Religioni

Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Incontro Nazionale Giovanile evangelico a Fiuggi, una "Svolta!" alla propria vita per un centinaio di giovani partiti dal Veneto

ArticleImage È terminato ieri, 1 novembre, il 41°Incontro Nazionale Giovanile ADI-IBI tenutosi a Fiuggi Terme (FR) in cui i giovani partecipanti cristiani evangelici pentecostali hanno superato i 3.500 presenti, riunendosi presso il PalaTerme della cittadina dell’acqua dal 29 ottobre. Di questi, circa un centinaio sono partiti dal Veneto dalle province di Padova, Vicenza, Verona, Treviso e Venezia. Un evento annuale, organizzato dalle Assemblee di Dio in Italia e dall’Istituto Biblico Italiano  scuola di formazione teologica e cultura biblica, in occasione del quale un così numeroso gruppo di giovani ha avuto il desiderio di ritrovarsi per partecipare ai culti e agli studi per approfondire la conoscenza della Bibbia, per gli evangelici la Parola di Dio, tenuti dai pastori evangelici nazionali e internazionali.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Economia&Aziende

Assemblea del Clero di Vicenza, mons. Beniamino Pizziol: i responsabili pongano rimedio alla situazione creata dal dissesto della BPVi e restituiscano il denaro sottratto

ArticleImage

Giovedì 27 l'Assemblea del Clero, in cui verrà esaminata la situazione economica della Diocesi di Vicenza, vedrà il Vescovo con il suo Presbiterio "trovarsi insieme per leggere l'attuale situazione della diocesi e per pensare nuove vie di evangelizzazione" avendo a tema "Il Vangelo e l'uso dei beni: la situazione economica della diocesi". Tra i materiali in preparazione all'assemblea figura il Rimando al Sinodo, la Nota della commissione dell'Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro e la nota del vescovo sulla Banca Popolare di Vicenza che qui riportiamo integralmente sperando che a leggerla non siano solo i "nuovi poveri" di Vicenza ma soprattutto "i soliti potenti": i politici, i "portatori di interessi"  i media che sono al loro, non umile, servizio. Così scrive Mons. Beniamino Pizziol...

Continua a leggere
Quotidiano | Lettori in diretta | Categorie: Religioni, Associazioni

Lefebvriani, don Luigi Moncalero: tre punti mi hanno lasciato sconcertato

ArticleImage

Riceviamo da don Luigi Moncalero, FSSPX Priorato San Marco Lanzago di Silea, e pubblichiamo

In riferimento all'articolo di Italo Francesco Baldo del 7 ottobre u.s., visto che siamo tirati in ballo in quanto “lefebvriani” (nella foto mons. Lefebvre), mi sia consentita qualche annotazione. A cominciare dal termine lefebvriano che, se pur comodo da usarsi, si presta ad una ambiguità di fondo. Se lo si usa nel senso in cui i domenicani sono detti tali in riferimento al loro fondatore san Domenico, lo accetto volentieri: la Fraternità San Pio X è stata fondata dall'Arcivescovo mons. Marcel Lefebvre (1905-1991) e i suoi membri possono definirsi lefebvriani.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Poesie sacre dell’Islam a Palazzo Chiericati

ArticleImage Comune di Vicenza

“Il mondo ha un grande bisogno di bellezza e di amore”. Da questo nasce l’idea di un concerto di musica e poesia che avvicini i vicentini delle diverse tradizioni e delle comunità cittadine, toccando i temi universali che appartengono a tutti. “Musica di pace - Concerto di poesie sacre dell’Islam e musica della tradizione cristiana” si terrà domenica 16 ottobre, alle ore 20.45 nel Salone d'Onore di Palazzo Chiericati. Il concerto, ad ingresso libero, è promosso dal Comune di Vicenza (assessorato alla comunità e alle famiglie e assessorato alla crescita), in collaborazione con “I Cantori di Santomio”, con il Centro Culturale Islamico “Ettawba” e con il Centro Ecumenico Eugenio IV.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Associazioni

Fedeli alla Messa in latino replicano a VicenzaPiù: "sosteniamo la Messa antica che Benedetto XVI ha liberalizzato"

ArticleImage Di seguito la lettera aperta al direttore di VicenzaPiù dai Fedeli di Vicenza legati alla Messa in latino Egregio Direttore, in riferimento all’articolo da Lei pubblicato il 7 ottobre 2016 a firma Italo Francesco Baldo in merito al cosiddetto ‘’lefebvrismo’’ noi desideriamo rispondere al sig. Baldo per quello che ci compete, essendo stati chiamati in causa. Noi diffondiamo (com’è nostro diritto) comunicati stampa per sostenere la Messa antica che Benedetto XVI  ha liberalizzato nel  luglio 2007 con il Motu Proprio Summorum Pontificum. Inoltre la nostra attività non si è mai limitata a questo: abbiamo richiesto la Messa in latino che dal dal 2008 al 2010 è stata celebrata presso la Chiesa di San Rocco (a Vicenza)  e che ora risulta sospesa.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Politica

Se Dio mi desse un segno della sua presenza! Dopo aver guardato le mani di Yasmin...

ArticleImage

Pubblichiamo, innamorati come siamo della libertà d'opinione, soprattutto quella altri, questo articolo che, "prendendo l'idea" da un articolo di Women in the world (WITW) sul New York Times, ha scritto per noi (e voi) da Paola Farina, di religione ebraica. Un articolo che, come spesso succede con Paola, farà molto discutere. Ma non solo chi osteggia il suo credo ma anche chi, della sua stessa fede, non accetta completamente le sue idee. Leggiamo e leggete, insieme.

Provo repulsione nei confronti di tante posizioni politiche di parlamentari e senatori che rincorrono aghi, fili ed uncinetti, Ministri alle prese con il grande fratello e ispezioni piuttosto che prevenzioni, che si sono già dimenticati di nuovo della Siria e che come sempre sono tutti silenti nei confronti del dramma del popolo iazida. Di qualche giorno fa la notizia di donne bruttarelle che partivano su una flottiglia alla difesa del povero popolo palestinese  (non so se dopo vanno a dormire in un resort o nella villa di Abu, perché Gaza è anche questo, la disperazione è solo dei poveri). Che nefandezze, degne di un artefatto significato di giustizia e di un ipocrita senso civico (nella foto le mani di Yasmin).

Continua a leggere
Quotidiano | Opinioni | Categorie: Religioni, Scuola e formazione

Nelle religioni non cambiano i contenuti fondamentali: in quella cattolica c'è però l'arroccamento dei lefebrviani. Che a Vicenza non ci sono ma... anche sì

ArticleImage

Da una lato c'è un'evoluzione della religione, specialmente quella cattolica, verso nuovi approcci allo spirito, mi si passi la parola, moderno, dall'altro c'è un ritorno, anche a Vicenza, a un "integralismo" della fede che partirebbe dalla ricerca della fede "integra" ma che talvolta sconfina in un estremismo tradizionalistico e " formalistico" vicino a quello che si chiama "lefebvrismo". In questo quadro, in cui tante e variegate possono essere le posizioni soprattutto oggi che vi è la presenza notevole anche di altre religioni pura Vicenza, quale riflessione s'impone? Ce lo siamo chiesti e ora lo chiediamo ora pubblicamente accogliendo la prima risposta, quella di Italo Francesco Baldo, a cui la domanda l'abbiamo rivolta di persona, e attendone altre, se ci saranno. Il direttore

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni

Un incontro con il rabbino Jeremy Milgrom: "Ponti non muri. Rabbini per i diritti umani"

ArticleImage
Il rabbino Jeremy Milgrom è stato ospite questa sera, 28 settembre, a Vicenza presso il Centro Culturale San Paolo per l'evento "Ponti non muri. Rabbini per i diritti umani" per condividere il suo impegno instancabile nella ricerca di nuovi percorsi di comunicazione tra israeliani e palestinesi. Ad introdurlo Federica Cacciavillani, suora orsolina e presidentessa di Presenza Donna, e William Jourdan, pastore della Chiesa Evangelica Metodista di Vicenza che ha tradotto le dichiarazioni dall'inglese all'italiano per l'auditorium.

Continua a leggere
Quotidiano | StranIeri, italiani oggi | Categorie: Religioni

Migrantes Triveneto: sacerdoti e operatori pastorali "etnici" in pellegrinaggio giubilare alla Basilica del Santo

ArticleImage La Conferenza Episcopale Triveneto annuncia che si svolgerà nella giornata di martedì 20 settembre nella basilica di S. Antonio a Padova, il pellegrinaggio interdiocesano dei sacerdoti ed operatori pastorali “etnici” organizzato dalla Pastorale triveneta dei Migranti e Itineranti nell’ambito dell’Anno giubilare straordinario della Misericordia. L’incontro coinvolgerà, quindi, tutti coloro che seguono direttamente e da vicino - in particolare sul piano pastorale e spirituale - persone, famiglie e comunità cristiane di diverse nazionalità stabilmente presenti nei territori del Nordest a vario titolo (perché immigrate in Italia per motivi di studio, lavoro o scambio culturale) ed inserite nella vita delle Chiese di queste regioni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

I Frati Minori Conventuali lasciano S. Lorenzo di Vicenza: erano in città dal 1216 con S. Francesco vivente

ArticleImage Comunicato stampa congiunto della Diocesi di Vicenza e della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova dei Frati Minori Conventuali
I Frati Minori Conventuali della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova, comunicano che dal 1° settembre 2017 consegneranno al Vescovo di Vicenza, Mons. Beniamino Pizziol, la cura pastorale della chiesa di S. Lorenzo in Vicenza. La sofferta decisione nasce all'interno di un progetto di ridisegno delle presenze francescane conventuali nel Nord Italia, legato alla preoccupante diminuzione di vocazioni. "Sono scelte sofferte" - sottolinea il nostro Superiore provinciale, p. Giovanni Voltan - "Dobbiamo accettare di essere - come ci esorta San Francesco -‘pellegrini e forestieri', che non hanno scelto un luogo, - cui umanamente ci si affeziona - ma il Signore e il suo Regno".

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 21:01 da Kaiser
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza

ieri alle 19:30 da MicheleL
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza
@GPietrobelli, di cosa sta parlando? La sodomia non è mai stata nel DSM. Temo che lei confonda omosessualità con sodomia, ignorando al tempo stesso che non tutti gli omosessuali la pratica e che quasi il 10% degli eterosessuali la apprezzano. Questo non è un canale TV, nessuno la obbliga a cliccare il video e a guardarlo. Fosse stato anche di 10 ore, la De Mari che c'entra? Non ha alcuna autorevolezza, tranne che come scrittrice fantasy. E le cose che dice non sono meno fantasiose dei suoi romanzi, tanto è vero che è l'unico medico su centinai di migliaia che sostiene certe assurdità omofobe. La De Mari incita all'odio, al pregiudizio, con pretesti medici infondati, un po' come lei che pensa che la derubricazione dell'omosessualità dal DSM sia avvenuta per motivi politici, mentre basterebbe che si informasse sui lavori di E. Hooker, per capire quanto questa misura fosse anche al tempo motivata e basata sulle evidenze. Le stesse che oggi fanno che nessuna persona onesta pensa che l'omosessualità sia una patologia o che la pedofilia non sarebbe un fatto grave (si legga la posizione ufficiale dell'APA, visto che evidentemente non la conosce).

@FrancoZappolin. L'ideologia è quella della De Mari, per sua stessa ammissione (fede e non ragione), così come l'odio è il suo (autodefinitasi omofoba). Non c'è motivo per dare eco alla De Mari, tranne che per le sue pubblicazioni fantasy. Quanto a fondamentalista religiosa e ideologa è davvero di modesta statura e si permette di criticare tutto e tutti (incluso il Papa), convinta di avere la Verità in tasca in modo ancor più paradossale del già sfacciato Belpietro, diffamatore e calunniatore (in via definitiva), già a servizio del Berlusconi delle Olgettine e della corruzione di giudici.
Gli altri siti del nostro network