Categoria: Libri

Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Libri, Teatro, Cinema

Giardino Salvi, domenica 31 pomeriggio con "Il Giardino di Alice" e poi "Cinemambulante"

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Domenica 31 agosto il Giardino Salvi ospita un doppio appuntamento a cielo aperto con uno spettacolo dedicato ai bambini e la proiezione dell'ultimo film documentario incluso nella selezione di film curata da Alain Bichon per il 31° Festival di Cinema Italiano di Annecy. Il pomeriggio si apre alle 18 con "Il Giardino di Alice" e lo spettacolo teatrale "Ho sognato una babberottola" a cura de La Piccionaia - I Carrara, liberamente ispirato allo spassoso libro per ragazzi "Il gigante soffiasogni" di Roald Dahl (per bambini dai 4 anni).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Libri, Spettacoli&Cultura

Spritz Letterario®, sabato 30 Oasi del Lettore a Campo Marzo: Silvia Noli e il suo "Adelante"

ArticleImage Comune di Vicenza  -  Una serata dedicata ai precari, del lavoro e nella vita, condotta da Marianna Bonelli che converserà con Silvia Noli, giovane autrice genovese, sul suo romanzo d'esordio "Adelante". Questo è il tema del prossimo appuntamento con Spritz Letterario® all'Oasi del Lettore a Campo Marzo, sabato 30 agosto alle 19, ingresso libero.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Agricoltura, Libri, Fatti

Gli atlanti dei 36 prodotti agroalimentari a denominazione e dei 371 sapori della tradizione veneta

ArticleImage Regione Veneto - Veneto Agricoltura, in collaborazione con la Regione, ha curato la pubblicazione di due Atlanti analitici dedicati rispettivamente alle produzioni DOP e IGP e ai prodotti agroalimentari tradizionali del Veneto. Il contenuto degli Atlanti e le singole schede che li compongono, divise per tipologia, sono consultabili qui.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Libri, Fatti, Economia&Aziende

Alla Auchan la cultura dà da mangiare

ArticleImage «Un kit completo a 9,99 €, sconto sulla spesa pari al 20% del valore dei libri scolastici acquistati on line...e per l'ambiente, ecco le proposte di Auchan»: è così che "attacca" un comunicato stampa della catena di distribuzione francese presente anche a Vicenza e nel vicentino. Comunicato che pubblichiamo con tre annotazioni preventive.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Economia&Aziende, Libri

Bolli, sempre Bolli, fortissimamente Bolli: Stella ad Apindustria

ArticleImage Apindustria Vicenza  -  Quasi trecento persone hanno accolto Gian Antonio Stella a Villa Rigon di Ponte di Barbarano per la presentazione del nuovo libro "Bolli, sempre Bolli, fortissimamente Bolli", un racconto della quotidiana guerra degli italiani contro la burocrazia. L'incontro è stato organizzato dal mandamento Area Berica di Apindustria Confimi Vicenza, nell'ambito delle celebrazioni per i 40 anni dalla nascita dell'associazione di categoria che rappresenta le piccole e medie imprese.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Spettacoli&Cultura, Libri, VicenzaPiùTV, Religioni

Presentata su VicenzaPiùTv la biografia di mamma Rosa nell'anniversario del suo matrimonio

Don Dario Guarato, parroco di Marola, punta oltre alla catechesi verso i suoi parrocchiani anche a far conoscere a un mondo più vasto la vita e i valori di Eurosia Fabris, conosciuta come mamma Rosa e beatificata a Vicenza nel 2005. Lunedì 5 maggio ha celebrato con  mons. Giuseppe Dal Ferro l'anniversario del suo matrimonio celebrato a Marola nel 1886 e venerdì è stata presentata la sua biografia aggiornata in una serata trasmessa in streaming su www.vicenzapiu.tv

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Libri, Religioni, VicenzaPiùTV, Spettacoli&Cultura

Eurosia Fabris Barban: su VicenzaPiùTv mamma Rosa nell'anniversario del suo matrimonio

Don Dario Guarato, parroco di Marola, sta organizzando da tempo una serie di attività per far conoscere sempre di più la vita e i valori di Eurosia Fabris, conosciuta come mamma Rosa e beatificata a Vicenza nel 2005. Oggi, lunedì 5 maggio, ricorre l'anniversario del suo matrimonio celebrato a Marola nel 1886 e venerdì è stata presentata la sua biografia aggiornata.

Continua a leggere
Quotidiano | Interviste | Categorie: Libri, Storia, Spettacoli&Cultura

Schio, 1943-1945. Storia di dodici «elementi pericolosi»

ArticleImage

L’ultimo libro di Ugo De Grandis, Elemento pericoloso. Inquisizione e deportazione politica nella Schio di Salò (1943-1945). L’odissea dei partigiani del Btg. Territoriale «F.lli Bandiera» di Schio deportati a Mauthausen – Gusen (Centrostampaschio, Schio, 2014, pp. 492, 15 euro) racconta delle vicende che portarono all’arresto e alla deportazione in Germania di dodici antifascisti scledensi alla fine del 1944: di questi – Giovanni Bortoloso, Andrea Bozzo, Roberto Calearo, Italo Galvan, William Pierdicchi, Pierfranco Pozzer, Anselmo Thiella, Vittorio Tradigo, Andrea Zanon, Bruno Zordan – solo uno, William Pierdicchi, farà ritorno nel giugno 1945. VicenzaPiù ne ha parlato con l’autore.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Spettacoli&Cultura, Libri

Sandro Gozi, sottosegretario agli Affari Europei, presenta sabato a Vicenza il suo nuovo libro

ArticleImage Chiara Pavan segretaria cittadina del Partito Democratico - L'Unione Europea deve crescere e cambiare, ne siamo consapevoli e convinti. Per farlo è però necessario che il semestre italiano di presidenza del Consiglio dell'UE, che coincide con i mesi successivi all'elezione del nuovo Parlamento Europeo, divenga occasione reale per impostare l'insieme di riforme indispensabili al mondo del lavoro, alla crescita e allo sviluppo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Fatti, VicenzaPiùTV, Libri

Il silenzio sugli innocenti, di Luca Mariani

Giovedì 12 Dicembre, presso l'Hotel Palladio di Vicenza, il giornalista dell'Agi Luca Mariani ha presentato il suo ultimo libro, Il silenzio sugli innocenti, dedicato alle stragi di Oslo e Utoya avvenute il 22 luglio del 2011, in Norvegia "per far luce sui silenzi che hanno accompagnato l'uccisione di tanti socialisti-laburisti". L'autore ha dialogato con Luca Fantò, segretario provinciale Psi Vicenza; il moderatore è stato Giovanni Coviello, direttore di VicenzaPiù e VicenzaPiù.Tv, che ha trasmesso in esclusiva l'intera serata, che ora ripropone qui on demand.  

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

Sabato 30 Agosto alle 07:57 da kairos
In Il Vicenza Calcio brucia tutti sul filo di... Lane e torna in serie B: ora Variati si scopre tifoso

Mercoledi 27 Agosto alle 17:38 da DavideDeMeo
In I pacifisti nostrani
Nooo, mi dispiace, non ci sto. Mi riconosco nel movimento pacifista. Ero tra quelli che hanno manifestato contro la costruzione dell?ecomostro Del Din. Sono ancora oggi convinto che quella base non doveva essere fatta. Primo perché è una installazione straniera in preziosissimo suolo nazionale e vicentino. Secondo perché rappresenta un simbolo del modo proprio delle superpotenze di risolvere i conflitti. Vale a dire con la risposta militare. Proprio questa, dai tempi della Guerra del Golfo (con il ridicolo ultimo sviluppo secondo il quale i cacciabombardieri e i droni americani i attaccano mezzi corazzati e armi americane date al governo irakeno dagli stessi americani), dalla Guerra in Afghanistan e dall?intervento in Libia, mostra negli ultimi tempi la sua inutilità. I conflitti regionali sono ancora più aspri di un tempo e l?instabilità internazionale (Iraq, Libia, Pakistan, Ucraina) è ai massimi storici.
Venendo ora al conflitto arabo-israeliano, non posso soffermarmi sulla enorme complessità dei rapporti che hanno determinato l?odierno assurdo scenario (mi ha aiutato a capirci qualcosa il libro ?Vittime. Storia del conflitto arabo-sionista 1881-2001? di Benny Morris ? Ed. Bur ? 2003). Di certo, pensare che lo stato di Israele, a cui la stragrande maggioranza di noi ed io personalmente riconosciamo il diritto all?esistenza ed alla salvaguardia dei propri confini, sia giustificato a radere al suolo (le bombe intelligenti...) i quartieri di Gaza, donne e bambini compresi, per me vuol dire soffrire di cecità selettiva.
E? di ieri la notizia che Tsahal (il tanto ammirato esercito israeliano) ha ucciso tre leader di Hamas, i quali sfortunatamente erano assieme a una dozzina di propri familiari, tra cui diversi bambini innocenti (beh, mica colpa nostra se questi terroristi fanno anche figli, potevano pensarci prima...).
Se i palestinesi radicali, del resto, avessero a disposizione bombardieri e droni non esiterebbero un minuto a farne l?uso di cui noi occidentali siamo maestri. Saremmo pronti, in quel caso, a schierarci a fianco dell?alleato israeliano senza alcun indugio, partecipando allegramente al bomb show.
Allora preferisco di gran lunga l?appello alla pace, con le manifestazioni e i cortei, che sempre sono stati pacifici, che magari poco hanno prodotto (opporsi ai miliardi di giro d?affari del business delle armi è poco popolare, per non parlare dei guerrafondai veri e propri, che sparerebbero anche con il fucile a tappo), che forse possono sembrare antiamericani ma che in realtà esprimono solo il cocente fastidio di essere impotenti di fronte alle scelte fallimentari della war machine internazionale. Anche queste sono azioni forti (e la nostra città non è che ne abbondi).
Caro Prof. Balbo, Gentile Signora Farina, dissento profondamente dalle vostre affermazioni.. Con buona pace del vescovo Rufino e di Erasmo da Rotterdam.

Gli altri siti del nostro network