Categoria: Sanità

Quotidiano | Categorie: Sanità

Parte da lunedì la "rivoluzione degli angeli" nei pronto soccorso del Veneto. Zaia:"Unici in Italia per essere più vicini al malato"

ArticleImage Regione Veneto - Al rientro dalle ferie, i cittadini veneti che avessero necessità dell'assistenza in pronto soccorso troveranno una novità che si sperimenta per la prima volta in Italia: un'organizzazione profondamente modificata rispetto al passato che prevede tra l'altro la presenza in sala d'attesa di uno "steward" professionale adeguatamente formato per fornire tutta l'assistenza necessaria ad un paziente o ai famigliari in attesa: informazioni sulla situazione del momento della struttura, sui presumibile tempi d'attesa, sui motivi della stessa, sulle condizioni della persona che si trova in trattamento.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sanità, Sociale, Fatti

Ice bucket challenge: c'è Giovanni Coviello, direttore di VicenzaPiù, che "nomina" Achille Variati, Giuseppe Zigliotto e Daniela Carraro

All'Ice bucket challenge, aderisce anche Giovanni Coviello, direttore di VicenzaPiù, che per promuovere la campagna per la Sla fa un versamento donazione (col quale si arriva a 88.5 milioni di dollari raccolti in 29 giorni, dice il sito dell'iniziativa) e "accetta" l'invito provocazione ai giornalisti (amore per la stampa libera?) e la "nomination" del figlio Lorenzo ("cervello in fuga" e ricercatore in Usa) e "nomina a sua volta "il sindaco di Vicenza, Achille Variati, il presidente di Confindustria Vicenza, Giuseppe Zigliotto, e la dg della Ulss 4 di Santorso, Daniela Carraro, perchè «facciano anche loro una buona azione»... Per donare clicca qui

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sanità

Premio scientifico promosso da Fidas assegnato a giovane ricercatrice che opera presso l'Ospedale S. Bortolo

ArticleImage ULSS 6 Vicenza - L'Associazione donatori di sangue più rappresentativa a livello provinciale, prima federata in Veneto e terza in Italia, Fidas Vicenza, ha deciso di investire nella ricerca istituendo un bando scientifico sul tema "Il sangue e tecnologie correlate".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Ambiente, Sanità

Acque inquinate da sostanze perfluoroalchiliche, la giunta avvia il campionamento degli alimenti nelle zone interessate di Vicenza, Padova e Verona

ArticleImage Regione Veneto - E' pronto, e prenderà avvio quanto prima, il Piano di Campionamento degli alimenti in alcuni territori delle province di Padova, Verona e Vicenza, nelle cui acque superficiali tempo addietro è stata rilevata la presenza di sostanze perfluoroalchiliche (PFASs). La relativa delibera è stata approvata oggi dalla Giunta regionale del Veneto su proposta dell'Assessore alla Sanità Luca Coletto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Salute, Sanità, Fatti

Immigrazione, Stefani per LN: per salute agenti polizia predisporre subito controlli

ArticleImage Erika Stefani, senatrice della Lega Nord  -  "Nonostante i nostri continui solleciti al governo, purtroppo inascoltati, registriamo e facciamo nostro l'appello del Sap che denuncia ancora una volta, la mancanza di controlli sanitari agli agenti impegnati nelle operazioni relative all'accoglienza degli immigrati. È gravissimo che questi uomini e donne della polizia siano messi in pericolo dal governo".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Salute, Sanità, Fatti

Luca Zaia aderisce alla campagna per la lotta alla SLA

Il Presidente del Veneto, Luca Zaia, "nominato" sui social network, aderisce alla campagna per la lotta alla SLA e nomina a sua volta «in rigoroso ordine alfabetico Red Canzian, Alessadro Del Piero e Renzo Rosso».

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: giustizia, Sanità, Sindacati, Fatti, Economia&Aziende, Lavoro

Appalto San Camillo Ipab a Bramasole, USB: TAR respinge ricorso Codess, stop a telenovela

ArticleImage Germano Raniero, Usb Vicenza  -  Dopo l'ennesima proroga, fino al 30 settembre, sappiamo che dal 1 ottobre a gestire l'appalto del San Camillo sarà la Coop Bramasole di Padova. Il TAR come si può leggere nella sentenza qui sotto riportata ha respinto il ricorso della seconda classificata e attuale gestrice insieme ad altri dei tre reparti del San Camillo dell' IPAB VICENZA, decretando la correttezza dell'operato della commissione che ha valutato le offerte e i progetti per la gestione dei tre reparti attribuendo a Bramasole l'appalto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sanità, Politica, Scuola e formazione

Crimì del PD: da Zaia su specialità di medicina pochi contratti ed ennesimo spot elettorale

ArticleImage Filippo Crimì, deputato vicentino del PD  -  "Dopo che Lega e Forza Italia si sono schierati contro l'esame nazionale di specialità, che favorisce il merito e quindi l'ottima preparazione dei laureati padovani e veronesi, ora provano a recuperare terreno con i contratti di formazione regionali". A dirlo è Filippo Crimì deputato vicentino del PD.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sanità, Associazioni

Indagine epidemiologica on line dell'Isde Vicenza sul problema Pfas

ArticleImage Riceviamo dal Coordinamento Acqua Bene Comune Vicenza un messaggio del dottor Vincenzo Cordiano (foto) Presidente della sezione di Vicenza dell'Associazione Medici per l'Ambiente ISDE Italia e pubblichiamo - Visto che non è molto chiaro che tipo di indagine epidemiologica la regione vuol fare, ISDE Vicenza ha deciso di farne una in proprio.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende, Sanità

Medicina Integrata, Cupla Confesercenti chiede un incontro con Coletto

ArticleImage CUPLA Confesercenti Vicenza - Il CUPLA Veneto torna a scrivere all’Assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto, per sollecitare un suo intervento risolutivo. “Lo scopo è quello di sbloccare una situazione che rischia inutilmente di incancrenirsi e di impedire la piena attuazione del Piano Socio Sanitario per la riorganizzazione dei servizi sanitari sul territorio” esordisce Renato Moro Coordinatore del CUPLA Veneto.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 07:57 da kairos
In Il Vicenza Calcio brucia tutti sul filo di... Lane e torna in serie B: ora Variati si scopre tifoso

Mercoledi 27 Agosto alle 17:38 da DavideDeMeo
In I pacifisti nostrani
Nooo, mi dispiace, non ci sto. Mi riconosco nel movimento pacifista. Ero tra quelli che hanno manifestato contro la costruzione dell?ecomostro Del Din. Sono ancora oggi convinto che quella base non doveva essere fatta. Primo perché è una installazione straniera in preziosissimo suolo nazionale e vicentino. Secondo perché rappresenta un simbolo del modo proprio delle superpotenze di risolvere i conflitti. Vale a dire con la risposta militare. Proprio questa, dai tempi della Guerra del Golfo (con il ridicolo ultimo sviluppo secondo il quale i cacciabombardieri e i droni americani i attaccano mezzi corazzati e armi americane date al governo irakeno dagli stessi americani), dalla Guerra in Afghanistan e dall?intervento in Libia, mostra negli ultimi tempi la sua inutilità. I conflitti regionali sono ancora più aspri di un tempo e l?instabilità internazionale (Iraq, Libia, Pakistan, Ucraina) è ai massimi storici.
Venendo ora al conflitto arabo-israeliano, non posso soffermarmi sulla enorme complessità dei rapporti che hanno determinato l?odierno assurdo scenario (mi ha aiutato a capirci qualcosa il libro ?Vittime. Storia del conflitto arabo-sionista 1881-2001? di Benny Morris ? Ed. Bur ? 2003). Di certo, pensare che lo stato di Israele, a cui la stragrande maggioranza di noi ed io personalmente riconosciamo il diritto all?esistenza ed alla salvaguardia dei propri confini, sia giustificato a radere al suolo (le bombe intelligenti...) i quartieri di Gaza, donne e bambini compresi, per me vuol dire soffrire di cecità selettiva.
E? di ieri la notizia che Tsahal (il tanto ammirato esercito israeliano) ha ucciso tre leader di Hamas, i quali sfortunatamente erano assieme a una dozzina di propri familiari, tra cui diversi bambini innocenti (beh, mica colpa nostra se questi terroristi fanno anche figli, potevano pensarci prima...).
Se i palestinesi radicali, del resto, avessero a disposizione bombardieri e droni non esiterebbero un minuto a farne l?uso di cui noi occidentali siamo maestri. Saremmo pronti, in quel caso, a schierarci a fianco dell?alleato israeliano senza alcun indugio, partecipando allegramente al bomb show.
Allora preferisco di gran lunga l?appello alla pace, con le manifestazioni e i cortei, che sempre sono stati pacifici, che magari poco hanno prodotto (opporsi ai miliardi di giro d?affari del business delle armi è poco popolare, per non parlare dei guerrafondai veri e propri, che sparerebbero anche con il fucile a tappo), che forse possono sembrare antiamericani ma che in realtà esprimono solo il cocente fastidio di essere impotenti di fronte alle scelte fallimentari della war machine internazionale. Anche queste sono azioni forti (e la nostra città non è che ne abbondi).
Caro Prof. Balbo, Gentile Signora Farina, dissento profondamente dalle vostre affermazioni.. Con buona pace del vescovo Rufino e di Erasmo da Rotterdam.

Martedi 26 Agosto alle 15:27 da claudiofiori
In Luca Zaia aderisce alla campagna per la lotta alla SLA
Ottimo gesto "mediatico" del Governatore Zaia. Peccato però che resti solamente un?esposizione mediatica che NON aggiunge nulla agli scarsissimi fondi per la ricerca, e mi riferisco a tutte le patologie delle quali a oggi, le persone ammalate, sono ritenute "rare" se non inesistenti. Un Politico per di più Governatore della Regione, oltre a questi gesti estivi, deve impegnarsi per far si che l'articolo 32 della nostra costituzione sia rispettato, deve impegnarsi per evitare che tutte le persone sofferenti a causa di una patologia non siano derise ma curate, deve dare sostanza e seguito ad ogni paragrafo del P.S.S.R.2013\2016. Queste cose si possono fare, con un po? di buona volontà, visto che, come riferito dal Governatore Zaia in conferenza, i Conti Consuntivi Economici delle A.S.L.Venete hanno chiuso l?esercizio 2013 con un utile (pardon attivo) di 41.467.101.?. Ha poi aggiunto l?Assessore Coletto che il 2013 è per il Veneto il QUARTO anno consecutivo di esercizi positivi???. Ricordo al Governatore Zaia agli Assessori Coletto e Mantoan che in data 04\07\2014 ho spedito una mail (da loro ricevuta e letta, e pubblicata dalla vostra testata il 19\07) nella quale facevo presente che dopo oltre 400 giorni dall?approvazione all?unanimità della Legge, che riconosceva l?M.C.S. come patologia rara e con la quale dovevano essere attuati anche 5 paragrafi a essa collegata, nulla oltre il mero ?riconoscimento? è stato fatto. Oltretutto la lettera era controfirmata da 28 persone sofferenti di tale patologia abitanti in 5 province Venete che mi avevano delegato, e NESSUNO dei destinatari si è degnato di fornire a queste persone un minimo cenno di riscontro. Nessuno cerca la malattia, questa può colpire chiunque a qualsiasi età, una persona ammalata di qualsiasi patologia, proprio a causa del suo stato di salute ha bisogno di tutele ed aiuto. Credo che Il livello di civiltà di una Regione si misura anche dalla cura con cui assiste le persone ammalate. Cordialmente Claudio Fiori
Gli altri siti del nostro network