Immigrazione

Quotidiano | Categorie: Immigrazione, Fatti

Richiedenti asilo a San Pio X, la Prefettura: "Improbabile, vista la vicinanza con la caserma". Ma ogni giorno si sbatte il profugo in prima pagina

ArticleImage Non passa giorno che stampa e cittadini, ogni volta indignati, si diano da fare da una parte a fare la conta dei profughi che arrivano in città e dall'altra a sollevare un polverone su ogni indicazione di una loro eventuale collocazione. Ultima, in ordine di tempo, quella di Via Corbetta, a San Pio X, in tre edifici che un tempo ospitavano altri "immigrati", ma di lusso: famiglie americane. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Conferenza dei sindaci Ulss 6, intesa su profughi rinviata. Il presidente Danieli: "Aspettiamo rassicurazioni dal prefetto"

ArticleImage Tutto rimandato per il protocollo d'intesa sull'accoglienza degli immigrati che oggi avrebbe dovuto sottoscrivere l'adesione dei sindaci dell'Ulss 6 alla proposta del prefetto Eugenio Soldà. I sindaci vogliono dei chiarimenti ulteriori e per questo, a giorni, la prefettura emetterà una circolare in cui saranno esposti i sei punti chiavi che i primi cittadini hanno "preteso" per l'adesione.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Profughi, Variati a Zaia: "Istituire in Veneto un CIE". E alla conferenza dei sindaci è pronto a sottoscrivere l'accordo accoglienza

ArticleImage

Si sta svolgendo in queste ore la conferenza dei sindaci dell'Ulss  6 con all'ordine del giorno l'accoglienza dei profughi e l'offerta di collaborazione del prefetto Eugenio Soldà che ha proposto la quota di un richiedente asilo ogni mille abitanti, con un parametro che potrà salire al massimo fino a 2 ogni mille. Una conferenza che coinvolge 39 sindaci dei relativi Comuni che dovranno decidere se sottoscrivere o meno il protocollo di intesa con la prefettura.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione, Fatti

Profughi all'Ospedale di Schio, il Prefetto: "Attacco pesante da parte di Zaia, sono stato frainteso". E salta il progetto.

ArticleImage

Tutto un qui pro quo. Così il prefetto di Vicenza, Eugenio Soldà, commenta la polemica e l'attacco del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sull'ipotesi lanciata dallo stesso prefetto di utilizzare l''Ospedale De Lellis per accogliere i profughi. "Da una mia idea è nato questo polverone troppo grande perché io in realtà parlavo di un mini-hub temporaneo e non di una struttura permanente". Sia come sia, sull'onda delle polemiche e sull'analisi di alcune condizioni oggettive, il progetto sembra comunque destinato a naufragare sul nascere.

Continua a leggere
Quotidiano | Minuto per minuto | Categorie: Immigrazione, Sanità, StranIeri, italiani oggi, Politica

Profughi all'ex ospedale di Schio, Zaia: follia. Coviello: era mia proposta, per cui W prefetto

ArticleImage

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia prende posizione contro il prefetto che per una quota di profughi da sistemare vorrebbe utilizzare l''Ospedale De Lellis come suggerito mercoledì 5 agosto dal nostro direttore ("I profughi: li condannano e ci guadagnano. Lo Stato faccia da solo con 35.000 euro al giorno. Riapra ex H di Schio e Thiene e dia lavoro. Un appello a Variati, Zaia, Renzi e ai veri politici").

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione

Lavori ai profughi, Comitato "Prima Noi": "Sono clandestini, che vadano a casa"

ArticleImage

Comitato "Prima Noi"

Da Bassano del Grappa a Vicenza si sta pensando di occupare il tempo dei profughi con quelli che un tempo venivano definiti lavori socialmente utili. Il comitato di cittadini "Prima Noi" nato nell'Alto vicentino contro la presenza degli stranieri e salito alla ribalta in queste settimane per aver bloccato a Velo d'Astico assieme ad alcuni residenti della frazione l'ingresso in una abitazione privata ad alcuni africani, oltre che per le continue segnalazioni di "immigrati in fuga lasciati a bivaccare per le strade dei nostri paesi", non ci sta e lancia una stoccata ai sindaci "complici di un Governo incapace di gestire la questione immigrazione".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione, Sociale, Fatti

Profughi, la proposta di Variati: "Lavorare come volontari per AIM"

ArticleImage

Achille Variati, alla vigilia di un breve periodo di vacanza, oggi ha preso in mano la questione profughi e, dopo aver ribadito il suo dissenso alla linea governativa sul tema, ha annunciato: "Non possono stare senza lavorare, ho interpellato tutte le cooperative, che proporranno loro di fare volontariato, semplici lavori di spazzatura strade a titolo gratuito per AIM". E già che c'era il sindaco fa anche due conti sugli ultimi arrivi: 250 immigrati in alloggi di cooperative più altri 100 all'hotel Adele.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Immigrazione, Fatti

Profughi a Caldogno, Ferronato (vicesindaco): "No del Comune ad alloggi in Piazza Europa"

ArticleImage

Comune di Caldogno

L'Amministrazione comunale di Caldogno è fortemente critica sulla gestione dell'emergenza profughi da parte del Governo Italiano. "Non possono essere sempre i Sindaci a trovarsi in prima linea", afferma il vicesindaco Nicola Ferronato. L'ulteriore invio di profughi nel vicentino fa dire al Prefetto che "nessuno potrà dirsi escluso dall'accoglienza dei migranti".

Continua a leggere
Quotidiano | Opinioni | Categorie: Immigrazione, Politica

Enzo Corani su "magrebino di m..." di Donazzan: Moretti e Menegozzo fuori luogo

ArticleImage

Pubblichiamo la lettera di Enzo Corani, uno dei coordinatori del Club Vicenza - Forza Silvio per Forza Italia, sul caso dell'epiteto "magrebino di m..." affibbiato da Elena Donazzan a chi le aveva rubato una bici e sulle polemiche successive tra lei e Alessandra Moretti con Piero Menegozzo del Pd.

Gentile direttore, in questo Ferragosto, ancora avaro di quella pioggia da giorni promessa dai meteorologi, che potrebbe temperare l'aria della nostra città, l'Assessore regionale Elena Donazzan, di Forza Italia, è stata protagonista di un episodio che, com'è negli usi della politica, ha scaldato gli animi.

Continua a leggere
Opinioni | Quotidiano | Categorie: Politica, StranIeri, italiani oggi, Immigrazione

La tempesta perfetta, Ciambetti: flussi migratori, cittadini ed enti locali lasciati soli

ArticleImage Opinione di Roberto Ciambetti

Quanti sono i rifugiati e profughi che hanno diritto di asilo in Italia? Secondo le statistiche internazionali al 2014 i dati erano i seguenti: 13.357 Eritrei, 12.213 Somali, 8.991 Afghani, 6.293 Nigeriani, 5.764 Pakistani, 5.552 dal Mali ai quali vanno infine aggiunti 813 apolidi. Il totale è di 52.983 rifugiati e profughi arrivati in Italia nel corso degli anni e ufficialmente censiti.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

1 ora e 17 minuti fa da Kaiser
In Arcigay: nelle scuole venete si dovrà insegnare che essere gay è sbagliato...
Gli altri siti del nostro network