Fatti

Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Ambiente

Caso Unesco: il video della conferenza stampa e il documento di 173 pagine con la valutazione Hia: integrali e senza filtri

L'attesa valutazione del gruppo di esperti Hia (Heritage Impact Assessment) è stata presentata ieri a palazzo Trissino in una conferenza stampa dedicata agli inviati delle diverse redazioni vicentine. Legittimamente, ma con dubbia opportunità, l'accesso alla conferenza è stato invece vietato ai rappresentati delle diverse associazioni e ai comitati legati alla vicenda del marchio Unesco, che sono stati fatti rimbalzare fuori all'ingresso. La questione potrebbe essere considerata meramente pratica: se si invitano i media, saranno questi a dover trasmettere professionalmente le informazioni ai cittadini mentre associazioni e comitati, portatori di idee e posizioni magari preconcette, avrebbero potuto "interferire"  con la diafana presentazione della relazione tecnica. Ma è indubbio che anche noi cronisti potremmo essere condizionanti nei confronti dei lettori raccontando i fatti per come li interpretiamo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Ex-fiera di Vicenza, Rucco (Idea Vicenza): "facciamolo lì il museo di arte moderna e contemporanea e non a Parco della Pace"

ArticleImage Presentata alla conferenza stampa di oggi, 20 gennaio, tenutasi alla sala Collese di Palazzo Trissino, la mozione per invitare l'Amministrazione comunale di Vicenza all'istituzione di un museo di "arte moderna e contemporanea" presso i locali dell'Ex Fiera dei Giardini Salvi. Se a qualcuno fischiano le orecchie come qualcosa di già sentito, in realtà è perchè la proposta era già stata presentata il 27 maggio 2005 dai consiglieri comunali del secondo mandato Hüllweck, Sarracco, Bagnara, Nni, Dori, Coppola, Milani, Tapparello e Bettenzoli. Ora, a distanza di più di 10 anni, viene ripresentata la proposta quest'oggi da Francesco Rucco, presidente di Idea Vicenza e dall'ex consigliere comunale Sante Sarracco. La mozione è stata ripresa in causa per il tavolo di confronto ("non ho ancora capito con chi" sottolinea Rucco) proposto dal vicesindaco Jacopo Bulgarini D'Elci per approfondire la questione degli spazi di Parco della Pace.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Centro Equestre, Comune di Caldogno: il Tar respinge il ricorso di Italia Nostra

ArticleImage

Bocciate tutte le obiezioni presentate sia sul progetto, sia sul PAT e il Piano degli Interventi. Italia Nostra dovrà versare 5.000 euro ad ogni soggetto chiamato in giudizio

Il TAR del Veneto ha respinto il ricorso presentato da Italia Nostra contro il progetto del Centro Equestre di Caldogno. Pienamente riconosciuta, dunque, la legittimità dell’intero e complesso iter burocratico seguito da Comune di Caldogno, Provincia di Vicenza, Regione Veneto, Nuova Caldogno srl, Askoll srl e Italconst spa per arrivare al “via libera” definitivo all’accordo di programma che rende possibile la realizzazione del grande parco verde in un’area di oltre 230 mila metri quadrati attualmente in parte incolta, e in parte utilizzata per coltivazioni intensive, inaccessibile ai cittadini. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Rottura di un tubo dell'acqua in via Laghi

ArticleImage

Il tratto di via dei Laghi da viale Dal Verme a via Lago di Como è stato da poco riaperto alla circolazione in seguito alla riparazione della conduttura in ghisa, la cui rottura ha provocato un'abbondante fuoriuscita d'acqua nella notte. Prima della riapertura la strada è stata lavata dal fango che si era depositato sulla superficie. L'intervento è stato eseguito da Acque Vicentine e Aim Amcps con il supporto della polizia locale.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Borgo Berga, Cappelletti (M5S): "per gli esperti ha un impatto negativo molto forte, colpa dell'amministrazione comunale"

ArticleImage "Il Movimento 5 stelle aveva sottolineato come una valutazione di impatto ambientale fosse necessaria a far prendere consapevolezza dei reali effetti delle azioni urbanistiche di Borgo Berga sul patrimonio di Vicenza. Ora i risultati dello studio purtroppo dimostrano che le nostre preoccupazioni non erano infondate. Per gli esperti il complesso edilizio è altamente impattante sul patrimonio culturale tanto che consigliano il blocco dei lavori e la demolizione degli edifici in costruzione" afferma il Senatore Enrico Cappelletti del M5S. "Questo - continua il senatore pentastellato - è il risultato delle politiche e delle scelte in materia urbanistica dell'attuale amministrazione di centro sinistra che ha perseguito le medesime finalità dell'amministrazione precedente a scapito del nostro territorio".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Sanità

Veneto, influenza ancora in crescita: 150 mila casi

ArticleImage Sono ancora in crescita i numeri dell'influenza in Veneto, dove le persone messe a letto dal virus sono 150.200 dall'inizio stagionale e 41.024 nella settimana tra il 9 e il 15 gennaio. Lo rivela l'ultimo Rapporto epidemiologico elaborato dalla Direzione Prevenzione della Regione del Veneto, diffuso oggi dall'Assessore alla Sanità Luca Coletto. Rispetto alla settimana precedente, l'incidenza è stata di 20 punti superiore, attestandosi a 83,5 casi per diecimila abitanti, in linea con la media nazionale. Le segnalazioni di complicanze dell'influenza, ad oggi, sono state 40, delle quali 21 gravi (14 con ricovero in terapia intensiva, 1 sottoposto al trattamento in Ecmo per l'ossigenazione extracorporea del sangue). In tutto, sono stati segnalati tre decessi correlabili all'influenza, tutti in persone con patologie pregresse.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Politica, Fatti

Sbrollini vs Donazzan: "No alla censura dello spettacolo, la teoria gender non esiste"

ArticleImage "L'assessore all'Istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan chiede la censura preventiva dello spettacolo "Fa'afafine", uno spettacolo che narra la storia di un adolescente alla scoperta di sé e della sua identità sessuale volendo stimolare una discussione sulla differenza di genere che invece è fondamentale per la crescita dei ragazzi. Su questa vicenda ho immediatamente avvertito il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli in quanto garante della libertà d'insegnamento nella scuola pubblica."  Ha dichiarato l'on. Daniela Sbrollini, intervendendo sulla diatriba politica scatenata dalle dhichiarazioni dell'assessore Donazzan che si era scagliata contro la rappresentazione teatrale.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

CoVePa: "Pedemontana in dirittura d'arrivo? Sembra più una lettera di Zaia a Babbo Natale"

ArticleImage Riceviamo da Matilde Cortese, Massimo Follesa e Elvio Gatto portavoce CoVePA e pubblichiamo

Oggi dai media regionali apprendiamo che la partita per la Spv sarebbe in dirittura d'arrivo. Le indiscrezioni pubblicate sulla stampa infatti parlano di un non ben specificato accordo tra regione, governo, Cdp, società concessionaria ed eventuali altri soggetti, che garantirebbe in qualche modo la copertura finanziaria utile a completare l'opera. Copertura che ammonta a spanne a 1,6 miliardi più oneri fiscali e finanziari. Contestualmente la Regione Veneto ha ufficialmente comunicato la nomina dell'avvocato Marco Corsini, quale commisaario della Autorità regionale di vigilanza sul progetto Pedemontana Veneta.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: disabilità, Fatti

Signora su sedia a rotelle e diretta all'Unità spinale fatta salire a braccia su un pullman SVT: a quando il servizio assistito?

ArticleImage

Pubblichiamo una lettera che giriamo a SVT (Società Vicentina Trasporti) per una risposta sul problema dell'accesso assistito agli autobus per disabili che sia diversa e risolutiva rispetto a quella data a Free Wheels onlus per il caso di una signora a ridotta mobilità (quindi in sedia a rotelle) e diretta all'Unità Spinale di Vicenza, che ha potuto salire sul pullman solo perchè aiutata a mano, e con rischi, dall'autista e da altri passeggeri e a cui è stato scritto che il servizio assistito è disponibile a chiamata ma solo dopo le... 20.30 ma con la promessa che a breve sarebbe stato disponibile anche in orari diurni.

Gentile direttore di VicenzaPiù (la lettera è stata indirizzata anche agli altri media locali, ndr), mi chiamo Pietro Scidurlo e assieme ad alcuni amici nel 2012 abbiamo fondato Free Wheels onlus, un'associazione senza scopo di lucro - regolarmente registrata all'Albo Nazionale delle Onlus - che si pone l'obbiettivo di restituire la piena mobilità alle persone con esigenze speciali, focalizzandoci principalmente sugli itinerari culturali. Diversi i progetti realizzati e in essere riguardanti i Cammini in Italia e in Europa; e diverse le iniziative che realizziamo per avvicinare tutte le persone all'esperienza del viaggio a piedi o in bicicletta per il mondo senza barriere.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Sport vari, Fatti

"Quelli che il calcio" ospiti a Montebello Vicentino

ArticleImage Il campo comunale "Angelo Marchetto" di Montebello Vicentino domenica 22 gennaio godrà di una vetrina nazionale. Nel pomeriggio saranno infatti presenti le telecamere di "Quelli che il calcio", la nota trasmissione di Rai2 che segue minuto dopo minuto l'andamento delle partite domenicali del campionato di serie A, preceduta a partire dalle 13,45 da "Quelli che aspettano". In collegamento da Montebello ci sarà Dj Angelo nei panni di Mimmo Magistroni, il quale avrà il compito di coordinare le simulazioni dei gol eseguite dalla Seleçao Sacerdoti Calcio, ossia la Nazionale italiana dei sacerdoti che ha collaborato con l'Amministrazione comunale di Montebello per portare le telecamere della Rai in paese. Insomma, un evento da non perdere per tutti gli appassionati di calcio.

Continua a leggere
<| |>

ViPiù Top News
Commenti degli utenti

ieri alle 21:01 da Kaiser
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza

ieri alle 19:30 da MicheleL
In Il racconto di Mattia Stella al termine del mandato di presidente Arcigay di Vicenza
@GPietrobelli, di cosa sta parlando? La sodomia non è mai stata nel DSM. Temo che lei confonda omosessualità con sodomia, ignorando al tempo stesso che non tutti gli omosessuali la pratica e che quasi il 10% degli eterosessuali la apprezzano. Questo non è un canale TV, nessuno la obbliga a cliccare il video e a guardarlo. Fosse stato anche di 10 ore, la De Mari che c'entra? Non ha alcuna autorevolezza, tranne che come scrittrice fantasy. E le cose che dice non sono meno fantasiose dei suoi romanzi, tanto è vero che è l'unico medico su centinai di migliaia che sostiene certe assurdità omofobe. La De Mari incita all'odio, al pregiudizio, con pretesti medici infondati, un po' come lei che pensa che la derubricazione dell'omosessualità dal DSM sia avvenuta per motivi politici, mentre basterebbe che si informasse sui lavori di E. Hooker, per capire quanto questa misura fosse anche al tempo motivata e basata sulle evidenze. Le stesse che oggi fanno che nessuna persona onesta pensa che l'omosessualità sia una patologia o che la pedofilia non sarebbe un fatto grave (si legga la posizione ufficiale dell'APA, visto che evidentemente non la conosce).

@FrancoZappolin. L'ideologia è quella della De Mari, per sua stessa ammissione (fede e non ragione), così come l'odio è il suo (autodefinitasi omofoba). Non c'è motivo per dare eco alla De Mari, tranne che per le sue pubblicazioni fantasy. Quanto a fondamentalista religiosa e ideologa è davvero di modesta statura e si permette di criticare tutto e tutti (incluso il Papa), convinta di avere la Verità in tasca in modo ancor più paradossale del già sfacciato Belpietro, diffamatore e calunniatore (in via definitiva), già a servizio del Berlusconi delle Olgettine e della corruzione di giudici.
Gli altri siti del nostro network