Lavoro

Quotidiano | Focus da Italia e Mondo | Categorie: Lavoro

Firmato accordo per Engineering, stop licenziamenti a Vicenza

ArticleImage Dopo l'accordo per Campagnolo arriva un'altra buona notizia prima di Pasqua: è stato firmato a Roma l'accordo tra le parti sociali e Engineering.Mo (ex T-System) che evita diversi licenziamenti "unilaterali". A Vicenza vi lavorano 80 persone ed erano previsti 20 esuberi, per i quali l'accordo prevede l'utilizzo della CIGS (cassa integrazione guadagni straordinaria) per un anno e percorsi di riqualificazione anche con ricollocazione dei lavoratori in aziende del gruppo.

Continua a leggere
Quotidiano | Lettori in diretta | Categorie: Lavoro

Stipendi forestali, Toniolo: burocrazia ci ostacola

ArticleImage Il presidente della Commissione bilancio Costantino Toniolo dell'NCD Veneto Autonomo) ha analizzato il caso dei lavoratori forestali ricevuti a Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto

Incredibile, abbiamo 650 lavoratori forestali che operano interventi di primaria importanza nel campo della difesa idrogeologica e della sistemazione idraulico forestale, e tutti gli anni ci sono intoppi per liquidare i pagamenti e assumere la quota di lavoratori stagionali: vorrei sapere perché la burocrazia interna ci ostacola visto che i soldi ci sono!

Continua a leggere
Quotidiano | Minuto per minuto | Categorie: Lavoro

Firmato l'accordo alla Campagnolo, 90% dei lavoratori favorevoli

ArticleImage Come abbiamo anticipato i lavoratori della storica ditta vicentina di biciclette Campagnolo sono stati chiamati ad esprimersi in un referendum sulla nuova ipotesi di accordo relativo al piano industriale e di riorganizzazione aziendale. Accordo che è stato sottoscritto, tra la Direzione e le OO.SS. e le RSU di FIOM e FIOM, lunedì 30 marzo in seguito all'approvazione dell'intesa con un voto favorevole di circa il 90% dei lavoratori.

Continua a leggere
Quotidiano | Focus da Italia e Mondo | Categorie: Economia&Aziende, Lavoro

Terziario, nuovo contratto nazionale. Rebecca: accordo significativo

ArticleImage Sottoscritto da Confcommercio e dalle organizzazioni sindacali Filcams-Cgil,  Fisascat-Cisl e Uiltucs–Uil l'accordo per il rinnovo unitario del contratto nazionale del terziario, della distribuzione e dei servizi, che interessa circa tre milioni di lavoratori. Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza: "E’ un accordo significativo che giunge in una fase delicata per l’economia, nella quale è quanto mai indispensabile contribuire alla ripresa con strumenti certi e concreti”.

Continua a leggere
Quotidiano | Lettori in diretta | Categorie: Sociale, Lavoro

Una disoccupata ai servizi sociali: “come sentirsi ladri”

ArticleImage Riceviamo da Sonja Ilari e pubblichiamo uno sfogo intitolato "Sentirsi ladri"

Qualche giorno fa mi sono recata in un ufficio dedicato ai bisogni sociali del mio paese, la mia situazione è di disoccupata da qualche mese, abito in affitto, sono sola e sto frequentando un corso formativo importante e molto impegnativo nella speranza di trovare un lavoro vero e stabile.

Continua a leggere
Quotidiano | Focus da Italia e Mondo | Categorie: Lavoro

A Vicenza il Tour Legale sul Jobs Act spiegato alle imprese

ArticleImage Randstad presenta la settima tappa italiana del Tour Legale di Randstad e LABLAW per illustrare alle imprese le novità dei decreti attuativi del Jobs Act e rispondere a tutte le domande dei direttori HR. Appuntamento martedì 31 marzo alle ore 9.30 presso la Fiera di Vicenza per l'incontro con il giuslavorista Francesco Rotondi (foto). Maggiori dettagli di seguito.

Continua a leggere
Quotidiano | Lettori in diretta | Categorie: Lavoro

Jobs Act veneto, Berti: la Moretti ci vuole cinesizzare

ArticleImage Jacopo Berti, candidato presidente del Veneto per il Movimento 5 Stelle

Piazza del Popolo gremita contro il Jobs Act, ma la Moretti se lo tiene stretto e vuole ampliarlo con misure ad hoc per il Veneto. I veneti non vogliono il Jobs Act e il suo contratto a fregature crescenti, i veneti vogliono lavoro. La Moretti vuole il Jobs Act per le aziende venete, dopo averci svenduto ai cinesi ora vogliono far diventare cinesi anche i lavoratori veneti. Vuole un popolo di precari, noi vogliamo un popolo di lavoratori.

Continua a leggere
Quotidiano | Minuto per minuto | Categorie: Lavoro

Campagnolo, lavoratori al voto sulla nuova ipotesi di accordo tra sindacati e azienda

ArticleImage La vertenza Campagnolo è arrivata a uno snodo cruciale: dopo la sospensione della procedura di mobilità annunciata dai sindacati all’inizio di febbraio dal presidio permanente di fronte all'azienda, la battaglia dei lavoratori iniziata all’inizio del 2015 contro i preventivati 68 licenziamenti decisi dalla storica ditta vicentina di biciclette, vedrà nella mattinata di lunedì 30 marzo i lavoratori chiamati ad esprimersi in un referendum aperto fino alle ore 13 sulla nuova ipotesi di accordo per salvare i posti di lavoro concordata da Fim-Cisl, Fiom-Cgil e le Rsu insieme all’azienda e Confindustria, ci fa sapere Maurizio Montini della segreteria Fim-Cisl di Vicenza impegnato a seguire la situazione.

Continua a leggere
Quotidiano | Minuto per minuto | Categorie: Lavoro

La protesta dei lavoratori forestali e "in comando"

ArticleImage Da una parte Maria Teresa Turetta del sindacato di base CUB Pubblico Impiego annuncia che è stato presentato eposto sul "comando" di otto dipendenti della Provincia di Vicenza passati al Comune della città capoluogo; dall'altra il presidio dei lavoratori forestali di Vicenza nel parcheggio della sede del Servizio Forestale di Vicenza in contrà Mure San Rocco, che insieme ai colleghi lavoratori forestali veneti sono in agitazione sindacale e minacciano lo sciopero contro la Regione Veneto “per i ritardi dei pagamenti degli stipendi e l'apertura dei cantieri dei lavori forestali”.

Continua a leggere
Quotidiano | Minuto per minuto | Categorie: Lavoro

Jobs Act, il 30 marzo sciopero lavoratori Usb di Aim e Ftv

ArticleImage

Lunedì 30 marzo il sindacato USB Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale: a Vicenza fanno sapere dal sindacato i lavoratori Usb di Ftv e Aim mobilità sciopereranno dalle ore 17 alle 21. Di seguito le motivazioni dello sciopero.

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Sera
Commenti degli utenti

Lunedi 30 Marzo alle 23:58 da francescoparuta
In Ciambetti: rivedere con norme severe il regolamento dei campi nomadi a Vicenza
Sono un cittadino onesto di Vicenza e dico che Ciambetti non mi rappresenta, nè lui nè i suoi amici e sodali di Forza Nuova e Casa Pound. Parli solo per sè e per quelli che l'hanno votato. Pensasse agli affari del suo assessorato che non sa tenere a bada truffatori, estorsori e profittatori di soldi pubblici, con modalità in cui "è facile leggere tecniche e obiettivi tipici" dei leghisti e dei loro amici di grepppia. Pensasse, ad esempio, alle condizioni disumane in cui vivono i Sinti di Sandrigo, suo comune natale, dei quali se ne frega ampiamente nonostante siano costretti a condizioni vergognose. Se c'è una cosa di cui ci si deve stancare sono i seminatori d'odio in camicia bianca come lui. Siete voi leghisti che volete la segregazione dei Sinti e dei Rom, anche se purtroppo i vostri colleghi pidisti non fanno nulla per invertire la logica dei campi riservati a queste minoranze. Perfino i sedicenti comunisti di Rifondazione hanno accettato la logica del campo "per Sinti" e non hanno fatto nulla per rifiutare davvero il ghetto, rimodernato ma sempre ghetto. I Sinti non volevano e non vogliono vivere nei campi ma quando propongono soluzioni alternative fate muro e non offrite altre soluzioni se non la ghettizzazione. Variati non ha avuto il coraggio di fare come Cacciari qualche anno fa a Mestre. Li tenete nei ghetti e nel disprezzo sociale e poi vi lamentate se tentano di sopravvivere in qualche modo. Il regolamento comunale lo ha fatto la giunta Hullweck, l'assessore leghista Piazza, la sua collaboratrice illuminata dottoressa Piera Moro. Quelli che a suo tempo votarono contro ora l'hanno fatto proprio ma i problemi restano e nulla fanno veramente per risolverli. Se poi ci mettiamo anche gli pseudo-giornalisti del Giornale di Vicenza che scrivono il falso sapendo di mentire, si capisce che ognuno regge il gioco all'altro. Risultato: discriminazione e incremento dell'odio sociale. Complimenti!
Gli altri siti del nostro network