Eventi

Quotidiano | Categorie: Eventi

"In trincea dietro le rocce canti popolari dal Pasubio per ricordare la Grande Guerra in musica

ArticleImage La Grande Guerra, vissuta dai combattenti per lo più nelle trincee, porta alla mente per chi l'ha vissuta o solo letta nei libri di storia, morte e distruzione come tutte le guerre. I soldati in questo scenario di dolore però tentavano di allietare, se possibile, le giornate con la musica e il canto che almeno per un po' copriva i rumori della guerra e dava sfogo alla mente raccontando ciò che vivevano. Da tempi e da regioni italiane diverse arrivavano le musiche e le parole delle canzoni popolari nelle diverse forme (epico-narrative, ballate, canti di lavoro, canti rituali, filastrocche).

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi

Alle Fornaci Rosse Andrea e Giovanni vincono "Vicenza. La città sbancata"

ArticleImage In questi giorni VicenzaPiù sta seguendo dal suo stand l’evento Fornaci Rosse. Guardando giorno dopo giorno il chiosco centrale che ci sta di fronte, un collega ha pensato di dilettare uno dei giovani che si sarebbe avvicinato per ordinare e bere qualcosa con un’originale vincita: il libro della nostra redazione “Vicenza. La città sbancata” solo per un fortunato consumatore. E così quando Andrea e Giovanni due giovani di 23 e 24 anni si sono avvicinati al bar per ordinare qualcosa, oltre a rinfrescarsi con una birra, hanno potuto ritirare la loro copia del libro e sapere tutto ciò che c'è da sapere sulla Banca Popolare di Vicenza e che noi di VicenzaPiù abbiamo scritto. Da sempre.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi

Fornaci Rosse, si riparte con un programma ricco e con la "pasta all'amatriciana" pro terremotati. Tra i tanti eventi e gli stand anche VicenzaPiù con "Vicenza. La città sbancata" in promozione a soli 9 euro

ArticleImage La terza edizione delle Fornaci Rosse ha aperto ieri le danze e già dalla prima sera il festival organizzato dall'Associazione Nuova Sinistra al Parco delle Fornaci sta spaziando con attività per tutti i "palati", anche i più esigenti, gastronomici e social-politici. Dopo la bicchierata inaugurale in presenza del Sindaco Achille Variati e di Stefano Poggi dell'Associazione Nuova Sinistra e dopo il Gran Ballo delle Fornaci sotto la guida dei bravissimi ragazze e ragazzi del Balfolk di Vicenza e del Teatro della Cenere, si è partiti subito con il tema scottante "Banche popolari: anatomia di un crollo" che ha visto dialogare Roberta Paolini di Affari&Finanza de la Repubblica, Giancarlo Corò dell'Università Ca' Foscari di Venezia, Luigi Agostini di Federconsumatori e, soprattuto, l'imprenditore Dario Loison che ha fatto un "outing" accusatorio coraggioso ("la mia famiglia ha 22 milioni di euro di baciate BPVi sul collo, quello che ci hanno fatto è inconcepibile!") e ha mostrato a tutti i presenti il nostro libro testimonianza "Vicenza. La città sbancata" invitandoli a comprarlo nel nostro gazebo in cui le ultime copie sono "promosse" a soli 9 euro,

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi

Via alle Fornaci Rosse, parola a Stefano Poggi e Achille Variati per l'inaugurazione. Nel brindisi il sindaco "dimentica" però solo il tema BPVi

ArticleImage Sono le 18:30 e il parco delle Fornaci si dipinge...di rosso. Il promotore e organizzatore di Fornaci Rosse Stefano Poggi prende la parola parlando con gioia e soddisfazione di una grande collaborazione tra 70 giovani volontari che anno contribuito alla preparazione e alla realizzazione di questo evento. "Il parco delle Fornaci è un luogo che purtroppo non è ancora conosciuto a sufficienza dai vicentini, anzi a volte è oggetto di pregiudizi" dice Stefano. È giuro poi sull'obiettivo: "aumentare la produttività di questo luogo". Scatenando l'applauso dei presenti Poggi dedica poi questa edizione al compagno scomparso Matteo Bullato fondamentale collaboratore delle scorse due edizioni. 

Continua a leggere
VicenzaPiùComunica | Categorie: Eventi

Apre il chiosco estivo Urban Beach, questa sera alle 18 lungo il Bacchiglione a San Biagio

ArticleImage Comune di Vicenza
Apre stasera alle 18 il nuovo chiosco estivo vista Bacchiglione attrezzato con ombrelloni, sedie sdraio e sabbia. Si chiama Urban Beach e si trova dietro a piazzetta San Biagio, lungo l'ansa del fiume che si affaccia su ponte Pusterla, un angolo suggestivo del centro storico, fino a due anni fa occupato da un parcheggio riservato agli amministratori comunali, ma poi restituito ai cittadini per volere della giunta, per farne il nuovo punto di riferimento delle pause estive dei vicentini di ogni età.

Continua a leggere
VicenzaPiùComunica | Categorie: Eventi

Per la 70° Festa delle rose, chiusura parziale di via Prati e via Durando

ArticleImage Comune di Vicenza
Domenica 8 maggio, dalle 9 alle 19, per consentire lo svolgimento della 70° Festa delle rose organizzata dalla Pro Loco San Bortolo, verranno parzialmente chiuse via Prati e via Durando, dove troverà posto la nona edizione di “Motori & motori”: via Prati nel tratto dall'incrocio con via Durando fino all'incrocio con via Tommaseo, mentre via Durando dall'incrocio con via Prati fino all'incrocio con via Boffalora/Settembrini. La Festa delle rose - organizzata in collaborazione con gli assessorati alla formazione e alla partecipazione del Comune di Vicenza, e con le associazioni e le società sportive del quartiere, l'istituto comprensivo 11 e la parrocchia Cuore Immacolato di Maria – prenderà il via nella sala polivalente della Casa della comunità della parrocchia in via Medici 89 giovedì 5 maggio alle 20.45.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi

Tanti eventi a Campo Marzo, Zanon del bar Smeraldo: siamo aperti da 25 anni, il "degrado" è gonfiato dai media

ArticleImage E' in corso in Sala degli Stucchi di Palazzo Trissino la conferenza stampa per presentare gli eventi in programma a Campo Marzo nei mesi di maggio, giugno e luglio. Sono presenti il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci, il consigliere comunale delegato alla promozione e allo sviluppo dell'area di Campo Marzo Stefano Dal Pra Caputo, gli assessori alla partecipazione Annamaria Cordova, alla comunità e alle famiglie Isabella Sala, alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti, il consigliere delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai. L'amministrazione ha deciso di stanziare 12 mila euro così da poter garantire circa venti appuntamenti che spazieranno da eventi ludici a sportivi, musicali, culinari...

Continua a leggere
VicenzaPiùComunica | Categorie: Eventi

La terrazza della Basilica Palladiana aperta dal 22 aprile fino all'1 novembre

ArticleImage Comune di Vicenza
Ha riaperto stamane alle 10 la terrazza sulla Basilica Palladiana, il belvedere più suggestivo del centro storico, con il servizio bar allestito da Angolo Palladio in funzione dalle 18 di stasera all'una di notte. Fino all’1 novembre, logge e terrazza saranno infatti di nuovo visitabili, fino a tarda sera. Per i vicentini di città e provincia il biglietto d'ingresso costa 2 euro, mentre chi viene da fuori paga 4 euro. Ma particolarmente conveniente è l’abbonamento personale a 5 euro valido per un numero illimitato di accessi durante tutto il periodo di apertura, pensato per i frequentatori abituali, che potranno così beneficiare anche di un periodo di apertura più esteso rispetto al 2015, che partiva l'1 luglio.

Continua a leggere
VicenzaPiùComunica | Categorie: Eventi

Inizia domani, 22 aprile, l'Adunata Intersezionale degli Alpini a Vicenza

ArticleImage Comune di Vicenza
Conto alla rovescia per l'Adunata Intersezionale degli Alpini, in programma da domani venerdì 22 aprile a domenica 24 aprile. La città si sta infatti preparando ad ospitare quasi 7 mila alpini delle sezioni di Vicenza, Asiago, Bassano del Grappa, Marostica e Valdagno. In queste ore le bandiere, consegnate gratuitamente dagli alpini a 600 famiglie che abitano lungo il percorso della sfilata di domenica, sono state installate dal Comune lungo corso Palladio, teatro del tratto finale del percorso riservato alla bandiera di Vicenza, ai gonfaloni dei Comuni e ai gagliardetti dei gruppi alpini. Seguirà l'imbandieramento di viale Roma, che ospita la tribuna d'onore.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Eventi

Accogliamo (R)esistenze in Campo Marzo il 25 aprile organizzata da Welcome Refugees Vicenza

ArticleImage Cs Bocciodromo
Welcome Refugees Vicenza sta organizzando una giornata in cui ri-attualizzare il 25 Aprile all'insegna dell'accoglienza e delle buone pratiche che il territorio vicentino rivolge ai rifugiati. Sarà una giornata in cui uniremo momenti ludici come lo sport e la musica ad una riflessione con una "mostra" a cielo aperto che, partendo dalla Resistenza italiana propriamente detta vada a porre l'attenzione laddove si sono chiusi o si stanno chiudendo i confini europei (dall'Ungheria a Idomeni). Quell' Europa sorta dalle ceneri della Seconda Guerra Mondiale e il cui 25 Aprile celebra la conclusione.

Continua a leggere
<| |>

Commenti degli utenti

10 minuti fa da pachiara9
In A Vicenza due famiglie su tre hanno subito le conseguenze del disastro BPVi. Ma tutto e tutti sono fermi, come per la Fondazione Roi
C'è in effetti di che sorprendersi, e molto, che questa scia postcrack - che ha avvolto Vicenza e il suo territorio di competenza (Veneto, Friuli, etc.), ma soprattutto Vicenza città e provincia- sia rimasta buia e pressochè silenziosa. Si dice qui sopra, correttamente, che un danno così ingente ed economicamente massacratorio, inferto a tantissimi, avrebbe dovuto far suonare le famose trombe capponiane della "rivolta" determinata da parte di tutti coloro che a vario titolo sono stati beffati. E invece, appunto, poco o niente. Sulle ragioni di questa, chiamiamola eufemisticamente, apatia vicentina vengono elencate alcune cause, senz'altro plausibili, ma che non danno una risposta esauriente. Una risposta che rimane parziale. A parte quello sparuto gruppo di soci penalizzati che hanno alzato forte la voce - e lo stanno ancora facendo - tutti gli altri soci silenti o rassegnati costituiscono per me un mistero. Non si riesce a capire un simile atteggiamento direi "omertoso sui generis". Nè purtroppo riesco a trovare altre ragioni di tali comportamenti. Un vero e proprio mistero, senz'altro un rompicapo, questa assuefazione patologica che fa da pandant con quell'assuefazione altrettanto patologica dimostrata nel corso del ventennio zoniniano, quando nessuno (a parte pochi casi, rapidamente tacitati o minacciati) chiedeva di approfondire la gestione del dominus vinaiolo. Un padre-padrone a cui deferenza e obbedienza cieca erano dovute per volere divino (Bacco nel caso nostro!). Anche questo rimane un mistero! Quando verrà svelato?
Forse mai, rimarrà sepolto ai piedi di Monte Berico.

ieri alle 16:37 da Kaiser
In Olimpiadi a Roma, interviene Achille Variati. Ferrarin dei 5 Stelle: "tema che non lo riguarda"

ieri alle 16:35 da Kaiser
In I 120 anni dalla nascita di Sandro Pertini: socialista, antifascista e poi simbolo degli italiani
Gli altri siti del nostro network