Categoria: Fatti

Quotidiano | Categorie: Fatti

Arriva la pista ciclabile in via Cairoli: modifiche alla circolazione per i lavori

ArticleImage Comune di Vicenza - Mercoledì 30 luglio verrà provvisoriamente modificata la viabilità in via Cairoli per consentire di eseguire i lavori per la realizzazione della pista ciclabile. Pertanto nei prossimi giorni e fino ai primi di novembre sarà in vigore il senso unico in via Cairoli, da via Legione Antonini a viale Mazzini, verso via Bonollo per permettere la realizzazione nel lato nord di una pista ciclabile e l'allargamento del marciapiede esistente.

Continua a leggere
Cronaca e sport | Quotidiano | Categorie: Fatti, Scuola e formazione

Soldi per la piazza e non per la palestra della scuola a Creazzo? La protesta dei cittadini

ArticleImage È più importante rimettere “a nuovo” una piazza o la palestra di una scuola? In tempi di tagli finanziari agli enti locali, i sindaci si trovano sempre più spesso a dover compiere delle scelte complicate e a volte dolorose. Da Creazzo, piccolo comune alle porte di Vicenza, è sorta la protesta di cittadini, genitori e associazioni sportive che rischiano di ritrovarsi i ragazzi del paese “per strada”.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Variante parziale al Piano degli interventi: come visionarla e presentare osservazioni

ArticleImage Comune di Vicenza - La variante parziale al Piano degli interventi del Comune di Vicenza è stata adottata con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 22 luglio 2014. Fino al 27 agosto è possibile visionarla al Forum Center (piano terra di palazzo degli Ufficio, piazza Biade, 26), in segreteria generale del Comune di Vicenza (palazzo Trissino, corso Palladio, 98), oppure sul sito clicca qui.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Spettacoli&Cultura

Tommaso Zuccon Ghiotto, mamma Claudia: il più bravo violista che con questa l'Italia nulla aveva a che fare

ArticleImage

E' morto Tommaso Zuccon Ghiotto, musicista ventisettenne di grande talento. Troppo per l'Italia... pare. L'omaggio migliore che possiamo fare alla sua giovane vita interrotta è pubblicare le parole della madre, che, dopo avergliela data, la porterà sempre con sè. Per tutti noi. Ci dispiace per un altro giovane di talento che se ne va. Cosa dire di più dopo aver letto le parole della mamma?

VicenzaPiù

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Media, Fatti, Politica

Campagne elettorali, Agcom interviene nel vicentino... ex post

ArticleImage In questi giorni sulla home page del sito comunale di Montecchio Precalcino, un piccolo comune nel vicentino, è pubblicato un documento imposto dall'Agcom (l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) che risulta poco comprensibile. “E’ evidente - spiega l’associazione civica Attivamente - che il testo del messaggio pubblicato è volutamente scarno ed ermetico perché i cittadini non comprendano la violazione di legge commessa dall'amministrazione”.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

1200 piatti di penne al ragù alla "Pastasciutta antifascista", presente il figlio di Cervi

ArticleImage SPI CGIL Vicenza - Grande partecipazione alla “pastasciutta antifascista” organizzata ieri sera a Campo Marzo a Vicenza dallo Spi Cgil. Ben 1200 i piatti di penne al ragù serviti. La manifestazione, giunta alla seconda edizione a livello provinciale, da quest'anno si è allargata al territorio regionale e centinaia, infatti, sono state le persone giunte anche dalle altre province del Veneto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Vita gay vicentina, Fatti, Associazioni

"Sentinelle in Piedi" contro i gay: a Padova la controprotesta anche di Arcigay Vicenza

ArticleImage Ricordo una foto trovata online: due ragazzi afro-americani indossano una t-shirt con scritto “Gay is the new black – i gay sono i nuovi neri”. È uno slogan tratto da un documentario sulla realtà LGBT statunitense (nella fattispecie afro-americana), su come venga percepita dalla gente la rivendicazione di diritti civili, ed in particolare sulla politica anti-gay perpetrata dall’asse chiesa cristiana-movimenti di estrema destra. Il tutto ci riporta anacronisticamente ad altri tristi periodi storici caratterizzati da discriminazioni e violenze. Ma andiamo per ordine.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica

Galan voleva parlare, ma non lo fa ora che può

ArticleImage

Di D.P., Venezie Post

Aveva chiesto a più riprese di essere ascoltato dai magistrati veneziani per poter dimostrare la sua innocenza, e più di recente aveva insistito per poter parlare in sua difesa davanti ai colleghi deputati, ma oggi - nel giorno dell'interrogatorio di garanzia - Galan si è avvalso della facoltà di non rispondere, affidando le sue ragioni a una memoria scritta di 35 pagine

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti

Il questore Sanna verso il trasferimento a Venezia, il saluto di Variati e Rosini

ArticleImage Comune di Vicenza - Nel suo ufficio di palazzo Trissino, il sindaco Variati ha ricevuto stamane, assieme al comandante della polizia locale di Vicenza, Cristiano Rosini, il questore Angelo Sanna, che dall'1 agosto prenderà servizio a Venezia. “È arrivato in città nei drammatici giorni dell'alluvione del novembre 2010 – ha dichiarato il sindaco Achille Variati al termine dell'incontro.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: ViPiù quartieri, Fatti

Clienti ossessionati da fumo e gioco: quanto è dura la vita di un tabaccaio di Vicenza

ArticleImage Siamo a Vicenza, in una tabaccheria del centro. Ivan (il nome è di fantasia), giovane negoziante con una consolidata esperienza alle spalle (lavora nella tabaccheria di famiglia da un bel po’ di anni), ci racconta i pro e i contro di un mestiere come il suo, un lavoro particolare, che ti mette continuamente in contatto con qualsiasi tipologia di cliente, con conseguenze, a volte, non proprio piacevoli.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

ieri alle 22:09 da Shlomo_Yisrael_Serraglia
In Autodeterminazione per i veneti e ferro e fuoco per i palestinesi?
Sono contento dell'attenta ricerca fatta da tale Langella, ovviamente sarebbe stato più onesto intellettualmente se avesse anche citato quanto segue: ...riconoscere unilateralmente un presunto ?Stato Palestinese? non tiene conto di ciò che è avvenuto in terra d'Israele nell?ultimo secolo, e non tiene presente che l?unica e vera democrazia in medio oriente è quella Israeliana. Ciò premesso dobbiamo riflettere su come prospettare un futuro di pace in quelle terre, un futuro che preservi tutte le popolazioni residenti in quell'area senza utilizzare nessuna arma, neanche quella demografica; un futuro che garantisca l'autodeterminazione dei Popoli senza le prevaricazione di nessuno. L'idea che noi prospettiamo è quella di una confederazione Israeliana-Palestinese-Giordana, ovvero un accordo tra Stati liberi che si riconoscono vicendevolmente; tra cui non vige la regola della maggioranza nelle decisioni comuni ma dell'unanimità; in cui ci sia uno sforzo comune per il contrasto alle varie fazioni terroristiche di qualunque matrice esse siano; tra cui ci sia collaborazione ad ampio livello per il progresso reciproco in ogni ambito della vita umana; in cui si superino le idee di odio e sopraffazione razziale e religiosa. Questa nostra vuole essere un'idea per scardinare quella logica di potere, sopraffazione ed integralismo che in vario modo e a vario livello ha travolto quell'area, il concetto di libertà dovrà essere alla base di questo patto di convivenza pacifica tra questi tre Stati in cui uomini e donne liberi non avranno più paura di uscire per strada ed incontrarsi e potranno così progettare un futuro per loro stessi e per i loro figli. Noi come Veneto Serenissimo Governo siamo disponibili ad approfondire questa nostra idea per la sua fattibilità, perché riteniamo che la Pace in medioriente sia una cosa che riguarda tutti, e che prese di posizioni basate su pregiudizi portino solo ad altre guerre ed odio... http://www.serenissimogoverno.eu/index.php?option=com_content&task=view&id=879&Itemid=162
Ma ovviamente ben sappiamo che certe persone amano mistificare la realtà ed additare come nemici da colpire chi non la pensa come loro.

Sabato 26 Luglio alle 10:16 da kairos
In Napolitano, "questione morale" e democrazia: lucrò su viaggi UE, ora imita Nerone

Venerdi 25 Luglio alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!
Gli altri siti del nostro network