Politica

Quotidiano | Categorie: Politica, Fatti

Anche Ubaldo Alifuoco chiede "un po' di giustizia" per la Fondazione Roi

ArticleImage

Da PerVicenza del 23 marzo 2017 riportiamo la presa di posizione di Ubaldo Alifuoco sulla questione della Fondazione Roi.

La presidenza della Banca Popolare di Vicenza ha nominato il nuovo presidente nella figura del sociologo Prof. Ilvo Diamanti. Vi sono poi un paio di nuovi membri mentre sono stati confermati altri due già presenti nel Cda. uspicavamo che il primo atto del nuovo Cda fosse quello di ordinare una inchiesta su quanto accaduto sotto la gestione di Gianni Zonin e sul perché l'ex presidente avesse proposto e attuato l'acquisto di 29 milioni di euro in azioni della sua Banca, proprio al momento in cui la quotazione era a 62,50 euro (ricordiamo che, contrariamente a quanto sostenuto in un primo momento, è accertato che la gran parte delle azioni furono acquistate dopo la morte del compianto Marchese Roi).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica

Achille Variati a due velocità, parla con gli amici ma non con i... curiosi. Ansia per la sua salute: con loro è muto su BPVi e Borgo Berga e per la Roi contagia Antonio Caporrino. Cappelleri: Antonio Bortoli il primo "infetto"

ArticleImage Ultimamente, in vista delle prossime tornate elettorali (non quelle amministrative locali, a lui interessano per i vari incroci col suo futuro le regionali e le politiche), Achille Variati parla ovunque l'eloquio premi sul fare e dovunque trovi amplificatori in sintonia col suo raffinato pensiero. Eccolo allora pronto a prometterere (no, a minacciare no, non è da lui che caso mai non preavvisa ma colpisce in silenzio e per mano altrui) accampamenti con tende (preferiva un camper ma ai nomadi servono qui), a favore delle province, di cui è presidente localmente e a livello nazionale. E giù applausi. E poi eccolo di nuovo ad arringare il popolo dei presidi per reclamare scuole e attenzioni finora negate alle terre beriche e italiche senza il suo fondamentale intervento. E via con un altro boato oceanico di consensi.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica

Donazzan, Dalla Negra e Cattaneo: ok a test antidroga per candidati FI e proposta test QI per politici. Manca test Volontà Intellettiva (VI) di capire per contrastarlo, da FI a PD, sistema che va da Galan fino a Zonin

ArticleImage

Quando un mese e mezzo fa scoppiò il caso Quero, a seguito della diffusione della notizia di arresto in Germania dell'ex manager Amcps per possesso di sostanze stupefacenti, tra gli schieramenti politici e civici vicentini si innescò un dibattito, anche in termini provocatori, sulla necessità di sottoporre i pubblici amministratori al test antidroga... e del quoziente intellettivo, come propose allora il vicesindaco di Vicenza Jacopo Bulgarini d'Elci. Ebbene, Forza Italia Vicenza, come si legge in una sua nota, ha preso sul serio quella che all'epoca ebbe la parvenza della boutade, sottoponendo i propri principali rappresentanti nei consessi elettivi al test antidroga e... avanzando una proposta sul test del QI (Quoziente Intellettivo).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica

L'ecomostro di Borgo Berga su Radio Radicale con Oliviero Toscani: ci sono Daniele Ferrarin e Bettiato Fava, assenti sindaco Variati, giunta e presidente Commissione territorio

ArticleImage È arrivata su Radio Radicale per la conduzione di Nicolas Ballario con Oliviero Toscani, Valter Bettiato Fava e Daniele Ferrarin la discussione sulla mega cementificazione di Borgo Berga a Vicenza, che la magistratura ha decretato come illegale, sia pure in ritardo anche per la reticenza di indagati eccellenti tra cui Antonio Bortoli, che non ha voluto rispondere come suo diritto di privato cittadino dimentico, però, di essere oggi il dg in carica del Comune di Vicenza, e tra varie contraddizioni esplose nello "scontro" tra il procuratore capo Antonino Cappelleri e il giudice Massimo Gerace, che nella sua sentenza di "condanna" ne ha negato la richiesta di demolizione demandando alla giunta di Achille Variati, ad oggi muta su tutti i fronti, ogni provvedimento "correttivo" al riguardo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Ambiente

In Italia gli alberi monumentali sono 20.000: a Vicenza quanti sono?

ArticleImage La legge n° 10 del 1° febbraio 2013, difende e protegge il verde cittadino. E' uno strumento importante per lo sviluppo urbano sostenibile e la bellezza dei nostri giardini, troppo spesso bistrattati e mal frequentati. Per la difesa degli alberi monumentali, le Amministrazioni Comunali hanno avuto tempo 12 mesi per censirli, chi li danneggia dovrebbe essere sanzionato con 100 mila euro. Finalmente una buona notizia! L'unione tra natura e storia patria, sarà protetta dallo Stato. I grandi alberi, le cattedrali verdi che ombreggiano ancora lungo le nostre strade postali e carrozzabili, saranno protetti come i monumenti marmorei. I grandi alberi in Italia sono oltre 20 mila, quanti ne conta Vicenza? Uno dei doveri della prossima Ammistrazione Comunale dovrebbe essere quello di prendere carta e penna e fare il censimento del patrimonio arboreo ed arbustivo cittadino con annesso un regolamento per la tutela dell'ambiente urbano.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: La Voce del Sileno, Fatti, Politica

Anniversario trattati di Roma. Tradizione, alla radice delle radici: Marguerite Yourcenar e Mario dal Pra

ArticleImage

Ospitiamo il tredicesimo articolo de La Voce del Sileno, rivista on line che "intende coinvolgere tutti coloro che hanno a cuore la ricerca filosofica, culturale e in modo indipendente la propongono per un aperto e sereno confronto", in occasione dell'anniversario della firma dei trattati di Roma per la costruzione dell'Europa unita e riflettendo sulla crisi odierna delle istituzioni europee dovuta alla mancanza di una vera forte identità di base, al di là delle differenze per ricordare dei maestri che hanno riflettuto sul continente europeo e i suoi valori.

Erano tempi belli quelli in cui l'Europa si riconosceva cristiana, ricordava all'inizio dell'Ottocento il poeta tedesco Novalis. Oggi l'Europa non solo dimentica le proprie radici, ma addirittura nega che uno Stato possa utilizzare simboli che non vengono graditi più dai giudici della Corte di Starsburgo che non dalla popolazione italiana.

Continua a leggere
Quotidiano | Opinioni | Categorie: Fatti, Politica

I "gridolini" di Variati

ArticleImage Viale Verona-Viale San Lazzaro ore 23.35 il display annuncia controlli in corso verso prostitute, non i viados, e avventori e multe di 500 euro, secondo quando stabilisce l'antica ormai "grida" di Achille Variati. A poca distanza dal display due "signorine". Fino all'incrocio con Via Legione Antonini ne ho contate ben otto...alla faccia dei controlli, che , in verità, ne stavano facendo uno ad un pulmino, forse era pieno di "signorine"! Oramai è ben chiaro che la grida antiprostitute e avventori del sindaco Variati si è trasformata in un "gridolino" e alla comunità costa senza ricavare, non dico i soldi delle multe, che certo non sono pagate, ma nemmeno l'assenza della prostituzione, quella della "signorine"; i viados sempre dimenticati, chissà perché.

Continua a leggere
Quotidiano | Opinioni | Categorie: Fatti, Politica

L'ennesimo attentato di un "Lupo Solitario" a Londra: con manuale di istruzioni di 64 pagine firmato Al-Qaeda, ristampato Isis

ArticleImage Li chiamano "lupi solitari" eppure lavorano in equipe, su un kit d'istruzioni composto di sessantaquattro pagine (nella foto la copertina, ndr), facilmente reperibile in internet (leggi nota di un quotidiano inglese, ndr), in lingua inglese e di facile traduzione, aggiornato e firmato dal regime del terrore, l'Isis, in cui si spiega ai lupi solitari e a piccole cellule terroristiche come mantenere l'anonimato mentre si organizzano gli attentanti. Non è un best seller di prima edizione, ma un plagio, una revisione e un riaggiornamento del manuale scritto da Al-Qaeda, del quale ora l'Isis si appropria anche dei diritti d'autore oltre che del ben più doloroso diritto alla vita di chi la pensa diversamente da loro. Dovessi dare un titolo a questo manuale sarebbe "Grande e perpetua beffa all'intelligence", sottotitolo "pane quotidiano dei terroristi islamici".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Ambiente, Politica

Contro lo smog Valentina Dovigo presenta la mozione pedaggio urbano

ArticleImage Nei primi mesi del 2017, come largamente previsto in queste condizioni climatiche, le rilevazioni degli inquinanti atmosferici, fra cui i "killer" PM10 e PM2,5, consegnano a Vicenza, scrive Valentina Dovigo, Consigliere comunale di Vicenza nella nota che pubblichiamo, una situazione (65 superamenti dei livelli di legge al 21/03/2017) di assoluta gravità. Gravità condivisa con le altre città dell'area padana, ma non per questo meno colpevole. Oltre il clima e le condizioni metereologiche le principali responsabilità sono la mancanza di misure adeguate per uscire, o iniziare ad uscire dall'emergenza. Fra le cause dell'inquinamento, negli ultimi anni è stato studiato ed analizzato l'apporto dato dalla combustione delle biomasse che incidono a livello nazionale per circa il 50% delle emissioni totali; tuttavia gli ultimi dati Ispra soppesando in maniera più precisa i vari indici relativi alle biomasse ed ai trasporti, stanno tornando a confermare, per quanto riguarda l'ambiente urbano, la centralità della responsabilità delle emissioni derivanti dai trasporti.

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Ambiente

Senza auto a Vicenza: un passo avanti, poco frequente e insufficiente

ArticleImage La giornata ecologica della terza domenica di marzo ha visto a Vicenza, per la prima volta quest'anno, una città insolita. Ammutolita, immobile, sconcertante senza il rombo continuo dei motori, il fischio dei freni, il sibilo fastidioso dei clacson. A ravvivarla, il vocìo di tanti pedoni, occupare di proposito le strade e le aree solitamente riservate alle auto. In comitive i marciatori con le maglie distintive dei gruppi di appartenenza, le famiglie con carrozzine attorniate dai propri cani, amici e comari in crocchio pettegolare sui passanti. Una giornata di festa, non c'è che dire, speciale per mancanza del ronzio dei motori, nostra quotidiana compagnia. In molti si chiedono perché la città non dovrebbe essere così tutte le domeniche; si offrirebbero occasioni di amicizie, di maggiore umanità, di abbattimento dello stress.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 06:15 da kairos
In Vicenza patrimonio Unesco, gli esperti discutono a Palazzo Trissino e fuori va in scena la protesta
Gli altri siti del nostro network