Religioni

Quotidiano | Categorie: Religioni

Chiesa Cattolica: tradizione sì, tradizionalismo no

ArticleImage A Vicenza ogni tanto riaffiora il tema della tradizione e del tradizionalismo nell'ambito della Chiesa Cattolica o in qualche sua derivazione, come il gruppo noto per il nome del suo fondatore i "lefebvriani", che hanno anche nella diocesi berica dei sostenitori e dei seguaci. Purtroppo su questo tema vi è spesso molta confusione, anche perché del termine "tradizione" si è impossessata l'analisi sociologica, che considera il termine solo nella chiave di lettura di tramandare gli usi e i costumi di un tempo e la loro più o meno precisa rievocazione da parte di gruppi folkloristici o di qualche singolo o gruppo che rievoca a proprio uso e consumo, anche tra pareti domestiche, la nostalgia per quanto si compiva nel passato.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Un sacerdote alla celebrazione di una Unione Civile a Schio, la Diocesi di Vicenza con Mons. Pizziol: pastore animato da carità, ma ha trascurato conseguenze del suo gesto

ArticleImage In questi ultimi giorni l'attenzione di alcuni media locali si è accesa sulla partecipazione di un nostro sacerdote alla cerimonia di Unione Civile di due donne tenutasi presso il comune di Schio. La benedizione degli anelli impartita dallo stesso sacerdote in tale occasione ha creato un certo dibattito nell'opinione pubblica e sconcerto in alcuni fedeli. Il vescovo di Vicenza Mons. Beniamino Pizziol, prima di intervenire sulla vicenda, come richiesto dal suo compito di pastore, ha voluto incontrare personalmente questo sacerdote diocesano conosciuto e stimato per l'impegno sociale a favore dell'accoglienza dei minori (foto d'archivio, ndr).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Nomine e trasferimenti nel clero della Diocesi di Vicenza: le decisioni di mons. Beniamino Pizziol

ArticleImage La Cancelleria Vescovile ha reso noti i primi provvedimenti relativi alle nomine e ai trasferimenti nel clero diocesano che diverranno operativi dal prossimo mese di settembre 2017. Il Vescovo mons. Beniamino Pizziol ha voluto accompagnare la pubblicazione dei nuovi incarichi con un messaggio in cui rivolge innanzitutto un sentito ringraziamento "ai sacerdoti e ai diaconi per la dedizione e la passione con cui svolgono il loro ministero". Alle comunità coinvolte nei cambiamenti il Vescovo chiede "di accoglierli e accompagnarli con vivo senso di comunione e corresponsabilità, senza cercare di trattenere il sacerdote, anche se umanamente è comprensibile la sofferenza di doversi separare dalle persone con cui si è condiviso un tratto significativo di strada".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Mons. Beniamino Pizziol il 3 giugno a Vicenza ordina sacerdoti Andrea Pernechele, Davide Zanoni, Luca Centomo e Stefano Guglielmi

ArticleImage Diocesi in festa sabato 3 giugno per l'Ordinazione sacerdotale di quattro giovani vicentini. Alle ore 16 in Cattedrale mons. Beniamino Pizziol ordinerà preti Andrea Pernechele (27 anni di Stroppari di Tezze sul Brenta), Davide Zanoni (27 anni di Marano Vicentino), Luca Centomo (34 anni di Locara di San Bonifacio) e Stefano Guglielmi (34 anni di Monticello Conte Otto). I quattro giovani (nella foto col vescovo) hanno compiuto gli studi teologici e il cammino formativo presso il Seminario Vescovile di Vicenza. Già da qualche anno gli ordinandi presbiteri hanno affiancato alla formazione teologica in Seminario un'esperienza di tirocinio pastorale in una comunità parrocchiale: Andrea Pernechele a Nove e Marchesane; Davide Zanoni a Malo e Molina; Luca Centomo a Torri di Quartesolo, Lerino e Marola; Stefano Guglielmi a San Bonifacio.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Basilica del Santo di Padova: il benvenuto di Luca Zaia al nuovo delegato pontificio mons. Fabio Dal Cin

ArticleImage "Saluto nella nomina di mons. Fabio Dal Cin a delegato pontificio della basilica del Santo di Padova il ritorno di un veneto alla massima guida di uno dei luoghi simbolo della religiosità e della mondialità della nostra regione. Gli rivolgo sin d'ora il mio più caloroso e grato benvenuto e quello della Regione che rappresento". Così il governatore del Veneto Luca Zaia ha accolto la notizia della nomina di mons. Fabio Dal Cin, originario di Sarmede (Treviso), a massimo rappresentante della Santa Sede nell'amministrazione del complesso antoniano di Padova, nonché a delegato pontificio per il santuario di Loreto.

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Religioni

Che differenza di bevande al festival Biblico: venerdì a Schio un aperitivo...

ArticleImage Se non sai che fare.... venerdì 19 il festival Biblico propone alle 18 a Schio (VI) l'aperitivo dal titolo "Buon viaggio, che sia un'andata o un ritorno", momenti musicali a cura della band del Campus di
Schio
, con racconti e testimonianze di giovani che hanno vissuto esperienze di viaggio. Un momento decisivo per la Fede cristiana questo aperitivo, che non prevede il piatto forte, ma come è d'uso solo uno spritz o un bicchiere di prosecco, o semplicemente "un goto de vin" o qualche analcolico, ormai raro negli Happy hour, sentendo narrazioni di viaggio. Certo anche san Pietro, san Paolo come attestano gli Atti degli Apostoli, parte della Bibbia, raccontavano i loro viaggi, ma i loro erano viaggi di apostolato per diffondere la Buona Novella (Evangelo) e convertire i giudei e i pagani, nessun cenno nei libri sacri agli atei e ai miscredenti/indifferenti, che sono prodotti della modernità.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti, Chiesa

Suor Giovanna Meneghini e il Cardinale Elia Dalla Costa dichiarati "Venerabili" dal Papa

ArticleImage Madre Giovanna Meneghini, originaria di Bolzano Vicentino e il Cardinale Elia Dalla Costa, originario di Villaverla sono stati dichiarati Venerabili da Papa Francesco. Questo titolo è il secondo passo verso gli onori degli altari, dopo "servo di Dio" e prima di essere dichiarati Beati e infine Santi. La venerabilità è il riconoscimento ufficiale dell'esemplarità della vita cristiana di una persona, ritenuta degna di essere imitata dagli altri fedeli. Madre Meneghini (1868-1918) è stata la fondatrice delle Suore Orsoline del Sacro Cuore nel 1907 a Breganze, famiglia religiosa che oggi conta oltre 100 religiose presenti in Italia, Brasile e Mozambico. Il Cardinale Elia Dalla Costa (1872-1961) fu arcivescovo di Firenze dal 1932 al 1958. Durante la Seconda Guerra Mondiale salvò dalla deportazione centinaia di Ebrei.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Fatti

Valdagno, la parrocchia di Ponte dei Nori accoglie temporaneamente i fedeli musulmani

ArticleImage Da mesi in tutta la vallata si parla del caso della "moschea" dell'associazione culturale "El Nour", il cui coordinatore ha recentemente consegnato le chiavi del seminterrato di via Monte Ortigara a Spagnago di Cornedo, dove i fedeli musulmani si ritrovavano per la preghiera. Il Tar del Veneto aveva da poco respinto il ricorso contro l'ordinanza del Comune di sgombero della moschea per abuso edilizio. Lo stabile resterà chiuso fino all'esito del ricorso davanti al Consiglio di Stato, se i fedeli musulmani si opporranno alla decisione dei giudici amministrativi. Il Sindaco di Cornedo Martino Montagna si è sempre detto a favore della legge, senza alcuna discriminazione nei confronti dei musulmani. Ora si è trovata una soluzione temporanea: il parroco di Ponte dei Nori don Matteo Menini ha concesso loro una sala di Casa Lelia per un paio d'ore la settimana. Si tratta di una risposta temporanea, in attesa di soluzioni a lungo termine. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Religioni, Lavoro, Fatti, Economia&Aziende

Giovedì 27 alle 20.30 preghiera al Mercato ortofrutticolo di Vicenza con il Vescovo Pizziol: " perché spendete denaro per ciò che non sazia?"

ArticleImage La Commissione Diocesana di Pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace di Vicenza annuncia che anche quest'anno, in prossimità della ricorrenza del Primo Maggio Festa del Lavoro e dei lavoratori, promuove l'opportunità di un momento di riflessione-preghiera sul valore e sul significato del lavoro e dell'economia che, troppo spesso, mette al centro dell'attenzione il denaro ed il profitto, non l'uomo. Mettere in discussione talune scelte quotidiane personali ma anche comunitarie, diventa il percorso da perseguire, per realizzare una società più giusta e fraterna scrive la Commissione Diocesana di Pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace di Vicenza nella nota che pubblichiamo e che prosegue come di seguito.

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica, Religioni, Storia

Tra il Papa e il 25 aprile c'è Yom HaShoa, oggi 24 aprile

ArticleImage

Premessa per il direttore: Visto che non sono buona né con il Papa, né con l'Anpi... veda lei se pubblicare, io chiedo sempre ospitalità, lei me la dà, altri tagliano o mi impongono tagli, ma poi se uno non pubblica non mi arrabbio.

Ricorre il 24 aprile Yom HaShoah (יום השואה yom ha-sho'āh), conosciuta anche come Giornata del Ricordo della Shoà e cade il ventisettesimo giorno di Nissan. In origine si pensava di celebrarla il 15 del mese (calendario ebraico lunisolare), data che fu subito scartata perché coincideva con il primo giorno di Pesach (Pasqua ebraica) e si scelse il 27 di Nissan, in cui ricorre anche l'anniversario della rivolta del Ghetto di Varsavia (19 aprile 1943, che è il centonovesimo giorno del calendario gregoriano). Fu una scelta ragionata con il pragmatismo ebraico, cade otto giorni prima di Yom Ha'atzmaut'ut, ovvero la festa dell'indipendenza di Israele e la legge fu firmata da David Ben Gurion e Yitzhak Ben Zvi, allora rispettivamente Primo Ministro e Presidente di Israele (qui la photo gallery).

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.
Gli altri siti del nostro network