Lavoro

Quotidiano | Categorie: Giudiziaria, Fatti, Lavoro, Ambiente

Praia a Mare, è in dirittura di arrivo l'inchiesta Marlane Marzotto - bis

ArticleImage Dal nostro corrispondente a Praia a Mare. Dell'eventualità che dalla procura di Paola, in provincia di Cosenza, si volesse rimettere mano al procedimento per le morti bianche delle tute blu della Marlane Marzotto di Praia a Mare e all'inquinamento dell'area industriale a pochi metri dal Mar Tirreno si era iniziato a parlare a luglio dell'anno scorso (nella foto ritrovamenti di rifiuti tossici nell'area, ndr). Ma la voce circolava già durante il processo di primo grado alla proprietà e ai dirigenti della fabbrica tessile chiusa nel 2004, tra cui Pietro Marzotto presidente del gruppo vicentino dal 1982 al 1998. Nei corridoi e nelle aule del tribunale di Paola, infatti, da più parti si sussurrava di un nuovo elenco di potenziali parti civili. Del resto non è mai stato un mistero che gli ex operai hanno continuato a morire. Anno dopo anno.

Continua a leggere
Quotidiano | Rassegna stampa | Categorie: Fatti, Politica, Lavoro

False lauree in Regione, CorVeneto: inchiesta per truffa sull'ex dirigente Artico. Dubbia anche la laurea di Enrico Tagliati

ArticleImage Hanno già incrociato le armi al processo del Mose, dove aveva vinto la difesa: accusato di corruzione, era stato assolto, anche se il gup Andrea Comez aveva fatto riferimento al secondo comma dell'articolo 530 del codice, la vecchia «insufficienza di prove». Ora il pm Stefano Ancilotto e l'ex dirigente regionale Giovanni Artico potrebbero ritrovarsi di nuovo di fronte a un giudice per la questione della laurea «falsa» di quest'ultimo. E' stato proprio il pm del pool che ha indagato su Consorzio Venezia Nuova e Mantovani l'assegnatario dell'esposto presentato alcuni mesi fa dalla Regione Veneto contro Artico, accusato di aver utilizzato una laurea in Scienze politiche all'Università di Trieste del 1993 per far carriera a Palazzo Balbi, arrivando alla guida dell'ufficio Progetto Venezia. Laurea che però - quando la Regione, su input del governatore Luca Zaia nel 2015, ha deciso di fare dei controlli a tappeto sui titoli di studio dei propri dirigenti - non risulta essere mai stata conseguita.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Lavoro

Stefano Chemello confermato segretario della Fim Cisl di Vicenza

ArticleImage

Il 18° congresso Fim Cisl di Vicenza, si legge nella sua nota che pubblichiamo, ha provveduto venerdì 17 al rinnovo dei propri organismi eleggendo i 110 delegati che per il prossimo quadriennio daranno linfa ed indirizzo alla categoria dei metalmeccanici cislini di Vicenza e che hanno provveduto all'elezione del Segretario Provinciale confermando a larghissima maggioranza (94% di preferenze) il molvenese Stefano Chemello alla loro guida. I due giorni di dibattito fervente hanno visto gli oltre 200 delegati presenti discutere, alla presenza del segretario regionale Fim Cisl Massimiliano Nobis e della segretaria nazionale Fim Cisl Roberta Roncone, sui temi principali del lavoro e del sindacalismo. Il significativo titolo dato all'evento "Un sindacato per la persona, per il lavoro, per le nuove generazioni", ha permesso di avere uno svolgimento del congresso ricco di contenuti e di idee da mettere in atto per il miglioramento costante della tutela dei lavoratori, concentrando lo sforzo progettuale sui giovani e le nuove generazioni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Lavoro, Associazioni, Economia&Aziende

Coldiretti Vicenza: con i prodotti made in Italy non si perde la sovranità alimentare

ArticleImage "Dobbiamo lottare per la salvaguardia dei nostri prodotti, che contribuiscono a mantenere curato il territorio. Per questo abbiamo attivamente coinvolto il mondo della cooperazione, che dovrà sempre più essere al nostro fianco ed in sinergia dovremo lavorare per valorizzare i prodotti locali e tutelarci dal rischio che le nostre eccellenze scompaiano, per lasciare spazio a prodotti di qualità inferiore scelti dal consumatore soltanto per l'italian sounding e per la capacità delle multinazionali di promuoverli efficacemente sfruttando il fattore prezzo. E Federconsumatori, in tutto questo processo, condivide con Coldiretti i valori e la vicinanza al consumatore, a partire dal patto strategico produttori-consumatori siglato nel 2000". Con queste parole il presidente provinciale di Coldiretti Vicenza e regionale di Coldiretti Veneto, Martino Cerantola, ha introdotto questa mattina al Centro culturale "Giacomo Zanella" a Pozzoleone il convegno sul tema "L'etichetta c'è: narra il latte, la carne, l'ortofrutta, il pesce e... il made in Italy"

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende, Lavoro

BPVi e Veneto Banca, CorSera: più di 1.200 esuberi con la fusione

ArticleImage Le uscite gestite con pre-pensionamenti e solidarietà. Tagli ai dirigenti e agli sportelli

Circa 1.200 esuberi. È questo il numero di dipendenti che dovrà uscire dal perimetro della banca che nascerà dalla fusione tra Veneto Banca e la Banca Popolare di Vicenza. Considerato che dalla vicentina ci sono già state 250 uscite a inizio gennaio, complessivamente il territorio perderà 1.500 posti di lavoro. Pop Vicenza ha poco meno di 5.500 dipendenti, Montebelluna quasi 6.200 di cui 900 nelle sedi estere. Queste ultime saranno cedute. Le uscite saranno gestite nell'arco di tre anni con pre-pensionamenti e solidarietà, mentre ci saranno tagli ai dirigenti. Tutti numeri che sono all'attenzione della Regione. Tre giorni fa i sindacati sono stati ascoltati dall'assessore al Lavoro del Veneto Elena Donazzan. Per gestire il capitolo degli esuberi a Vicenza è appena stato chiamato un nuovo direttore del personale, Massimo Basso Ricci, proveniente da Cariparma dove era vice direttore generale. Ricci rimarrà a capo delle risorse umane anche nella nuova banca. Parallelamente, si interverrà sulle filiali, che spesso in Veneto si sovrappongono. I mille sportelli complessivi saranno ridotti del 30-35 per cento.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Lavoro

I nove di Variati: la Giunta di Vicenza vista da vicino. In cinque dovranno cercarsi un lavoro se non confermati dopo le prossime elezioni

ArticleImage Ci sono una ex dipendente di una cooperativa, un pensionato della scuola, un tecnico informatico, un laureando in filosofia, un super poliziotto in pensione e una laureata in economia e commercio... Non si tratta dell'inizio di una quiz della Settimana Enigmistica ma dell'elenco, parziale, dei mestieri e delle professioni dei componenti della giunta di Vicenza a guida Achille Variati prima di entrare nella sua amministrazione. Il cv dei diversi assessori, in omaggio alla trasparenza, è facilmente reperibile nel sito del Comune così come le loro dichiarazioni dei redditi. Per tutti quello di governare è un lavoro a tempo pieno: anche chi non ha dovuto prendere aspettativa per dedicarsi alla gestione della cosa pubblica, infatti, non dichiara o quasi, altre entrate oltre alla non banale indennità di carica. Al lordo delle tasse, uno stipendio annuale di poco più di 3 mila euro al mese. Non poco, ma meno di un primario dell'ospedale cittadino, o di un avvocato di fama.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Lavoro

Carenza di personale all'anagrafe, Usb di Vicenza: subito assunzioni vere

ArticleImage Non hanno bisogno di mettersi in fila gli Assessori ed i Dirigenti comunali per avere un certificato o una carta d'identità e quindi non vivono in prima persona il disagio di un servizio il cui personale è ridotto all'osso e sempre sotto organico: esordisce così in una nota che pubblichiamo Usb Federazione di Vicenza Pubblico Impiego a firma Federico Martelletto. Il personale, continua Usb, sta scoppiando, è travolto da carichi di lavoro con relativo stress e born out. A mettersi in fila, soprattutto nei pomeriggi di martedì e giovedì, sono soprattutto lavoratori come lavoratori sono gli addetti allo sportello su cui pesa la promessa non mantenuta di nuovo personale per far fronte a pratiche anagrafiche sempre più complesse in una società in continuo mutamento in cui le famiglie ed i singoli, al di là delle belle parole, delle autocertificazioni e dell'informatizzazione, hanno sempre, anzi di più rispetto al passato, necessità degli uffici anagrafe.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Lavoro

A Vicenza già 3 morti sul lavoro fino al 9 febbraio e in Italia sono 69: intanto ad Asti...

ArticleImage «Mihai, morto in cantiere e buttato in discarica: condannati due costruttori» titolava Il Corriere della Sera in cronaca di Asti l'11 febbraio (aggiornando la notizia il 13) prima di un sommario ancora più allucinante: «Il manovale rumeno, lavoratore in nero, perse la vita nel 2009 cadendo da un ponteggio. I datori di lavoro fecero sparire il corpo, rimasto per quattro anni senza nome e poi identificato con la prova del Dna. Minacce al collega: "Non dire niente..."». Sembra un racconto dell'orrore ma succede in Italia. E chissà quante volte. Intanto, al 9 febbraio, sono 67 i morti per infortunio sul lavoro da inizio anno. A Vicenza sono 3, a Verona 3, a Rovigo 2, a Venezia 2, a Treviso 1 ... Loro hanno un nome e un cognome ... ma quanti ce ne sono come Mihai Istoc che sono invisibili, scomparsi, senza identità? Che non sono neppure numeri di una statistica. Che non si deve sapere che hanno vissuto. Trasformati in rifiuti da un sistema spaventoso che li sfrutta e li fa sparire quando non servono più.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sindacati, Lavoro

Carenza di personale alla Ulss 8 Berica: la denuncia Andrea Bottega per Nursind

ArticleImage «Si aggrava la carenza di personale all'Azienda Ulss 8 Berica. Pesante situazione ad Arzignano
Il segretario nazionale di Nursind Andrea Bottega: "manca del tutto la programmazione ed il personale è costretto a violare le norme sull'orario di lavoro, mettendo a rischio la salute propria e dei cittadini"»:
è questo che in sintesi denuncia in una nota che pubblichiamo Andrea Bottega, segretario nazionale del Nursind.
Turni di lavoro stressanti, assenza totale di programmazione ed aumento del rischio professionale per gli infermieri. Sono questi i principali effetti della grave carenza del personale infermieristico nell'Azienda Ulss 8 Berica, tanto che i servizi ed i lavoratori ne risentono pesantemente. "Manca da maggio 2016, data dell'ultimo bando di concorso per gli infermieri, una graduatoria propria - spiega il segretario nazionale del Nursind, Andrea Bottega - e la prima prova del concorso che si concluderà in estate, è prevista per lunedì 13 febbraio a Padova".

Continua a leggere
Quotidiano | Inchieste | Categorie: Politica, Lavoro, Scuola e formazione

Inchiesta: la formazione in Regione Veneto, il presunto "Clan Romano" ed Elena Donazzan. 700 mln dei fondi pubblici 2007-2013 in “mano” a consulenze private: il cv virtuale di Lara Lupinc e il "facilitatore" Roberto Canal

Stiamo leggendo centinaia di pagine di documenti, incrociando i dati e verificando i fatti con chi può saperne ma, soprattutto, voglia, e coraggio, di parlare dei fondi in gran parte europei, gestiti dalla Regione Veneto a favore di enti esterni accreditati, scrivevamo il 2 gennaio nel primo di questa nuova serie di articoli di un'inchiesta sulla formazione regionale, già abbozzata più volte in passato, senza sensibilizzare a sufficienza, forse anche perchè fatta di stralci parziali, tutti coloro che avrebbero dovuto responsabilizzarsi al riguardo. Ma, leggendo, sfogliando e verificando, il nostro lavoro è ora arrivato organicamente al sesto capitolo consecutivo spiegando e documentando come «nella selezione, nella redazione dei bandi e nel complesso sistema di gestione e controllo interno sarebbero stati distratti più di 100 milioni di euro all'anno, una cifra seconda per importanza solo a quella del bilancio della sanità regionale».

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 13:48 da kairos
In Ipab nuovi accordi regionali, Usb: "nelle cooperative ci sono i nuovi schiavi"

oggi alle 09:26 da Luciano Parolin (Luciano)
In Art Bonus detassato per l'Ala Ottocentesca del Chiericati, Bulgarini annunciò il suo contributo e quello del Comune: lui ha dato 35 euro, assessori e consiglieri nulla e il Comune di Variati metà del milione promesso

oggi alle 07:26 da kairos
In Art Bonus detassato per l'Ala Ottocentesca del Chiericati, Bulgarini annunciò il suo contributo e quello del Comune: lui ha dato 35 euro, assessori e consiglieri nulla e il Comune di Variati metà del milione promesso
Gli altri siti del nostro network