come dei numeri per accrescere il prestigio dei presidi manager."

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Associazioni, Politica, Scuola e formazione, Fatti

Il Blocco Studentesco Vicenza plaude l'abolizione del voto in condotta

ArticleImage "Senza condotta non hai più scuse: studente italiano ribellati!", questo il testo dello striscione affisso dal Blocco Studentesco Vicenza che plaude l'eliminazione del voto in condotta. "Ormai diventato uno strumento per fini ricattatori nei confronti degli studenti - inizia la nota del movimento - siamo lieti che finalmente sia stato abolito da uno degli ultimi decreti attuativi della riforma della "Buona Scuola". Più volte il voto in condotta è stato utilizzato, molto più che i giudizi nelle singole materie, per decretare bocciature o reprimere le più svariate battaglie degli studenti. Una situazione che lasciava gli studenti in balìa di professori i quali, sulla base di criteri ambigui e poco chiari, potevano a loro arbitrario e insindacabile giudizio costringere a ripetere interi anni scolastici."

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione, Fatti

Scuola in Ospedale, accordo tra Ulss 8, Ipab Minori e ICS "Vicenza 8" per potenziare l'attività didattica

ArticleImage Per i pazienti pediatrici costretti ad una permanenza prolungata in ospedale, alle problematiche strettamente sanitarie e alle limitazioni tipiche del ricovero si aggiunge un'ulteriore criticità, tutt'altro che secondaria: la difficoltà di mantenersi in pari con l'attività scolastica, con il rischio nei casi più estremi di una bocciatura senza alcuna "colpa", ma solo per l'impossibilità oggettiva di studiare in modo efficace da soli. Per porre rimedio a queste situazioni, l'ULSS 8 Berica ha sottoscritto una convenzione con l'IPAB Minori e l'Istituto Comprensivo Statale "Vicenza 8" per il potenziamento delle attività didattiche rivolte ai minori ricoverati al S. Bortolo, che estende gli insegnamenti già da anni disponibili anche alla scuola secondaria (di primo e secondo grado) grazie ad una rete di insegnanti volontari.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, Achille Variati: "sono necessari più investimenti per le scuole superiori"

ArticleImage "Le nostre scuole devono sempre di più diventare luogo di crescita sociale, di promozione delle capacità dei futuri cittadini, di integrazione e di sostegno alla didattica. Serve un nuovo patto tra tutte le istituzioni del Paese perché questo diventi obiettivo comune." Lo dichiara il Presidente dell'Upi, Achille Variati, ricordando che "le scuole superiori - oltre 5.100 edifici scolastici che ospitano anche palestre, laboratori, aule multimediali, in cui studiano 2 milioni e mezzo di ragazzi e ragazze, il 30% della popolazione scolastica italiana - sull'onda della crisi delle Province, hanno finito per ricevere negli ultimi tre anni risorse insufficienti."

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Scuola e formazione

Scuola, Giovanna Negro (Veneto del Fare): "salvi i contributi alle paritarie dell'infanzia"

ArticleImage "In data odierna, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato una mozione, con la sottoscritta prima firmataria, che impegna la Giunta regionale a non attuare i tagli previsti, nel bilancio regionale per l'anno 2016, dei contributi alle Scuole paritarie per l'infanzia." Lo annuncia con soddisfazione, in una nota, la consigliera regionale Giovanna Negro (Veneto del Fare), che spiega come "l'educazione delle nuove generazioni rappresenta il cuore del progresso e dello sviluppo di una determinata comunità, e va quindi adeguatamente valorizzata e sostenuta per creare le condizioni di una crescita più intelligente, sostenibile e solidale, come peraltro ribadito dal documento dell'Unione Europea ‘Europa 2020'."

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

1 ora e 26 minuti fa da kairos
In Vicenza, terra di smemorati: dopo Gianni Zonin che nulla ricorda della BPVi, dimentica di aver firmato gli "indirizzi" di Variati Fabio Mantovani, candidato sindaco di FI e Lega

Venerdi 19 Gennaio alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza
Gli altri siti del nostro network