Scuola e formazione

Quotidiano | Categorie: Politica, Scuola e formazione

Borse di studio, Sindacato degli studenti: "chiarimenti di Donazzan tardivi, inutili e non richiesti. Le nostre assemblee non sono passerelle elettorali"

ArticleImage

Il sindacato degli studenti replica alle dichiarazioni di Elenza Donazzan (Il Gazzettino di Padova e comunicato stampa prodotto dalla Regione per l'assessore regionale all'istruzione) con la nota che pubblichiamo dopo aver appreso attraverso la stampa che l'assessora sarebbe intervenuta alla nostra assemblea sul Diritto allo Studio per informari gli studenti sulla situazione dei fondi al Diritto allo Studio. "Peccato che non avessimo bisogno di informazioni in tal senso, e per di più così tardi, avendo già dovuto paradossalmente noi studenti impegnarci nella lettura dei bilanci per formulare una proposta che possa soddisfare tutte le necessità di spesa della Regione": così inizia la nota.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione

Borse di studio, Donazzan incontra a Padova rappresentanti degli studenti: "solamente adesso il governo ha annunciato il riparto del fondo integrativo statale"

ArticleImage L'assessore all'Istruzione della Regione del Veneto, Elena Donazzan, è lei a comunicarlo nella nota che pubblichiamo, ha incontrato venerdì 21 aprile, presso il cortile della facoltà di Psicologia dell'Università di Padova, una trentina di rappresentanti del Sindacato degli studenti riunitisi in assemblea per discutere delle problematiche inerenti al diritto alla borsa di studio. L'esponente regionale, accompagnata all'incontro dai tecnici della Regione, ha informato gli universitari sulla situazione dei fondi destinati a finanziare le borse di studio, a seguito di quanto emerso mercoledì, a Roma, dal tavolo della IX Commissione Istruzione, denunciando i ritardi del Governo, "che solamente in occasione dell'ultimo confronto con i rappresentanti della Conferenza Stato-Regioni - ha rimarcato - ha annunciato il riparto del Fondo Integrativo Statale per il prossimo mese di ottobre".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione

Ritardo nel pagamento borse di studio: gli uffici regionali chiariscono e tranquillizzano

ArticleImage In riferimento alle preoccupazioni espresse attraverso la stampa dal Sindacato degli Studenti dell'Università di Padova per il ritardo nel pagamento delle borse di studio, si trasmette la seguente nota di chiarimento predisposta dai competenti uffici della Regione del Veneto. Le borse di studio si compongono di una quota nazionale e di una regionale. La quota nazionale è data dal totale del fondo ordinario più il fondo integrativo. La quota regionale si calcola sul 40 per cento di questo totale.

La Regione, pertanto, per poter stabilire a quanto ammonti la sua parte, deve conoscere l'entità di entrambi i fondi nazionali.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Politica, Scuola e formazione

Professoressa trans al Rossi, Claudia Rancati e Roberto Fogagnoli del PRC Vicenza: Donazzan parla di questo caso ma non dei problemi veri della scuola

ArticleImage La scuola della Repubblica, scrivono nella nota che pubblichiamo Claudia Rancati, responsabile scuola PRC Vicenza, e Roberto Fogagnoli, segretario PRC Vicenza, é una parte importante della società, ne costituisce un organo costituzionale secondo Piero Calamandrei. Se ne parla poco e male, spesso a sproposito. Ad esempio, assai poco si é detto della recente approvazione dei decreti delegati della legge 107. I testi non sono stati ancora diffusi, nonostante tocchino materie fondamentali, come il sostegno agli alunni disabili (con pesanti ricadute sulla effettiva possibilità di inclusione) e l'alternanza scuola lavoro (che con un pacchetto così considerevole di ore obbligatorie, già ora sta comportando moltissime difficoltà agli insegnanti ed agli studenti delle scuole superiori).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Diritti umani, Fatti, Scuola e formazione

Professoressa trans del Rossi, "difendono" le scelte personali We Want Sex, Starfish e TransFormazione: se trans non può insegnare, fascista Elena Donazzan non sia assessore

ArticleImage

Sul "caso" della insegnante trans del Rossi di Vicenza, che ha generato prese di posizione opposte e più o meno condivisibili, quando si valuta una persona per le sue scelte personali e non per la sua professionalità, ma anche un'azione dimostrativa davanti all'Istituto scolastico, pubblichiamo dopo questa "prefazione" anche quella dell'Assemblea permanente We Want Sex, di Laurella Arietti di progetto TransFormazione e del Collettivo Starfish. Vorremmo contribuire a farne discutere senza preconcetti e nel rispetto di chi viene considerato "non normale" in base a concetti che molti accettano, altri no in ciò stesso mettendo in discussione l'universalità della "definizione" della normalità (nella foto un altro caso di trans che insegna, ndr). 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Scuola e formazione

ALVEC premia a Vicenza i Laureati dell'Anno dell'area economica: Ilaria Dal Santo, Elena Mordegan e Maurizio Borriero. Segnalati anche Jennifer Agostinelli e Anna Toffanin

ArticleImage Elena Mordegan e Ilaria Dal Santo che hanno conseguito nell'anno accademico 2015-2016 la laurea magistrale, e Maurizio Borriero, che ha completato il corso triennale (i tre nell'immagine da sx a destra) saranno le "star" alla premiazione dei neo laureati dell'anno dell'area economica dell'Università di Verona, giunta alla sedicesima edizione, che si articolerà in due momenti: il 5 Aprile a Vicenza alle ore 11.20 e alle ore15.00. Con loro segnalati Jennifer Agostinelli (magistrale) e Anna Toffanin (triennale). Nata nel 2001 da un'idea dell'Associazione Laureati in Economia dell'Università di Verona (ALVEC), dal 2014 il "Laureato dell'Anno" è un'iniziativa comune dell'Università e dell'Associazione ed è inserita nell'ambito della programmazione delle attività dell'Ateneo. In questa edizione saranno premiati per ciascun Dipartimento dell'area economica i giovani che hanno conseguito la laurea triennale o quella magistrale nell'Anno Accademico 2015-2016.

Continua a leggere
Quotidiano | Opinioni | Categorie: Scuola e formazione

L'OCSE certifica le "buone prestazioni" della scuola pubblica italiana. Il gap "sociale" cresce per professionali e università

ArticleImage Sarà stata una sensazione di sorpresa quella che ha colto molti di coloro che sui quotidiani hanno letto la notizia relativa alle buone prestazioni della scuola italiana rilevate dall'OCSE. Una sorpresa comprensibile dopo la pluriennale campagna portata avanti da una parte cospicua del mondo della politica e dei media. Si è cercato talvolta di far apparire l'istituzione scolastica italiana come "uno stipendificio" e la conseguenza è stata il taglio drastico dei finanziamenti e delle risorse umane. La stessa sorpresa però non ha colto chi nella scuola lavora ogni giorno, chi viene ignorato nel momento in cui vengono pensate, scritte ed approvate le leggi e chi però poi, quotidianamente, viene chiamato a porre rimedio ai danni che troppo spesso tali leggi provocano. Di cosa si tratta?

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Scuola e formazione

Arriva un agente tedesco nel Vicentino: il giovane Marc viene "assegnato" a Giovanni Scarpellini, comandante Polizia Locale NEVi

ArticleImage Per circa 4 settimane la Polizia locale nordest vicentino ha un nuovo agente. Si tratta di Marc, tedesco dell'Assia, che per l'alternanza scuola/lavoro ha scelto di fare l'esperienza nella Polizia Locale italiana. Marc ha 18 anni e frequenta il liceo Oswald Von Nell Breuning di Roedermark, vicino a Francoforte, con il quale il Liceo Corradini di Thiene ha avviato una stretta collaborazione per lo scambio di ospitalità ed esperienze lavorative tra studenti. Quest'anno il Liceo accoglie, accanto a Marc, la compagna Melanie che sta svolgendo lo stage presso i Magazzini Munari. È un'iniziativa che promette bene. Dall'anno scorso infatti tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sono tenuti, quale parte integrante del loro curricolo scolastico, a svolgere un tirocinio presso ditte o istituzioni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Lavoro, Scuola e formazione

Inchiesta sulla formazione in Regione Veneto: il non più "presunto" Clan Romano e i controlli low cost dei rendiconti fatti da audit privati

ArticleImage Nell'ambito della nostra inchiesta sulla «formazione in Regione Veneto, il presunto "Clan Romano" ed Elena Donazzan. 700 mln dei fondi pubblici 2007-2013 in "mano" a consulenze private..», ci sono arrivate, ve lo abbiamo raccontato, ben 12 "diffide" a non pubblicare più e a "cancellare" quanto già pubblicato con tanto di riferimenti documentali ai nomi e ai fatti riferiti. Apposte su pagine fotocopie, a volta mal fatte, l'una dell'altra, sulle diffide c'erano le firme di dodici dei nomi citati nella nostra inchiesta e cioè: Santo Romano, Lara Lupinc, Alessandro Agostinetti, Claudia Bettin, Annamaria Colturato, Alessandro Gallo, Alberto Masut, Marco Giorio, Andrea Rodighiero, Giansalvo Rosana, Massimo Toffanin, Vanda Togni. Scrivevamo allora il 5 marzo: «per Wikipedia, ad esempio, "clan è un termine di origine gaelica (clann) che significa letteralmente figli oppure famiglia, e identifica genericamente un'aggregazione di persone unite da gradi di parentela o di affinità, oppure di comunanza di interessi"...

Continua a leggere
Quotidiano | Rassegna stampa | Categorie: Scuola e formazione

Teatro, lo spettacolo su Alex che cambia genere in scena per le scolaresche a Mira e Vicenza

ArticleImage Un teatro da tutto esaurito e un successo che ha convinto gli organizzatori a cambiare la data dello spettacolo. Nonostante la nube di polemiche sull’«ideologia gender» e un pacco di 104mila firme di protesta (con altrettante mail che hanno invaso l’indirizzo di posta elettronica del ministero dell’Istruzione), la rappresentazione «Fa’afafine - Mi chiamo Alex e sono un dinosauro», in Veneto si farà sia a Vicenza che a Mira, con più di 500 studenti, tra bambini e adolescenti. La petizione online lanciata dall’associazione Generazione Famiglia e la richiesta di ritiro dello spettacolo rivolta al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli dall’assessore regionale alla Scuola Elena Donazzan, non sono servite a fermare la programmazione.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 20:12 da commentariogiornale
In Moretti questa la sapeva, il dirigente non è morto per raggi di... Roma

ieri alle 09:02 da kairos
In Vicenza ai Vicentini: atto vandalico contro profumeria Menin dopo firma della petizione
Gli altri siti del nostro network