Fatti

Quotidiano | Categorie: Giudiziaria, Fatti, Lavoro, Ambiente

Praia a Mare, è in dirittura di arrivo l'inchiesta Marlane Marzotto - bis

ArticleImage Dal nostro corrispondente a Praia a Mare. Dell'eventualità che dalla procura di Paola, in provincia di Cosenza, si volesse rimettere mano al procedimento per le morti bianche delle tute blu della Marlane Marzotto di Praia a Mare e all'inquinamento dell'area industriale a pochi metri dal Mar Tirreno si era iniziato a parlare a luglio dell'anno scorso (nella foto ritrovamenti di rifiuti tossici nell'area, ndr). Ma la voce circolava già durante il processo di primo grado alla proprietà e ai dirigenti della fabbrica tessile chiusa nel 2004, tra cui Pietro Marzotto presidente del gruppo vicentino dal 1982 al 1998. Nei corridoi e nelle aule del tribunale di Paola, infatti, da più parti si sussurrava di un nuovo elenco di potenziali parti civili. Del resto non è mai stato un mistero che gli ex operai hanno continuato a morire. Anno dopo anno.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

BPVi, concluso con successo il collocamento di 1,25 miliardi di euro dell'obbligazione emessa con garanzia dello Stato

ArticleImage Banca Popolare di Vicenza ha concluso oggi con successo il collocamento presso investitori istituzionali dell'obbligazione emessa con garanzia dello Stato italiano per un importo pari 1,25 miliardi di euro. Il collocamento, che è stato curato da Banca IMI e Morgan Stanley, ha raccolto ampie adesioni sul mercato con richieste che hanno fatto crescere il book di ordini fino a circa 2,2 miliardi di euro, consentendo di fissare lo spread finale a +58 punti base sopra il rendimento del BTP di analoga durata, in diminuzione rispetto ad una guidance iniziale di +65 punti base. Il tasso cedolare è dello 0,5% con scadenza 3 febbraio 2020. Il titolo gode di un rating allineato a quello della Repubblica Italiana, ovvero BBB high (stabile) da parte di DBRS e BBB+ da parte di Fitch.

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Anconetta, il sovrappasso chiesto e progettato da Cicero mai preso in considerazione dall'Amministrazione comunale

"L'Amministrazione ha fatto orecchie da mercante come usa fare" così parla in consigliere comunale Claudio Cicero quando parla del progetto di costruzione di un sovrappasso ad Anconetta, dove ora il passaggio a livello fa formare colonne chilometriche. Il progetto Cicero lo aveva presentato nel 2012 ma "non ho visto ancora niente. Quando c'è stata la vendita delle quote dell'autostrada sono entrati circa 30 milioni e si poteva destinare parte di quei finanziamenti per questa opera". Al passaggio del treno, il tratto di viale Trieste a ridosso del passaggio a livello in località Anconetta, si formano lunghe colonne e la gente è costretta a partire parecchi minuti prima per raggiungere il posto di lavoro o accompagnare i figli a scuola.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Luca Zaia interviene sulle ricerche da svolgere sui terreni Miteni

ArticleImage Vogliamo confermare al presidente Luca Zaia che Miteni continuerà a collaborare con le istituzioni per ogni approfondimento o accertamento riguardante la caratterizzazione dei terreni. Dal 2014 l'azienda ha realizzato, sotto al supervisione e indicazione di Arpa Veneto, oltre 70 carotaggi per analizzare il terreno dello stabilimento e altri 16 carotaggi all'esterno dell'impianto secondo un piano di valutazione condiviso con l'agenzia regionale. Siamo a completa disposizione degli organi ambientali e di controllo per un pieno accesso ai nostri terreni nello spirito di collaborazione che ribadiamo. Questa la nota della Miteni.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Roberto Cattaneo "interroga" Achille Variati

ArticleImage Secondo quando dice il presidente ella Provincia di Vicenza Achille Variati, nonché presidente dell'UPI, Unione Province Italiane, queste istituzioni sono al collasso perché il governo Gentiloni le spreme fino all'osso. Ricordiamoci che la polemica sulla esistenza i meno delle provincie, è stata sostenuta, per la parte che voleva decretarne la cancellazione generale proprio dai governi che hanno preceduto l'attuale, tutti emanazione del PD. Quindi se oggi la province sono i fantasmi di quelle di un tempo, la responsabilità è proprio di questi governi e di chi li ha sostenuti. Compreso il sindaco di Vicenza unico sindaco dsi capoluogo di provincia che ha preteso di essere anche il presidente della provincia stessa. Ora egli attacca anche le regioni a statuto speciale, ma quando questo divario tra quelle ordinarie e quelle speciali veniva sollevato dal Centro Destra si rispondeva facendo riferimento a leggi emanate decenni prima e quindi intoccabili. Lo dice in una nota il consigliere provinciale Roberto Cattaneo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Amianto, nuovo fondo di 10 mila euro per incentivare la microraccolta

ArticleImage Servizio di microraccolta dell'amianto: il Comune di Vicenza mette a disposizione un nuovo fondo di 10 mila euro per incentivare i cittadini a smaltire correttamente questo rifiuto pericoloso e altamente inquinante. Il contributo, riservato alla raccolta di rifiuti provenienti da utenze domestiche (principalmente lastre di eternit), riguarda la copertura dei costi del diritto di chiamata, che variano da 150 a 250 euro a seconda della quantità di materiale da smaltire. L'iniziativa è stata annunciata questa mattina dall'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Marco Dalla Pozza i cui uffici, fin dal 2010, promuovono in collaborazione con AIM Ambiente il servizio di microraccolta dei materiali contenenti amianto provenienti da insediamenti civili, secondo quanto richiesto dal consiglio comunale e raccomandato nel "Piano regionale di protezione, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica dell'ambiente, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Ambiente

Pfas, Zaia lancia un'indagine sui terreni della Miteni

ArticleImage In relazione alla problematica dell'inquinamento da sostanze perfluoro-alchiliche (Pfas), la giunta regionale ha appena adottato un provvedimento con cui dà incarico ad ARPAV di approfondire, in tempi rapidi, con una indagine di massimo dettaglio, lo stato della contaminazione di tutte le matrici ambientali coinvolte nell'area in cui insiste l'azienda Miteni a Trissino (Vicenza). Lo ha reso noto oggi il presidente della Regione Luca Zaia in occasione del sopralluogo al cantiere per la realizzazione del bacino di laminazione nel territorio del comune vicentino.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Lego che passione. Gli amanti dei mattoncini diventano artisti

ArticleImage Mattoncini che passione. Quella per i Lego è una passione che nasce da bambini e poi continua anche in età in adulta. Da piccoli si costruiscono torri, castelli e quello che suggerisce la fantasia, da grandi si realizzano vere e proprie opere d'arte partendo dall'acquisto di materiale grezzo. Gli appassionati Lego sono tanti, circa il 75% sono uomini ma anche le donne si stanno avvicinando a questo mondo. Un appassionato di Lego, costruttore di opere davvero belle e particolari, è Paolo Maculan che afferma: "La passione nasce da quando si è piccoli, poi quando si cresce si cercano di fare cose autoprodotte. Io sono partito quasi per scherzo. Ho girato l'Italia - prosegue - con costruzioni di mezzi militari della Seconda Guerra Mondiale".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Nuovo Comune Val Liona, Confartigianato: "Un'ottima soluzione per tutti"

ArticleImage Con l'approvazione della legge regionale 155 nasce dunque, in provincia di Vicenza, il nuovo Comune di Val Liona, frutto della fusione tra quelli di Grancona e San Germano dei Berici, una operazione per la quale si era chiaramente espresso il referendum indetto tra i cittadini. Si tratta di un risultato che trova il plauso anche di Confartigianato Vicenza che, in un documento di due anni fa redatto in occasione delle elezioni amministrative, auspicava proprio soluzioni del genere tra Comuni di piccole dimensioni. Da alcune simulazioni dell'Ufficio Studi associativo, infatti, era emerso con chiarezza quali risparmi e quali sinergie funzionali sia possibile ottenere con tali operazioni. I Comuni di Grancona e San Germano dei Berici presentano una spesa corrente media per abitante (quella necessaria al funzionamento della macchina amministrativa) pari a 587 euro.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Stanga, cento anni del voto a Maria Regina della Pace che salvò la città

ArticleImage Ricorre quest'anno un centenario importante per la comunità ecclesiale vicentina. Il 25 febbraio 1917, mentre la prima guerra mondiale entrava nelle sue fasi più drammatiche e il fronte si avvicinava pericolosamente alla città di Vicenza (costringendo peraltro le popolazioni dell'altopiano di Asiago al profugato), il vescovo Rodolfi e l'allora sindaco Muzani formularono il voto alla Madonna di Monte Berico che, se la città fosse stata risparmiata dall'invasione austroungarica, l'8 settembre sarebbe divenuto nel territorio comunale giorno festivo e sarebbe stata costruita in città una nuova chiesa intitolata a Maria Regina della Pace. La città venne effettivamente risparmiata dalla distruzione della guerra, l'8 settembre - Natività della Vergine - divenne di fatto la festa patronale della città e della diocesi e nel quartiere denominato della "stanga" (probabilmente per la presenza di una postazione di pagamento del dazio) alla periferia est della città nacque una nuova parrocchia dedicata a Santa Maria Regina della Pace (la chiesa e le opere parrocchiali verranno completate a metà degli anni '20).

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

oggi alle 13:48 da kairos
In Ipab nuovi accordi regionali, Usb: "nelle cooperative ci sono i nuovi schiavi"

oggi alle 09:26 da Luciano Parolin (Luciano)
In Art Bonus detassato per l'Ala Ottocentesca del Chiericati, Bulgarini annunciò il suo contributo e quello del Comune: lui ha dato 35 euro, assessori e consiglieri nulla e il Comune di Variati metà del milione promesso

oggi alle 07:26 da kairos
In Art Bonus detassato per l'Ala Ottocentesca del Chiericati, Bulgarini annunciò il suo contributo e quello del Comune: lui ha dato 35 euro, assessori e consiglieri nulla e il Comune di Variati metà del milione promesso
Gli altri siti del nostro network